fbpx
Connect with us

Latest News

Alphaville Cineclub presenta: Mini Arena Pigneto 2010 (dal 6 luglio al 29 agosto)

Sempre seguendo la tradizione di far vivere luoghi d’aggregazione urbana altrimenti chiusi durante il periodo estivo, ALPHAVILLE Cineclub propone, in collaborazione con il Municipio 6 – Ufficio Cultura, nel nuovo spazio di Via Luigi Filippo de Magistris n.21 al Pigneto, l’8ª edizione della “Mini Arena Pigneto”, dal 6 luglio al 29 agosto ogni sera dalle ore 21.00.

Pubblicato

il

logo_Alphaville

Sempre seguendo la tradizione di far vivere luoghi d’aggregazione urbana altrimenti chiusi durante il periodo estivo, ALPHAVILLE Cineclub propone, in collaborazione con il Municipio 6 – Ufficio Cultura, nel nuovo spazio di Via Luigi Filippo de Magistris n.21 al Pigneto, sede di uno dei più frequentati ‘Centro culturale anziani’ del quartiere, la 8° edizione della “Mini Arena Pigneto”, dal 6 luglio al 29 agosto compresi, ogni sera dalle ore 21.00.

La piccola arena (entro i 90 posti), divenuta negli anni un riferimento culturale costante per gli appassionati di cinema d’autore della nostra città, si aprirà, come da qualche anno, con una selezione di lungometraggi contemporanei scelti tra i più significativi della stagione appena trascorsa, italiani e non solo.

Numerosi saranno i ‘lunedì dell’arena’, spazi fuori rassegna che prevedono focus dedicati a personaggi, autori, eventi da non dimenticare.
Tra questi, lunedì 12 luglio la serata sarà dedicata al regista Felice Farina, autore del thriller psicologico ‘La fisica dell’acqua’, in visione dopo l’incontro, con il quale sarà possibile riflettere relativamente alle difficoltà di produzione e distribuzione in cui spesso versa certo Cinema italiano.
Il 19 luglio una intera serata verrà riservata alla figura di Caravaggio, pittore sublime e controverso, protagonista di una mostra da poco conclusa, con proiezioni di lungo e corto metraggi ispirati alla sua immagine di artista e di uomo.
Lo Statuto dei lavoratori, di cui quest’anno si celebrano i quarant’anni, verrà ricordato in Arena lunedì 26 luglio con ‘Il posto’, primo vero film lungo di Ermanno Olmi, David di Donatello 1961, anticipato dalla proiezione di ‘Renzo e Luciana’, episodio da’Boccaccio ‘70’ a firma Mario Monicelli.
La recentissima e prematura scomparsa del regista/attore Corso Salani darà vita, lunedì 2 agosto, ad un omaggio articolato secondo il suo totale amore per il cinema e dunque attraverso la proiezione di un  lavoro di regia, di una  interpretazione tra le ultime e più sentite , di letture da alcuni dei suoi scritti.

L’iniziativa proseguirà, come da tradizione del cineclub, con numerose rassegne, a tema e monografiche, selezionate tra autori di culto del cinema passato e contemporaneo.

Tra le monografiche, una particolare segnalazione spetta al cinema di A.Kaurismaki, regista finlandese minimale per modo di narrare ed esteticamente assai vicino alla pittura di Edward Hopper, di cui verranno proposte una gran parte delle opere anche in seconda serata. Pure Russ Meyer, noto regista cult di porno soft assai attento al linguaggio cinematografico nella sua essenza visiva, avrà una settimana interamente dedicata ai suoi lavori, insieme al cinema dell’ormai classico Tarantino e del melanconico Patrice Leconte, regista francese contemporaneo autore di melò davvero avvincenti …

Tra le rassegne a tema, una particolare attenzione merita la settimana dal 20 al 25 luglio dedicata al viaggio nel cinema d’autore, nella quale sarà possibile (ri)vedere alcuni grandi classici on the road, dall’ormai mitico Easy Rider firmato Dennis Hopper al Fandango di Kevin Reynolds passando per Duel di Steven Spielberg o Stand by me ,senza dimenticare l’anomalo Lynch di Una storia vera o l’eccitante Punto zero , film anni’70 d’atmosfera troppo spesso trascurato!

Anche il cinema spagnolo contemporaneo sarà presente in arena dal 3 all’ 8 agosto con una selezione di lungometraggi che in maniera particolare dimostrano la vitalità e l’originale tensione che anima questa nuova generazione di autori, spesso donne , non sempre o almeno non del tutto ispirate al ‘solito’ grande Pedro Almodovar, il primo a dar vita al nuovo corso del cinema iberico.

Durante la manifestazione verranno ospitati autori letterari contemporanei.

Le proiezioni saranno precedute dalla visione di corto e medio metraggi  indipendenti alla presenza degli autori nonché da reading letterari ed improvvisazioni musicali.

Per informazioni:
Alphaville Cineclub

Miniarenapigneto2010 copia

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers