fbpx
Connect with us

Biennale del Cinema di Venezia

Iñarritu, Ferrara, Huppert – Oggi a Venezia 79

Al Festival Arriva 'Bardo' e la sindacalista Huppert

Pubblicato

il

inarritu venezia

Alla Mostra del Cinema di Venezia  2022  vengono presentati oggi due film in Concorso.  Uno rappresenta per il regista (Iñarritu) un ritorno in patria. Il secondo è il film di un grande ‘vecchio’ del cinema documentaristico americano (Wiseman) che si cimenta in una nuova avventura.

Molta curiosità c’è  per il Padre Pio di Abel Ferrara con Shia LaBeouf, ma c’è anche (oggi solo per la stampa) Isabelle Huppert nel ruolo di una sindacalista francese decisamente battagliera.

Bardo, False Chronicle of Handful of Truths
Concorso

Dopo The Revenant e l’Oscar a Di Caprio, Iñárritu torna a Città del Messico  per raccontare la storia di un regista che ritrova il mondo delle sue origini e vive una profonda crisi familiare ed esistenziale. Distribuisce Netflix, che ha garantito l’uscita in sala prima dell’approdo su piattaforma.

Margini
SIC

Una band punk di tre amici  ha la grande occasione di aprire il concerto di un gruppo famoso a Bologna.

Padre Pio

Giornate degli Autori

Il cappuccino Francesco Forgione (Shia LaBeouf) e le tensioni tra divino e maligno, fascisti e socialisti.

«Come puoi non fare un film su questa storia?». Abel Ferrara.

L’origine del male
Orizzonti

Stéphane si presenta a un ricco uomo d’affari, nella sua villa al mare, come sua figlia biologica e viene introdotta in una famiglia bizzarra. Con Laure Calamy, regia di Sébastien Marnier.

El Akhira. La dernière reine
Giornate degli Autori

Nel 1516 Adila Bendimerad (che dirige insieme all’esordiente Damien Ounouri) è Zaphira, l’ultima regina d’Algeria in bilico tra storia e leggenda, intima tragedia e afflato epico.

La syndicaliste
Orizzonti

Salomé torna a lavorare con Isabelle Huppert nell’adattamento dell’omonimo romanzo di Caroline Michel-Aguirre, la storia vera di una delegata sindacale violentemente attaccata per aver denunciato un segreto di stato.

The Happiest Man in the World
Orizzonti

La regista macedone di Dio è donna e si chiama Petrunya mette in scena le ferite della ex Jugoslavia tramite l’incontro fra un uomo e una donna a Sarajevo.
Concorso
Un film in costume, scritto e interpretato dall’artista francese Nathalie Boutefeu.

A Compassionate Spy
Fuori Concorso

Le ragioni  che hanno spinto Theodore Hall, il più giovane fisico del Manhattan Project, a rivelare ai sovietici preziose informazioni sulla bomba atomica. Il film del documentarista statunitense James ricostruisce la sua storia.

Alone
Giornate degli Autori

Nell’ Iran rurale si cela la storia di Amir, appena quattordicenne costretto a strappare le sue sorelle dalle catene della tradizione. Najafi ha alle spalle altri due documentari.

https://www.labiennale.org/it

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.