fbpx
Connect with us

IN SALA

Amici amanti e…

“Commedia di genere allineata ed aggiornata agli standard odierni: lei non crede all’amore e lui la insegue. Con Natalie Portman, per la regia di Ivan Reitman”.

Publicato

il

natalie-portman-con-ashton-kutcher-nella-commedia-no-strings-attached-190597

Amici amanti e… è la variante stagionale sul tema: “Si può fare sesso e rimanere soltanto amici?”. Protagonisti la star del momento Natalie Portman, fresca vincitrice di Oscar (Black Swan, ancora visibilmente dimagrita per il ruolo di ballerina classica) e l’ex modello Ashton Kutcher, più famoso come marito di Demi Moore che come attore. Alla regia si accomoda Ivan Reitman, che dopo 10 anni di pausa fa riscaldamento per il terzo episodio di Ghostbuster e si regala un cameo nel ruolo, ma guarda un pò, di regista.

Trama: Emma/Portman è un cinico medico in carriera, Adam/Kutcher un bamboccione che vive all’ombra di un padre di successo (Kevin Kline) e in più si fidanza con la sua ex (moderna variante variante di conflitti edipici? Non proprio…). Emma cede alle avances di Adam, un decennio dopo averlo rifiutato al campeggio delle medie, ma mette un limite: solo sesso, niente coinvolgimenti; difatti “No strings attached” è il titolo originale: non è l’unica cosa che si perde col doppiaggio. Dubbio ancestrale: finiranno insieme o finiranno insieme?

Commedia di genere allineata ed aggiornata agli standard odierni: lei non crede all’amore e lui la insegue, improponibili ex, genitori imbarazzanti, amici impiccioni. Niente di nuovo per una commedia basata principalmente sul sex-appeal dei protagonisti: la Portman riesce a far vedere quanto è brava anche in una pellicola del genere, Kutcher gigioneggia nel ruolo su misura del belloccio imbranato e tenerone.

La carrellata di caratteristi è azzeccata e funzionale: usare Kevin Kline è come sparare alle mosche col cannone, ma rientra nelle logiche puramente commerciali di produzione. Sceneggiatura politically correct che non fa male a nessuno per un blockbuster che ogni tanto fa sorridere senza mai lasciare il segno.

Anglo Mozzetta