fbpx
Connect with us

Prime Video SerieTv

Them, il razzismo e l’orrore: la recensione della serie Prime Video

In un tranquillo quartiere di Los Angeles, l'arrivo di una coppia di colore risveglierà malvagità e forze soprannaturali

Publicato

il

Them  è una serie horror disponibile dal 9 aprile 2021 su Amazon Prime Video.

Them è la nuova serie antologica di Amazon Prime Video, che quindi presenterà un arco narrativo diverso per ogni stagione (un po’ come American Horror Story): e il colosso dell’e-commerce crede così tanto nello show che ha già ordinato due stagioni.

Ma andiamo a vedere di cosa parla Them la serie tv di Prime: Una famiglia di afroamericani è alle prese con il razzismo del vicinato e un’inquietante presenza soprannaturale.

La serie è su Amazon Prime Video in versione originale con sottotitoli in italiano

La prima, disponibile dal 9 aprile, ha come sottotitolo Covenant: ambientata nel 1953, ha come protagonisti Alfred e Lucky Emory, una famiglia che decide di trasferirsi dalla Carolina del Nord a Los Angeles, precisamente in un quartiere totalmente abitato da persone bianche.

All’inizio tutto sembra perfetto, ma il viale alberato che li ospita lentamente si trasforma in un terreno di guerra tra malvagità reale e forze soprannaturali che potrebbero distruggere la coppia.

Quando storia fa rima con razzismo

L’incipit è fulminante: siamo nella provincia più profonda e assolata, dove lo scontro razziale è sfacciato e terrificante. Ma già da subito Them mette in chiaro una cosa: non solo niente è come sembra, ma nessuno è al sicuro e l’imprevedibile investe contenuto e contenitore.

Lo stile richiama da vicino Us e This House, due titoli recenti, ma in qualche modo lo distorce e lo migliora, dando un ritmo più deciso anche grazie ad una drammaturgia che si dispiega su 10 episodi.

Soprattutto, con Them l’orrore si riappropria anfora una volta del suo significato più sociale e politico: l’orrore, la paura, sono sentimenti che sgorgano dall’anima, nascosti nel quotidiano. L’orrore è la paura del diverso: qualcosa che appare e sembra inconoscibile, quindi invincibile.

E niente fa più paura della crudele natura umana: come in un incubo lovecraftiano, la paura è un mostro tentacolare e irrappresentabile, che ti attanaglia nel profondo e ti trascina con sé.

La sceneggiatura di Little Marvin trova un contesto storico perfettamente appropriato per mettere in scena la sua storia: siamo alle radici più spaventosamente cristalline del razzismo americano, quando l’American Dream nascondeva sotto il tappeto La Grande Migrazione di metà anni ’50, durante la popolazione di colore aveva deciso di andare in massa verso nord abbandonando un sud infestato dalle leggi di Jim Crow.

In tutto questo, Them fa davvero paura. Contestualizza la paura in una storia soprannaturale usando il racconto politico, e la casa infestata diventa una metafora potente sull’emarginazione, mettendo in scena una famiglia che lotta contro il sistema e insieme contro i fantasmi del suo stesso passato. Utilizzando oltretutto un linguaggio importante: con uno stile raffinato e ricercato, Jonathan Mostow firma la regia degli episodi filtrando i colori e la fotografia attraverso un gusto Seventies, impreziosendo la storia con suggestioni visive da grande schermo e di ampio respiro, aggiungendo spessore ad una storia profonda ed emozionante.

Che si lancia nell’azzardo (vinto) di aggiungere ulteriori sottotetti come la follia e i dolori della crescita, riuscendo nonostante tutto a mantenere il tono compatto e coeso, avvincente e vischioso, emozionante e stordente.

Un cast perfetto

Tra gli attori troviamo Ashley Thomas e Deborah Ayorinde; ma una delle carte vincenti di Them è senza dubbio la sua autrice, Lena Waithe: attrice, sceneggiatrice e produttrice televisiva statunitense, ha al suo attivo Ready Player One di Steven Spielberg su grande schermo e Transparent, The Comeback e This Is Us in tv. Per il suo lavoro di sceneggiatrice in Master of none (dove è anche interprete) ha vinto un Emmy: insieme a Robert Kirkman (Invincible), Gillian Flynn (Utopia) e Jordan Peele (Us, The Last OG), il nome della Waithe è uno dei talenti blindati da Prime Video per le nuove produzioni originali.

Dal 9 aprile è quindi disponibile in Italia la prima stagione di Them in versione originale e sottotitolata: per quella doppiata occorrerà attendere l’estate, quando sarà rilasciata sulla piattaforma streaming italiana.

Them Serie Tv Prime La trama

La trama di “Them” si sviluppa negli anni ’50 e ruota intorno a una famiglia afroamericana che si trasferisce in un nuovo quartiere. Questo è popolato esclusivamente da cittadini bianchi. In breve gli orrori del razzismo fanno comparsa e non intendono allontanarsi. Allo scontro con l’intera comunità si aggiunge, inoltre, la presenza di uno spirito sinistro all’interno della casa, che intende a tutti i costi spedirli via.

Il trailer mostra perfettamente il tipo di angherie che la famiglia sarà costretta a sopportare. Un crescendo costante, fino a un vero e proprio scontro fisico. Dal lancio di oggetti da parte di un vicino allo zucchero nel serbatoio posto dalla bigotta locale, fino allo studio di veri e propri complotti.

Negli ultimi dieci anni, l’horror è rifiorito con una serie di film di valore indubbio, sia stilistico che testuale. Scopriamo insieme i migliori film horror da vedere rimanendo in un arco di tempo determinato. Abbiamo scelto di parlare dei film horror piú belli da vedere che sono stati prodotti e distribuiti tra il 2010 e il 2020!

Scopriamo insieme i migliori film horror degli ultimi anni da vedere durante il Lockdown

Film horror in streaming. La guida

Film horror da vedere. The best of 2010 2020

 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Them

  • Anno: 2021
  • Durata: 1 stagione
  • Distribuzione: amazon prime video
  • Nazionalita: stati uniti