Eclipse

la-prima-immagine-tratta-dal-film-the-twilight-saga-eclipse-con-robert-pattinson-e-kristen-stewart-139761

Eclipse è il mio libro e ora il mio film favorito: prende tutto l’amore e l’azione di Twilight e li porta al massimo, come pure il nostro triangolo”. Così, durante la presentazione a Roma dell’attesissimo film, Taylor Lautner, accanto a Kristen Stewart, racconta come la storia sia più compiuta, matura e ricca di svolte decisive.

In poco più di cinque anni, i libri di Stephenie Meyer diventano un vero e proprio fenomeno editoriale e, dal 2008 ad ora, la trasposizione cinematografica ne ha accresciuto la popolarità creando un vero e proprio mito.

Moderna trasposizione de La bella e la bestia, la saga di Twilight non solo ricalca alcuni tratti tipici della favola, ma aggiunge ad essa un tono epico, cupo ed a volte horror. Non più mostri, ma vampiri e licantropi sono i nuovi volti dei belli e dannati, tanto affascinanti e coraggiosi, quanto sfuggenti e glaciali, in continua lotta per la supremazia della propria specie sull’altra.

In questo episodio, Bella Swan (Kristen Stewart) deve scegliere tra il diafano e sfuggente vampiro Edward Cullen (Robert Pattinson) ed il focoso lupo Jacob Black (Taylor Lautner), mentre Victoria (Bryce Dallas Howard), la vampira cattiva, è ancora in cerca della sua vendetta. Nel frattempo, i Neonati, un esercito di vampiri assetati di sangue, stanno crescendo a tal punto da costringere i Cullen e i licantropi ad unirsi per combatterli. Nel momento in cui tutti si preparano allo scontro, Bella scopre alcuni segreti sul branco dei lupi e sul passato di alcuni membri dei vampiri della famiglia Cullen.

Dopo Catherine Hardwicke in Twilight e Chris Weltz in New Moon, l’ultimo regista chiamato a girare il terzo episodio della saga più famosa degli ultimi anni è David Slade (Trenta giorni di buio, Hard Candy).

Girato in 11 settimane a Vancouver – negli studi della British Columbia – ed ancora una volta sceneggiato da Melissa Rosenberg, Eclipse si presenta come l’episodio più dark, il più ricco di azione, in cui proliferano combattimenti epici, e dove le scelte si presentano ai protagonisti come irrinunciabili ed imminenti. Al racconto tanto epico quanto contemporaneo, Slade – andando affondo nel passato dei personaggi grazie all’uso ripetuto di flashback – affianca una storia stratificata, complessa ed avvincente, in cui aumentano le scene ambientate negli anni ’30, alcune in stile Western ed altre ancora che ritraggono il ‘700 e l’800, così da mostrare gli avi dei moderni mostri protagonisti.

Più eclettico, più denso, e certamente più cinematografico dei precedenti, nel film si alternano le gelosie dei due freaks per Bella alle scene chiave delle battaglie tra le due specie. I personaggi crescono di numero, le storie si intrecciano, il passato delle due razze a tratti viene svelato: così Eclipse, oltre che per un registro mitico del tutto rigenerato, si distingue dagli altri episodi anche per uno stile visivo assolutamente inedito .

Martina Bonichi

Utlima modifica: 3 Gennaio, 2015



Condividi