fbpx
Connect with us

Netflix SerieTv

‘Il principe’ la docuserie True Crime che sta spopolando su Netflix

Recensione de 'Il Principe', docuserie incentrata su Vittorio Emanuele di Savoia e l'omicidio di Cavallo.

Pubblicato

il

Il Principe è la nuova docuserie in tre episodi tutta italiana prodotta da Netflix.

Incentrata sulla figura di Vittorio Emanuele e sul giallo mai risolto dell’omicidio di Cavallo.

A scrivere e pensare Il Principe è Beatrice Borromeo Casiraghi, una voce forse perfetta per riportare alla luce questo tipo di storia.

La trama

Il principe

Il principe riapre e riporta alla memoria uno tra i casi più importanti della cronaca italiana.

La notte del 18 Agosto 1978, un gruppo di ragazzi è in vacanza in Corsica, su delle barche. Poi, improvvisamente dei colpi di pistola e una vittima: Dirk Hamer.

A sparare sembra essere stato proprio Vittorio Emanuele, ma tra giochi di potere, politica, insabbiamenti, la verità fatica a venire a galla.

Dall’altro lato seguiamo la lotta di una donna, Birgitte Hamer, sorella della vittima, che non smetterà mai di lottare per riportare a galla una verità che chiunque sembra voler seppellire.

Il Principe una serie che fa arrabbiare

Il principe

Fin dai primi minuti è facile provare un certo fastidio. La scrittura della docuserie inizialmente sembra volersi focalizzare su una figura così complessa e con la quale empatizzare è parecchio difficile: quella di Vittorio Emanuele. Man mano che la storia prosegue però diventa chiaro che la vera protagonista è proprio Birgitte, e digerire la serie diventa più facile.

Inoltre non si tratta solo dell’omicidio. 

La serie riesce nel farci riflettere su cosa sarebbe successo se quel giorno la repubblica non avesse vinto il referendum, cosa sarebbe successo se a governare l’Italia di oggi fosse stato proprio Vittorio Emanuele.

Vediamo il trauma dell’esilio, sentiamo testimoni, il caso viene srotolato davanti a noi, fino a portarci a pensare che il colpevole sia davvero Vittorio Emanuele. E poi ancora vediamo i suoi ulteriori problemi con la legge, massoneria, spaccio di armi illecito con l’Iran.

Una serie, insomma, molto complessa ma interessante, ben costruita su diversi livelli e che non cerca in alcun modo di indorare la pillola.

Altri titoli Netflix

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers