fbpx
Connect with us

VISTI AI FESTIVAL

Le Chaos – Heya Fawda (Med Film Festival 2008)

“L’ultimo ciak del compianto regista egiziano, Youssef Chahine, parla della controversa storia d’amore di Nour, giovane e ostinata ragazza intenta a destreggiarsi tra le ripetute avance del viscido Hatem, un corrotto poliziotto di quartiere e le mancate attenzioni di Cherif, l’affascinante procuratore distrettuale di cui è profondamente innamorata”.

Publicato

il

Le Chaos - Heya Fawda

L’ultimo ciak del compianto regista egiziano, Youssef Chahine, parla della controversa storia d’amore di Nour, giovane e ostinata ragazza intenta a destreggiarsi tra le ripetute avance del viscido Hatem, un corrotto poliziotto di quartiere e le mancate attenzioni di Cherif, l’affascinante procuratore distrettuale di cui è profondamente innamorata. Girato nella capitale d’Egitto, il film mostra un chiaro atteggiamento di denuncia nei confronti di una società corrotta fino al midollo, dove la gente comune non si fida più delle autorità e l’unica chance rimasta è la protesta.

Sono cortei di giovani manifestanti che urlano contro una realtà impossibile da condividere fatta di agenti venduti, violenze e ingiustizie; uno scenario sempre attuale ad ogni latitudine che non nasconde però, chi come Cherif lavora onestamente per contrastare tale sistema. Entrate in collisione, le vite dei tre non saranno più le stesse perché ciò che diventa personale nasconde in seno una ferocia inarrestabile. Un dramma a piccole dosi, saggiamente diluito da un regista che conosce bene i diversi generi e li combina con maestria dando a tratti l’impressione di una soap o lasciando persino spazio a un’immagine goffa e ironica del cattivo. Forse sarà poco credibile sul finale, ma in realtà è un modo di allentare la presa dalla realtà, per donare maggiore fiducia e speranza alla sua gente.

Come dirà allusivamente qualcuno nel film: “Fuori è un gran caos”, ma a volte da questo nascono cose positive e Chahine lascia intravedere la speranza del cambiamento.

G. M. Ireneo Alessi

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.