fbpx
Connect with us

Biennale del Cinema di Venezia

Venezia 78- Denis Villeneuve su Dune: “è un’esperienza fisica”

Stasera l'anteprima dell'atteso film del regista di Arrival

Publicato

il

Secondo Denis Villeneuve tenere a bada la pettinatura di Timothée Chamalet è stata la cosa più difficile da fare per portare sullo schermo Dune di Frank Herbert . Il film è in anteprima oggi  a Venezia Fuori concorso e Villeneuve e il suo cast hanno partecipato alla conferenza stampa.

Ho dovuto dirigere Timothée e ho dovuto dirigere il suo taglio di capelli”, ha detto ridendo il regista.

Più seriamente, il regista ha anche ribadito il suo desiderio che il pubblico veda il suo adattamento di Dune sul  grande schermo , continuando la sua posizione contro l’uscita in streaming del film su HBO Max.

Warner Bros distribuirà il film contemporaneamente nelle sale e in streaming a ottobre.

Incoraggio le persone a vederlo sul grande schermo“, ha detto Villeneuve. “È stato sognato, progettato e girato pensando a IMAX. Quando guardi questo film sul grande schermo, è quasi un’esperienza fisica. Abbiamo progettato il film per essere il più coinvolgente possibile e per me il grande schermo fa parte del linguaggio”.

Ciò che mi ha colpito quando ho letto Dune da bambino è stato questo viaggio alla ricerca di un’identità che passa attraverso un’altra cultura, ma anche la relazione con la natura, la malinconia e la sensazione di isolamento.

denis villeneuve dune

Alla conferenza stampa di oggi è stato chiesto a Chalamet  quanto avesse considerato la performance di Kyle MacLachlan nella parte nell’adattamento del libro del 1984 di David Lynch. “Ho un enorme rispetto per la performance di Kyle e adoro quella versione“, ha detto Chalamet.L’ho visto due mesi prima di iniziare le riprese. [Ma] quando Denis ti chiede di fare un film e di fare la sua versione di un film, dimentichi tutto e ti rendi umile come il materiale originale ti chiede di essere.

In Denis’ movie I tried to maintain my being real

Sia Villeneuve che Javier Bardem hanno parlato dei temi ambientali del libro, e Bardem  ha sottolineato come Frank Herbert fosse” in anticipo sui tempi” quando ha affrontato la nozione di un pianeta invivibile nel 1965.

Villeneuve ha aggiunto degli altri temi di Dune : “Il libro è molto più rilevante oggi riguardo al pericolo dell’incrocio tra religione e politica. Il pericolo delle figure messianiche. L’impatto del colonialismo. I problemi con l’ambiente. Questo libro è rimasto con me nel corso degli anni, ma è diventato sempre più rilevante nel tempo. Penso che sia il momento di spingere e apportare modifiche. Ho ancora speranza e penso che sia ora di entrare in azione”.

Zendaya , estremamente intimidita, ha definito Denis Villeneuve un regista straordinario. L’attrice ha dichiarato di essersi sentita come a casa sul set.

La premiere del film sarà questa sera in Sala Grande.

 Denis Villeneuve anticipa l’idea di una trilogia

Biennale Venezia 2021: si alza il sipario sul Festival

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.