fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

Si apre il Lucca Film Festival e Europa Cinema 2021, con un programma ricco di proiezioni e ospiti

Prende il via il Lucca Film Festival e Europa Cinema 2021, che si svolgerà dal 1 al 11 ottobre, con un programma ricco di proiezioni, incontri e ospiti

Publicato

il

Prende il via venerdì 1 ottobre il Lucca Film Festival e Europa Cinema 2021, uno degli eventi di punta del panorama culturale toscano. Il festival, che si svolgerà fino a lunedì 11, vede un programma ricco di proiezioni e incontri, con i Concorsi internazionali (lungometraggi e cortometraggi, in anteprima nazionale) e ospiti che incontreranno il pubblico. Entrambi i concorsi saranno visibili online: i lungometraggi su MyMovies.it e i
cortometraggi su Festival Scope, visibili in tutto il mondo.

Ospiti e omaggi

Aleksandr Sokurov Lucca Film Festival e Europa Cinema

Sarà il regista Aleksandr Sokurov la star del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2021.

Il regista russo, classe 1951, sarà omaggiato da una selezione dei suoi film in un programma articolato e trasversale tra film e documentari, intercettando i diversi linguaggi del cinema, incontrerà il pubblico e ritirerà il premio alla carriera con una serie di iniziative che ripercorreranno la sua opera cinematografica, come negli anni il festival ha organizzato con grandi maestri del cinema come Oliver Stone, David Lynch, George Romero, Terry Gilliam, Peter Greenaway e Abel Ferrara (solo per cintarne alcuni).

Silvio Orlando, attore tra gli interpreti più rappresentativi del cinema italiano, sarà ospite del festival, giovedì 7 ottobre, alle 21, al cinema Astra, per presentare Il bambino nascosto di Roberto Andò, film presentato fuori concorso alla 78/ma Mostra del Cinema di Venezia.

Una produzione Bibi Film TV con Rai Cinema, nelle sale italiane dal 4 novembre distribuito da 01 Distribution. Il film è liberamente tratto dall’omonimo romanzo (edito da La Nave di Teseo) dello stesso regista adattato insieme allo scrittore Franco Marcoaldi.

Il regista Michelangelo Frammartino presenterà in sala il suo ultimo film Il Buco, premiato con il Premio Speciale della Giuria alla 78/ma Mostra del Cinema di Venezia. Il film racconta di un gruppo di giovani speleologi che esplorano la grotta più profonda d’Europa nell’incontaminato entroterra calabrese.

L’11 ottobre sarà la volta di Alba Rohrwacher, che presenterà Skies of Lebanon, film diretto da Chloé Mazlo. L’attrice riceverà anche il premio speciale “settima musa”, conferito dal Lucca Film Festival e dall’Associazione Donne all’Ultimo Grido.

Tra gli omaggi proposti del festival quello a Nino Manfredi nei 100 anni della sua nascita con una selezione dei suoi film, una mostra dedicata e ospiti del suo “cinema”. Manfredi con oltre cento film per il cinema, una quarantina di partecipazioni televisive, tre regie, dodici sceneggiature e tanto teatro, ha vestito gli indimenticabili panni di Geppetto, del venditore abusivo sui treni, del barista di Ceccano, emigrante, commissario, sottoproletario.

“Questo e molto di più è stato Saturnino Manfredi, in arte Nino”,

dicono gli organizzatori del festiva.

“Un attore poliedrico che ci ha lasciato una ricchissima eredità di interpretazioni magistrali”.

I Concorsi internazionali del Lucca Film Festival 2021

No Trace Lucca Film Festival e Europa Cinema

Una selezione internazionale di 29 film, tra lungometraggi e cortometraggi
tutti in prima nazionale, parteciperanno ai concorsi internazionali al centro del programma del
Lucca Film Festival e Europa Cinema.

Anche quest’anno il programma del festival punta diritto al cuore del cinema internazionale con una selezione di film che va dal dramma alla commedia, passando per forme ibride e originali di racconto: un programma che mette in mostra una straordinaria molteplicità di generi, linguaggi e contenuti, con opere che arrivano direttamente dai più interessanti festival internazionali, compresi quelli di maggior prestigio come Cannes, Berlino, Tribeca e Sundance, con autori del cinema indipendente e di ricerca. I concorsi, come di consueto, si dividono in lungometraggi e cortometraggi.

Per il Concorso di lungometraggi, opere selezionate da Stefano Giorgi e Martino Martinelli, visibili anche on line sulla piattaforma MyMovies.it, competeranno i seguenti titoli: First Date di Manuel Crosby e Darren Knapp (USA, 2021); I was a simple man di Christopher Makoto Yogi (USA, 2021), entrambi dal Sundance Film Festival 2021. E poi No Trace di Simon Lavoie (Canada, 2021) presentato come apertura allo Slamdance Film Festival 2021; Backyard Village di Marteinn Thorsson (Islanda, 2021), Copilot di Anne Zohra Berrached (Germania, Francia 2021) presentato al 71 festival di Berlino. Brighton 4th di Levan Koguashvili (Georgia, Russia, Bulgaria, Monaco, USA, 2021), presentato all’ultima edizione Tribeca Film Festival; Chang’E di Lianlian Shen (Cina, 2021), in prima mondiale.

Wood and water di Jonas Bak (Germania, Francia Hong Kong 2021); Magnetic Beats (Les Magnétiques) di Vincent Maël Cardona (Francia, Germania, 2021), già nella Quinzaine Des Réalisateurs di Cannes 2021. E poi Luzzu di Alex Camilleri (Malta, 2021), nella selezione ufficiale di Sundance 2021; Moneyboys di C.B. YI (Austria, Francia, Taiwan, Belgio, 2021) nel programma Un Certain Regard di Cannes 2021; e infine The Heroics di Maxime Roy (Francia, 2021), proiezione speciale a Cannes.

Tra le novità del Concorso di cortometraggi, storica competizione da sempre anima del festival, la possibilità di vedere le opere da tutto il mondo sulla piattaforma Festival Scope. I cortometraggi, selezionati dal comitato presieduto da Rachele Pollastrini sono: Alice’s Four Stories di Myriam Jacob-Allard; Parenthesis di Vasilios Papaioannu; Whale Beards/Barbas de Baleia di Mariana Bàrtolo; I don’t feel at home anywhere anymore di Viv Li; Lydia di Christian Becker. Noon in the Cemetery/ Midi Dans Le Cimitiére di Benjamin Poumey.

Cities of Ladies (WE) di Kim Noce; Mes Vacances Normales di Margot Bernard; Otonashi di Martin Gerigk; Io ho fissato il fuoco per sempre/I Stared Fire Forever di Salvatore Insana; Trees Under Water di Julian Simon Pache. Through The Rift di Mickey Peterson; Monachopsis di Liesbet Van Loon; The Lenght of the Day di Laura Conway; J’Existe di Patrícia Sobreiro; Dajila: Cinema and Oblivion di Arturo Dueñas e Smoky Mountain di Albert Oriol.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.