fbpx
Connect with us

Live Streaming & on Demand

‘Slumberland – Nel mondo dei sogni’ la recensione

Sul catalogo Netflix è disponibile 'Slumberland - Nel mondo dei sogni', il lungometraggio diretto da Francis Lawrence, basato sul fumetto creato da Winsor McCay.

Publicato

il

È disponibile su Netflix, Slumberland – Nel mondo dei sogni, l’ottavo lungometraggio diretto da Francis Lawrence, regista statunitense, noto al grande pubblico per la saga di Hunger Games. Il film è liberamente tratto da Little Nemo, il fumetto creato da Winsor McCay, pubblicato sul New York Tribune dal 1905 al 1911. Un’opera che ha dei vaghi richiami a Lewis Carrol e la sua Alice nel paese delle meraviglie.

Slumberland – Nel mondo dei sogni – La trama

La piccola Nemo (Marlow Barkley) cerca di riprendersi dall’improvvisa scomparsa del padre, dato per disperso in un tragico naufragio. Dopo essersi trasferita a Los Angeles e aver trovato in suo zio Phillip (Chris O’Dowd) un porto sicuro, non riesce a trovare la giusta serenità. L’unico essere in grado di alleviare le sue sofferenze sembra essere il suo maialino. L’improvvisa scoperta di una misteriosa mappa condurrà la ragazzina in un magico e sfavillante mondo fatato, che l’aiuterà a prendere consapevolezza di se stessa e a farla evadere da quella realtà logorante che stava vivendo.

Slumberland: Nel mondo dei sogni del film Netflix - Trama, cast - The Wom

Un mondo fatato al di là dei sogni

Nel vedere Slumberland – Nel mondo dei sogni la prima impressione che si ha è quella di un mondo fatato, dove non c’è spazio per la sofferenza e per l’elaborazione del dolore. Infatti, non è un caso che Nemo decida di percorrere un viaggio in un universo che prende debitamente le distanze dalla realtà. Un’opera che sembra, seppur molto vagamente, strizzare l’occhio ad Alice nel paese delle meraviglie.

Non è la prima volta che Francis Lawrence, celebre per aver diretto Io sono leggenda, Come l’acqua per gli elefanti e la saga di Hunger Games, si immerge in una storia che supera i confini della realtà. Ma, soprattutto, si concentra prevalentemente sul lasciare allo spettatore un messaggio: la perdita di una persona cara può essere superata e non bisogna assolutamente piegarsi alle dure regole della sofferenza e della cognizione del dolore.

Il viaggio che la piccola Nemo compie la porta a fare la conoscenza di personaggi a dir poco stravaganti, primo fra tutti Flip (Jason Momoa), satiro dai modi grossolani, che la condurrà per mano in un mondo che le darà la possibilità di vivere un’esplosione di momenti magici, onirici, cercando di esaudire ogni suo desiderio. E forse, alla fine, ci sarà la possibilità per quest’ultima di prendere con coraggio quella realtà che aveva desiderato di allontanare e di ricominciare un nuovo percorso che le darà modo di affrontare la sua nuova esistenza.

Slumberland – Nel mondo dei sogni si rivela un’opera che oscilla tra fantasy e racconto di formazione, adatta a un pubblico di qualsiasi età, in grado di lanciare un messaggio di speranza a coloro che vivono una difficile situazione. Perché solo chi sogna può volare. Provare per credere.

Il trailer

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Slumberland - Nel mondo dei sogni

  • Anno: 2022
  • Durata: 117'
  • Distribuzione: Netflix
  • Genere: fantasy, avventura
  • Nazionalita: Stati Uniti
  • Regia: Francis Lawrence
  • Data di uscita: 18-November-2022