fbpx
Connect with us

Top & Flop

Le frasi più belle di Marilyn Monroe. Una icona immortale

Marilyn Monroe è tra le dive più iconiche e amate di tutti i tempi, così come lo sono alcune delle frasi da lei pronunciate in varie occasioni. Quando si dice che "la classe non è acqua"...

Publicato

il

Marilyn Monroe frasi

Marilyn Monroe (qui il link al sito ufficiale dedicato alla star), al secolo Norma Jeane Mortenson Baker, è tra le celebrità più iconiche e amate di tutti i tempi, e altrettanto famose sono rimaste alcune delle sue frasi che oggi qui vi proponiamo.

La nascita di una star

Nata a Los Angeles il 1° giugno 1926, Marilyn ha dovuto affrontare un’infanzia non così semplice. Passando da una casa famiglia all’altra, è cresciuta sviluppando un bisogno di affetto e attenzioni piuttosto comprensibile, considerando il suo passato. All’età di vent’anni ha ottenuto il suo primo contratto cinematografico, e da quel momento non ha più lasciato la scena.

Nessuno mi diceva mai che ero carina, quando ero piccola. Bisognerebbe dirlo a tutte le ragazzine, anche se non lo sono.

Sempre sotto la luce dei riflettori, che si trattasse di un progetto artistico o della sua vita privata, Marilyn brillava di luce propria e non avrebbe potuto essere altrimenti.

Marilyn Monroe | I film

I primi successi derivano da un paio di titoli, entrambi del 1950, quali Giungla d’asfalto di John Huston ed Eva contro Eva di Joseph L. Mankiewicz, dove però Marilyn ha ancora ruoli marginali.

Dicono che il denaro non faccia la felicità, ma se devo piangere preferisco farlo sul sedile posteriore di una Rolls Royce piuttosto che su quello di una carrozza del metrò.

Passa qualche anno ed eccola a convergere tutta la luce dei riflettori su di lei: Niagara di Henry Hathaway e Gli uomini preferiscono le bionde di Howard Hawks (con cui aveva già lavorato l’anno prima, nel 1952, ne Il magnifico scherzo) la impongono all’attenzione del grande pubblico e della critica.

Fioccano proposte e ruoli memorabili, dentro i quali porterà sempre qualcosa di sé. Lasciando al tempo stesso una scia inconfondibile e profonda, che la definirà come vera e propria Diva.

Cosa indosso a letto? Due gocce di Chanel N°5.

Come sposare un milionario (1953) di Jean Negulesco, Quando la moglie è in vacanza (1955) di Billy Wilder, Fermata d’autobus (1956) di Joshua Logan, Il principe e la ballerina (1957) di Laurence Olivier, A qualcuno piace caldo (1959) di Wilder, Gli spostati(1961) di Huston sono alcuni tra i film più noti e apprezzati di Marilyn Monroe.

Marilyn Monroe | La morte

Prematuramente e tragicamente scomparsa all’età di soli 36 anni, il 5 agosto 1962, Marilyn Monroe ha lasciato un vuoto nel firmamento hollywoodiano e nei cuori di quanti la amavano.

C’è un momento che devi decidere: o sei la principessa che aspetta di essere salvata o sei la guerriera che si salva da sé…
Io credo di aver già scelto… Mi sono salvata da sola.

La star fu trovata morta in una stanza d’albergo; non indossava abiti ma teneva stretta in mano la cornetta del telefono. A rinvenire il corpo il suo psichiatra, Ralph Greenson, il quale era stato contatto da un’allarmata Eunice Murray, governante e amica dell’attrice.

La porta della stanza era chiusa dall’interno, da cui filtrava una luce ancora accesa. Le cause del decesso si devono all’asunzione di un’altissima dose di barbiturici, ma non fu subito chiaro se l’overdose fosse stata intenzionale o meno. Si è poi discusso a lungo su un probabile suicidio, una distrazione o addirittura un complotto.

Ciò che mi fa più paura non è la morte, ma la sensazione di non aver vissuto appieno la vita.

Resta invariato il fatto che una donna nel fiore dei suoi anni e con una brillante carriera davanti sia morta in circostanze misteriose, da sola.

Alcune frasi celebri della grande Marilyn Monroe

“Sono brava ma non sono un angelo. Pecco ma non sono un diavolo. Sono solo una piccola ragazza in un mondo enorme che cerca di trovare qualcuno da amare.”

Arrendersi non significa sempre essere deboli; a volte significa essere forti abbastanza da lasciar perdere.”

Hollywood è un posto dove ti pagano migliaia di dollari per un bacio, e cinquanta centesimi per l’anima.”

“Un sex symbol diventa un oggetto, questo è il guaio. Ma se dovessi essere il simbolo di qualcosa, preferirei esserlo del sesso piuttosto che di tante altre cose di cui esistono simboli.”

Un uomo che davvero si può definire forte non vuole dominare una donna. Non usa la sua forza contro di lei, indebolita dall’amore per lui. L’unica ragione per cui la usa è per difenderla dal mondo, e da coloro che la maltrattano.”

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.