fbpx
Connect with us

Cannes

‘EO’ il film del polacco Jerzy Skolimowski a Cannes 2022

Anche un pizzico di Italia nel film del polacco Jerzy Skolimowski

Pubblicato

il

eo Jerzy Skolimowski

Arriva sulla croisette di Cannes 2022 EO, il film polacco di Jerzy Skolimowski.

Foto di copertina: © Aneta Gebska i Filip Gebski

EO di Jerzy Skolimowski a Cannes 2022

Il mondo è un luogo misterioso se visto con gli occhi di un animale. EO, un asino grigio dagli occhi malinconici, incontra persone buone e cattive sul cammino della sua vita, sperimenta la gioia e il dolore, subisce la ruota della fortuna che trasforma casualmente la sua fortuna in un disastro e la sua disperazione in una beatitudine inaspettata. Ma nemmeno per un attimo perde la sua innocenza.

Sorprendere il pubblico

Nonostante gli 84 anni e una trentina di film all’attivo, Jerzy Skolimowski riesce ancora a sorprendere il proprio pubblico. Dopo Moonlighting (Premio per la migliore sceneggiatura, 1982) e Il grido (Gran Premio Speciale della Giuria, 1978), torna in Concorso con Eo, ispirato a un film di Robert Bresson che ama più di ogni altra cosa. E l’eroe del film? Un asino.

eo Jerzy Skolimowski

Questo film è un omaggio a Au Hasard Balthazar (1966) di Robert Bresson, un film molto caro a Jerzy Skolimowski, come ha dichiarato alla rivista Télérama nel 2010.

Questo è il film più importante per me, perché è l’unico che mi ha veramente commosso, che mi ha toccato profondamente.

Il richiamo a Bresson

Jerzy Skolimowski ammirava lo stile di Bresson, che descriveva come spoglio di ogni sentimentalismo, disinvolto, quasi indifferente. E ora si è cimentato nella regia di un asino. La sua prima esperienza di regia di animali lo ha portato a concludere che sono incapaci di fingere qualcosa. Semplicemente sono. Utilizza l’asino con grande efficacia per sottolineare l’innocenza, una qualità che, secondo lui, è essenziale in un mondo cinico e senza cuore.

Anche l’Italia in EO di Jerzy Skolimowski

Kasandra, l’amica di Eo, è interpretata dalla talentuosa Sandra Drzymalska, protagonista della serie Sexify. Eo incontra anche una contessa interpretata da Isabelle Huppert e un certo Vito. Questo è interpretato dall’italiano Lorenzo Zurzolo, tra i protagonisti della serie Netflix Baby.

Cannes 2022: al via la kermesse tra tanti titoli e attesi ospiti

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers