fbpx
Connect with us

PANORAMA

Greyhound – il nemico invisibile, il film con Tom Hanks, disponibile su Apple TV+

Nel pieno della seconda guerra mondiale una flotta di navi mercantili deve raggiungere presto l’Europa. Il comandante Ernest Krause a bordo della Greyhound, ha l’obiettivo di proteggere le imbarcazioni fino al momento in cui arrivano gli aerei alleati. Durante il tragitto via mare, dovrà mettersi più volte in gioco, e affrontare con freddezza diversi sommergibili tedeschi.

Publicato

il

Greyhound

Greyhound, il nemico invisibile è il nuovo film diretto da Aaron Schneider con protagonista Tom Hanks, nel ruolo anche di sceneggiatore. Inizialmente destinato al cinema per maggio 2020, è stato in seguito acquisito da Apple TV+ che lo ha distribuito nella sua nuova piattaforma streaming il 10 luglio.

Su Apple TV potete vedere il film Greyhound

Tom Hanks e la guerra strategica

Per Tom Hanks la guerra non si può più considerare una novità. Ma se si guardasse la sua biografia con attenzione, si può osservare come l’attore abbia affrontato il conflitto mettendosi su diversi fronti.

C’è quello diplomatico (La guerra di Charlie Wilson), dell’intelligence (Il ponte delle spie), ma non poteva mancare la guerra come la conosciamo.

Lo sguardo di chi sta sul fronte ha permesso al pubblico di vivere in prima persona la seconda guerra mondiale.

Che sia fisicamente presente (Salvate il soldato Ryan) o meno (The Pacific), conta poco. Ma Greyhound cerca di mettere insieme i due lati di un conflitto: la strategia, e infine l’azione, che scoppia in vari momenti di tensione sparsi nel film.

Greyhound, la recensione

Il film di Aaron Schneider, uscito direttamente su Apple TV+ il 10 di luglio, si sviluppa attorno al maestoso Oceano Atlantico.

È l’inizio del conflitto per gli Stati Uniti, appena scalfiti dall’attacco a Pearl Harbor da parte delle milizie giapponesi.

La seconda guerra mondiale è in corso, e l’Inghilterra da sola non può farcela senza un sostegno massiccio delle truppe alleate. A maggior ragione quando ci sono dei blocchi navali creati con successo dalla parte avversaria. I tedeschi, attraverso i sommergibili U-Boot, hanno più volte messo a repentaglio le fasi di approvvigionamento inglese in vista delle battaglie aeree e a mare aperto.

Gran parte di esse sono navi mercantili provenienti dall’America, che per arrivare al porto, vengono scortati da alcuni velivoli da combattimento. Ovviamente, non basta.

Esistono delle zone dove questa protezione viene lasciata nelle mani delle navi militari, posizionate in prima fila. È su una di queste, la nave con il nome in codice Greyhound, che tutto il film porrà la sua attenzione, usando il comandante Ernest Krause (Tom Hanks) come punto di vista privilegiato.

Il trailer di Greyhound

Il gelo del mare

È la fotografia dai toni in prevalenza freddi a colpire maggiormente l’attenzione.  Non c’è da sorprendersi, guardando il curriculum dell’autore.

Aaron Schneider nasce come direttore della fotografia, e la dice lunga su questo adattamento di The Good Shepherd, il libro di C. S. Forester.

Il regista ha cercato di concentrasi sulla forma più adatta per Greyhound – il nemico invisibile. In un film ambientato in un luogo chiuso e circondato da un oceano freddo e sconosciuto, ci sono due diverse sfide da affrontare. Sul primo aspetto, più tecnico, il regista è riuscito a trasmettere una sensazione di perenne tensione. Sono le lunghe inquadrature a campo lungo a mostrare uno scenario di forte disequilibrio, anche se in alcune occasioni il CGI poco realistico non riesce appieno a raggiungere l’obiettivo.

L’ambiente ci mette tutto se stesso, dalle onde che colpiscono con veemenza i lati della nave, alle situazioni in cui il freddo mette in seria discussione la missione.

Per non parlare del buio, quando la stanchezza comincia a farsi sentire. E dove il film entra davvero nel vivo.

Cogliere l’attimo

Greyhound è un film gelido, calcolato sugli attimi decisivi di questo viaggio verso l’Europa.

A immagine e somiglianza del protagonista Ernest Krause. In questo caso è bastato aver chiamato Tom Hanks a interpretarlo per raggiungere lo scopo. Del talento di questo attore servirebbe veramente un’enciclopedia, ma è sufficiente anche solo questo film per osservarne la personalità.

Un uomo deciso, che guarda lontano, e sa cogliere l’attimo giusto senza essere trascinato dall’emozione o dalle mosse degli avversari. Una strategia degna di una grande partita a scacchi, senza un minimo di pausa.

Eppure in questo personaggio all’apparenza distaccato si nasconde la sensibilità di un uomo. In una sola occasione, il colore passa verso colori più caldi. Si tratta di un flashback che ricorda un momento d’intimità con la donna di cui è innamorato. L’unico caso in cui il calcolo e la tattica non bastano.

Il cinema di qualità su Apple TV+, ecco perché abbonarsi a questa piattaforma

Greyhound, la trama

Nel 1942 una flotta di navi mercantili deve raggiungere presto l’Europa.

Il comandante Ernest Krause a bordo della Greyhound, ha l’obiettivo di proteggere le imbarcazioni fino al momento in cui arrivano gli aerei alleati.

Durante il tragitto via mare, dovrà mettersi più volte in gioco, e affrontare con freddezza diversi sommergibili tedeschi.

Greyhound, Cast

  • Tom Hanks
  • Stephen Graham
  • Rob Morgan
  • Elisabeth Shue

Il film Greyhound é stato prodotto da Sony Pictures, Stage 6 Films, Bron Creative, Zhengfu Pictures, Sycamore Pictures, FilmNation Entertainment e Playtone.

Le recensioni degli altri film presenti su AppleTv

Beastie Boys Story, il documentario di Spike Jonze su Apple TV+

THE BANKER la vera storia dei primi due banchieri afroamericani negli Stati Uniti

Dads, il documentario di Bryce Dallas Howard, disponibile su Apple TV+

Hala, il film di Minhal Baig, disponibile su Apple TV+

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

  • Anno: 2020
  • Durata: 91 min
  • Distribuzione: Apple Tv+
  • Genere: Guerra
  • Nazionalita: Usa
  • Regia: Aaron Schneider