fbpx
Connect with us

Anniversari

John Lennon: 40 anni dalla sua morte. 4 FILM SU JOHN LENNON

40 anni fa John Lennon veniva ucciso. Ancora oggi un'icona intramontabile, simbolo di pace, lo ricordiamo con alcuni Fim disponibili in streaming

Publicato

il

“Tuesday, 8 December 1980 we all had to say goodbye to John peace and love John.

I’m asking Every music radio station in the world sometime today play Strawberry Fields Forever.

Peace and love. ” Ringo Starr

John Lennon è stato uno degli artisti più importanti del secolo scorso. La sua storia  ha indelebilmente segnato la cultura del Novecento, influenzandola, modificandola in maniera determinante e portandola ad una generazione  cresciuta mentre la Seconda Guerra Mondiale finiva e l’ universo dei giovani trovava sollievo e voce nei Beatles.

John era nato a Liverpool nel 1940 in una  città povera ed era cresciuto senza un padre e senza la madre Julia, morta in un incidente stradale. Orfano precoce, con uno smarrimento interiore che si trascinerà forse sempre.

L’amore per il rock era arrivato all’improvviso e inatteso. aveva creato un gruppo a scuola, i Quarrymen, e un giorno,  aveva incontrato un ragazzo di nome Paul McCartney, dando inizio ad un’amicizia e a una collaborazione artistica che portò  al fenomeno Beatles. Sette anni di scrittura bellissima e rivoluzionaria non solo per il mondo della musica ma per l’ intera cultura popolare occidentale.

Poi i Beatles si sciolgono, ma lui rimane una leggenda, creando canzoni di inestimabile valore artistico e parte della “letteratura” internazionale.

Sempre  senza maschere o finzioni, non ha mai nascosto al pubblico i suoi probelemi come quelli con la droga, con i figli, e anche con Yoko Ono, la sua metà. Nel  1975  si ritira dalle scene, perchè voleva una vita normale, in cui John è soltanto un marito, un padre, un uomo.

Nel 1980, è la ricostruzione e ritrova la pace dopo anni di conflitto.  E’ l’anno di Double Fantasy ma, purtroppo Mark Chapman spazza via tutto, con i colpi di pistola che gli spara  sotto casa, davanti agli occhi di Yoko. Nell’altra mano una copia del Giovane Holden.

Oggi, Martedì 8 dicembre, a quarant’anni dalla sua tragica morte, tanti canali dedicano spazio a John Lennon , per ricordarlo.

john lennon

photo-by-Spud-Murphy-©-Yoko-Ono-2-620×388

Sky Arte dedica all’ex Beatle il documentario John & Yoko – Solo Il Cielo Sopra Di Noi, la pellicola che descrive l’incontro fra il musicista e l’inseparabile Yoko Ono e le tappe di una collaborazione divenuta leggendaria.

In particolare si scoprono le vicende mai raccontate dell’album Imagine pubblicato nel 1971 e frutto della collaborazione creativa tra Lennon e Yoko Ono. Il disco riflette la connessione tra due menti artistiche eccezionali, in grado di ispirarsi a vicenda sia personalmente che professionalmente, offrendo un radicale sguardo sul mondo.

Il regista Michael Epstein ha ricevuto il pieno appoggio di Yoko Ono e l’accesso esclusivo al John Lennon Estate, uno sconfinato archivio video, audio e fotografico.

Il documentario riunisce documenti rarissimi, come la prima demo di Imagine, interviste audio con John e filmati della coppia che lavora in studio, senza dimenticare le testimonianze inedite di amici e colleghi, vicini a John e Yoko durante la stesura dell’album.

4 FILM SU JOHN LENNON

Il cinema ha contribuito a celebrare il mito di Lennon e noi segnaliamo 4 Film da guardare in streaming su CHILI.

NOWHERE BOY (2009)

Ispirato al libro Imagine: Growing Up with My Brother John Lennon, il film di Sam Taylor Wood racconta l’adolescenza del cantautore interpretato da Aaron Johnson. Giovane studente brillante ma indisciplinato, conteso tra l’amore severo di zia Mimi (Kristin Scott Thomas) e quello travolgente della madre Julia (Ann-Marie Duff) che gli farà scoprire il potere del rock’n’roll. La Liverpool degli Anni Cinquanta fa da sfondo ai primi approcci alla musica, al sesso e a quelle amicizie che lo avrebbero accompagnato per il resto della vita.

ACROSS THE UNIVERSE (2007)

Indubbiamente bello il musical  diretto da Julie Taymor. Una storia ambientata tra Liverpool e gli Stati Uniti del 1966 incentrata su una coppia di giovani ragazzi, Jude e Lucy (vi ricordano qualcosa questi nomi?), e il loro amore. Sullo sfondo la guerra in Vietnam, le proteste studentesche, le atmosfere hippie e la controcultura. Ma la vera protagonista è la musica dei Beatles e tutta quella miriade di riferimenti ai loro testi disseminata nel corso del film. 33 brani riarrangiati da Elliot Goldenthal con  cammei illustri: da Bono a Eddie Izzard, da Joe Cocker a Salma Hayek. L’omaggio cinematografico più bello alla musica di John Lennon e dei Beatles, un’opera originale e unica.

THE BEATLES: EIGHT DAYS A WEEK (2016) – Dai tetti delle case di Liverpool al tetto del mondo fino a quello degli studi di Abbey Road per quell’esibizione improvvisata sulle note di Don’t Let Me Down che ha fatto storia. Il documentario di Ron Howard, prodotto da Paul McCartney, Ringo Starr, Yoko Ono e Olivia Harrison, ripercorre la carriera della band durante gli anni passati in tour fino all’ultimo concerto ufficiale, nel 1966, a San Francisco. Immagini e video, che raccontano la vita del gruppo .

U.S.A. contro John Lennon (2006)

Uscito nel 2006 e diretto dal regista David Leaf, il documentario racconta del periodo dell’attivismo politico di John Lennon. Grazie a numerose interviste a parenti, amici, collaboratori e opinionisti, il film si focalizza sugli anni che vanno dal 1966 al 1976. Molto sintetico è lo spazio dedicato alla sua carriera con i Beatles.

U.S.A. contro John Lennon approfondisce le proteste di pace fatte dal cantante con la moglie Yoko Ono (va ricordato in particolare il Bed-in, protesta pacifica contro la guerra in Vietnam) e le continue pressioni da parte dell’amministrazione Nixon affinché abbandonasse gli USA.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.