Connect with us

Stasera in Tv

Stasera alle 21 su Iris Fantozzi di Luciano Salce

Fantozzi è un film del 1975 diretto da Luciano Salce. È il capostipite della saga con protagonista il ragionier Ugo Fantozzi, ideato e interpretato da Paolo Villaggio. L’opera adatta alcuni dei racconti inclusi nei due best seller scritti da Villaggio, l’omonimo Fantozzi e Il secondo tragico libro di Fantozzi. Uscito nei cinema il 27 marzo 1975, nel 2008 Fantozzi è stato selezionato tra i 100 film italiani da salvare

Publicato

il

Fantozzi è un film del 1975 diretto da Luciano Salce. È il capostipite della saga con protagonista il ragionier Ugo Fantozzi, ideato e interpretato da Paolo Villaggio. L’opera adatta alcuni dei racconti inclusi nei due best seller scritti da Villaggio, l’omonimo Fantozzi e Il secondo tragico libro di Fantozzi. Uscito nei cinema il 27 marzo 1975, nel 2008 Fantozzi è stato selezionato tra i 100 film italiani da salvare. Per la sua interpretazione nel film, Anna Mazzamauro fu candidata per il Nastro d’argento alla migliore attrice non protagonista ai Nastri d’argento 1976.

Già nel 1971, dopo l’uscita del primo libro, la Rizzoli e Villaggio avevano deciso di trasportare sul grande schermo la maschera di Fantozzi; come regista era stato originariamente contattato Salvatore Samperi. Il progetto tuttavia si arenò, finché il successo del secondo libro non convinse a resuscitare l’idea. Nel luglio 1974 fu annunciato l’inizio della produzione, con Luciano Salce a sostituire Samperi alla regia.

Contestualmente al nuovo regista furono scelti anche gli sceneggiatori, ovvero Leo Benvenuti e Piero De Bernardi ad affiancare gli stessi Villaggio e Salce. Il 6 agosto Villaggio annunciò che si sarebbe a breve trasferito in Sardegna fino a metà ottobre per mettere a punto la sceneggiatura. La sceneggiatura utilizza i racconti di Villaggio in vari modi; se alcuni di essi vengono adattati molto fedelmente (è il caso ad esempio di “Una partita di biliardo”), altri presentano invece fondamentali modifiche o vengono usati solo come traccia. La differenza più evidente con le fonti letterarie è tuttavia la sostituzione del personaggio di Giandomenico Fracchia (anch’egli interpretato in TV dallo stesso Villaggio) con quello del ragionier Filini. Nei racconti d’origine, infatti, Filini è solo uno dei tanti colleghi “minori” di Fantozzi, mentre il compagno di sventure del ragioniere è sempre Fracchia. Altra importante differenza è costituita dai paesi di ambientazione. Nelle fonti letterarie, Fantozzi vive e lavora a Genova, mentre il racconto “Un errore clamoroso: una vacanza a Cortina d’Ampezzo” è ambientato appunto a Cortina. Il film invece è ambientato principalmente a Roma, mentre la vacanza di Fantozzi con la Silvani e Calboni avviene a Courmayeur.

Le riprese iniziarono a Roma a metà ottobre del 1974. Come location degli esterni furono usati in gran parte vari luoghi dell’allora provincia di Roma in cui le scene si svolgono, con alcune eccezioni. Per la Megaditta fu usato il palazzo della Regione Lazio, alla Garbatella, oscurandone le insegne. Gli esterni del condominio di Fantozzi furono in realtà girati presso due diversi edifici: uno in viale Castrense, dove inizia la Tangenziale Est, e uno situato nel Gianicolense. Gli interni della villa di Catellani furono girati nella Villa dell’Olgiata, mentre il ristorante giapponese è un set costruito nella Villa Monte Mario in via Trionfale. A gennaio le riprese si spostarono a Courmayeur per le scene che si svolgono nella località valdostana.

Nel 2004, con il restauro del film per l’edizione DVD, fu reintegrata una scena tagliata dalla versione cinematografica. La scena è situata subito dopo la partita a tennis con Filini, e mostra un nuovo tentativo di Fantozzi di dimagrire. In essa il ragioniere si ricovera alla clinica dimagrante Le Magnolie, identica in tutto e per tutto a una prigione, dove di giorno è severamente vietato mangiare e bere ma di notte vengono servite succulente pietanze ai “carcerati” previo pagamento. Fantozzi, dopo aver dilapidato un patrimonio in cibo, decide di acquistare gli “spaghetti alla Montecristo”, evadendo dalla clinica grazie alla lima inclusa nella pietanza. Questa storia sarebbe poi stata reinterpretata e ampliata in Fantozzi contro tutti riutilizzando anche la location originaria della scena, ovvero il complesso monumentale di San Michele a Ripa Grande. La scena è stata nuovamente rimossa nel restauro del 2015, effettuato sulla versione cinematografica

  • Anno: 1975
  • Durata: 100'
  • Distribuzione: Rizzoli
  • Genere: Comico
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Luciano Salce
  • Data di uscita: 27-March-1975