fbpx
Connect with us

FILM DA VEDERE

Mary Poppins: un classico Disney

Uno dei massimi successi della Disney, un film che il tempo non sembra aver logorato. Personaggi dal vivo, disegni animati, canzoni e musiche formano un "mix" eccellente, tenuto in perfetto equilibrio dal regista. Scintillante Julie Andrews, al suo esordio, premiata con l'Oscar

Publicato

il

Mary Poppins, un film del 1964 diretto da Robert Stevenson, basato sulla serie di romanzi scritti da Pamela Lyndon Travers. Per più di vent’anni, Walt Disney cercò di convincere la Travers a produrre un film di Mary Poppins, ed ebbe successo solamente nel 1961, anche se la scrittrice domandò per ottenere il diritto di approvare la sceneggiatura del film. I fratelli Sherman composero la colonna sonora e aiutarono la stesura del copione, suggerendo di spostare le vicende dagli anni trenta all’Età edoardiana. Il film ha incassato 31 milioni di dollari nel Nord America nella sua edizione iniziale. È stato poi ripubblicato in sala nel 1973, in onore del 50° anniversario della Walt Disney Productions e ha incassato circa 9 milioni di dollari, sempre nel Nord America, realizzando complessivamente più di cento milioni. Fu riproposto nei cinema nel 1980, dove incassò altri 14 milioni di dollari. Mary Poppins è stato il ventesimo più popolare film musicale del ventesimo secolo nel Regno Unito con un incasso di 14 milioni. Con Julie Andrews, Dick Van Dyke, David Tomlinson, Glynis Johns.

Sinossi
La governante dei due fratellini Banks si è licenziata e in casa regna sovrana la confusione. Il padre ha scarsa fiducia nelle capacità della sua giovane e ingenua consorte, una suffragetta che ha in testa solo le rivendicazioni femminili. Invocata dai due bambini scende dal cielo Mary Poppins una stramba signora con cappellino e ombrello che ne combina di tutti i colori. Magicamente.

Tratto dal romanzo di P.L. Travers del 1934, Mary Poppins narra la storia della nanny inglese più famosa di tutti i tempi, piombata dal cielo con il suo ombrellino nella fredda vita della famiglia di banchieri Bank, nella Londra di fine Ottocento. Dotata di poteri magici e di molta creatività, Mary Poppins riesce a portare una ventata di fantasia che sconvolge la vita borghese dei Bank, insegnando loro che con un pizzico di ironia ed immaginazione la vita può diventare molto più piacevole. Vincitore di cinque premi Oscar e campione di incassi (rese 45 milioni di dollari solo negli Stati Uniti), il film regala una fantastica interpretazione di Julie Andrews, che, con i suoi ritornelli divenuti famosissimi (“Basta un poco di zucchero” e “Supercalifragilistichespiralidoso”), è rimasta nel cuore di diverse generazioni di bambini ed è stata vista al cinema da oltre 200 milioni di spettatori. Mary Poppins si rivela ancora oggi una storia di grande attualità, anticipando la crisi della famiglia ed invitando tutti a prendere la vita serenamente e con gioia, con un po’ di leggerezza in più, riconsiderando le cose nella giusta prospettiva, per non farsi stritolare nelle maglie degli ingranaggi sociali che rendono i rapporti umani freddi e distanti. Una menzione particolare meritano gli effetti speciali, innovativi per l’epoca del film: per girare le scene in cui doveva volare, la Andrews aveva una serie di fili invisibili che correvano sotto ai costumi e lungo le maniche.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

  • Anno: 1964
  • Durata: 138'
  • Distribuzione: Disney
  • Genere: Commedia, Musicale
  • Nazionalita: USA
  • Regia: Robert Stevenson