Finite le riprese de La Ragazza Nella Nebbia, il film con Toni Servillo e Jean Reno

“La giustizia non fa ascolti.
La giustizia non interessa a nessuno.
La gente vuole un mostro…
E io le do quello che vuole”
(da La ragazza nella Nebbia di Donato Carrisi ed. Longanesi)

 

Sono terminate le riprese de La ragazza nella nebbia, il film tratto dal romanzo di Donato Carrisi che firma sia la regia che la sceneggiatura.

Donato Carrisi è l’autore italiano di thriller più venduto al mondo, pubblicato in 24 paesi. In Italia ha venduto oltre 1 milione di copie, il suo primo romanzo, “Il Suggeritore”, è rimasto in classifica per oltre 30 settimane, vincendo numerosi premi tra cui il premio Bancarella.

La Ragazza nella Nebbia è prodotto da Maurizio Totti e Alessandro Usai per Colorado Film in collaborazione con Medusa, che ne sarà anche distributore.

Il cast è composto da Toni Servillo, Alessio Boni, Lorenzo Richelmy , Galatea Ranzi, Michela Cescon, Lucrezia Guidone, Daniela Piazza, Ekaterina Buscemi, Thierry Toscan, Jacopo Olmo Antinori, Marina Occhionero, Sabrina Martina, con Antonio Gerardi e con Greta Scacchi e con Jean Reno.

Abbiamo dato vita alla nostra collaborazione con Donato Carrisi – raccontano i produttori di Colorado Film, Maurizio Totti e Alessandro Usai – proprio a Cannes, durante il Festival. Abbiamo voluto puntare sul thriller, su una storia piena di colpi di scena e mistero. Un romanzo – continuano Totti e Usai – che è già stato divorato da centinaia di migliaia lettori. In fondo il nostro lavoro è portare le emozioni al cinema. Questa volta – concludono – investiremo sulla paura”.

Le riprese si sono svolte per sette settimane tra Carezza e Nova Levante, Caldaro, Merano, Magrè, Sarentino e Bolzano, gran parte della Val D’ega. La pellicola è in collaborazione con la IDM Film Commission Sudtirol – Alto Adige, sui set hanno lavorato circa 60 persone, oltre ad attori e generici ed il budget è di 4,5 milioni di euro.

Utlima modifica: 8 Maggio, 2017



Condividi