fbpx
Connect with us

TOP STORIES

Sopravvivere alla povertà rimanendo persone perbene. La Rivincita di Leo Muscato

Prodotto da Altre Storie con Rai Cinema e realizzato con il contributo della Regione Puglia e di Apulia Film Commission, La Rivincita di Leo Muscato debutta dal 4 giugno in esclusiva su RaiPlay.

Publicato

il

Prodotto da Altre Storie con Rai Cinema e realizzato con il contributo della Regione Puglia e di Apulia Film Commission, La Rivincita di Leo Muscato debutta dal 4 giugno in esclusiva su RaiPlay.

Sará per le caratteristiche ancestrali del suo paesaggio o piuttosto per le molteplici contraddizioni che ancora oggi sono specchio di un malessere attribuibile all’intera penisola, fatto sta che il meridione per il cinema d’autore è un luogo di verifiche e consuntivi, quello in cui è possibile tastare il polso del paese, capire se nonostante tutto ce la possiamo fare.

La Rivincita di Leo Muscato. Non solo la Puglia

Questo per dire di come la storia di ordinaria disperazione che sta alla base de La rivincita, esordio alla regia di Leo Muscato, non riguarda solamente i personaggi del film, Sabino (Michele Venitucci) e Vincenzo (Michele Cipriani) e le loro mogli, Maja (Deniz Ozdogan) e Angela (Sara Putignano), e neanche la Puglia, destinata a fare da sfondo al tentativo delle due famiglie di superare le difficoltà economiche senza accettare la scorciatoia del crimine e del malaffare.

L’universalità dei personaggi, simili ai tanti uomini e donne  che lottano per sopravvivere agli svantaggi della povertà è attestata dallo stesso regista per il quale “La rivincita riguarda un numero molto grande di persone perché i protagonisti sono archetipi o ancora meglio metafore di esser umani in continua lotta per l’ottenimento delle cose più semplici. Riescono a trovare forze insperate per non soccombere e soprattutto reagire   ai rovesci della vita”.

Per Michele Santeramo, autore del romanzo da cui è stato tratto il film “tutti i personaggi hanno una profondissima umanità perché quando si è poveri rimanere persone per bene nonostante tutto è una conquista”, mentre per quanto riguarda la cifra stilistica della storia Michele Venitucci non ha dubbi nel dire che La rivincita è una storia fuori dal tempo: “Nel film non abbiamo cellulari, siamo in un posto del meridione che assomiglia a qualsiasi sud del mondo ed è quasi un non luogo. Pur partendo dalla realtà il film  procede per astrazioni. Questo ci ha aiutato a concentrarci di più sui sentimenti senza preoccuparci di ricreare personaggi realmente esistiti”.

La Rai con il Cinema italiano – Otto film di Rai Cinema in esclusiva su RaiPlay

Selezionato al Bif&st 2020 nella sezione competitiva, fa parte del progetto “La Rai con il Cinema italiano – Otto film di Rai Cinema in esclusiva su RaiPlay“. Quattro titoli, tra cui La Rivincita, hanno #RaiPlay come prima piattaforma di lancio, mentre gli altri arrivano su RaiPlay, dopo l’uscita in sala.

A questo proposito Elena Capparelli direttrice dell’area digital della Rai snocciola dati che fanno ben sperare sulla bontà dell’operazione:“ Magari, il primo dei quattro film in prima visione ha raggiunto nella prima settimana 450 mila visualizzazioni e 200 mila spettatori mentre l’esordio di Bar Giuseppe ha totalizzato 37 mila spettatori unici, 64 mila visualizzazioni in un solo giorno.

Il pubblico per il momento ci sta dando ragione guardando alla nostra offerta come a una grande opportunità”.

Leggi la recensione di Bar Giuseppe

Guarda il trailer di La Rivincita di Leo Muscato 

: Cosa vedere su Netflix, Prime e al Cinema Lasciaci la tua email e goditi i film e le serie piú belli del momento!

  • Anno: 2020
  • Distribuzione: 01 Distribution
  • Nazionalita: Italia