Connect with us

NEWS

Jacques Audiard: la rassegna completa di tutti i suoi film – A Spazio Oberdan Milano dal 16 Dicembre

Presso Spazio Oberdan Milano dal 16 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 Fondazione Cineteca Italiana propone la rassegna completa di tutti i lungometraggi diretti da uno dei registi contemporanei più interessanti, il francese Jacques Audiard, vincitore della Palma d’Oro all’ultimo festival di Cannes con il bellissimo Dheepan

Publicato

il

Presso Spazio Oberdan Milano dal 16 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 Fondazione Cineteca Italiana propone la rassegna completa di tutti i lungometraggi diretti da uno dei registi contemporanei più interessanti, il francese Jacques Audiard, vincitore della Palma d’Oro all’ultimo festival di Cannes con il bellissimo Dheepan.

Figlio del grande sceneggiatore Michel Audiard, Jacques fece il suo esordio dietro la macchina da presa nel 1994 con Regarde les hommes tomber, subito vincitore del premio Cesar (l’Oscar francese) come miglior film.

Da allora la sua carriera è stata un continuo crescendo nel corso della quale Audiard ha confermato la capacità di coniugare il cinema di genere con una spiccato talento autoriale: l’intensità dei personaggi, l’originalità delle storie che iniziano e non si sa dove porteranno, la perfetta calibrazione del ritmo e della fotografia garantiscono ai suoi film una profondità umana d’interesse universale.

Segnaliamo che fra i sette titoli in programma due, Regarde les hommes tomber e Un Héros très discret, non sono mai stati distribuiti nel nostro paese e che quindi sono due vere e proprie anteprime.

SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO

Mercoledì 16 dicembre h 21.15 / Domenica 20 dicembre h 14.30 / Sabato 26 dicembre h 21.15 / Lunedì 4 gennaio h 21.15

Dheepan – Una nuova vita
R.: Jacques Audiard. Sc.: Noé Debré, Thomas Bidegain, J. Audiard. Int.: Antonythasan Jesuthasan, Kalieaswari Srinivasan, Claudine Vinasithamby, Vincent Rottiers. Francia, 2015, 114’.

Dheepan fugge dallo Sri Lanka e dalla guerra. Viene accolto in Francia come rifugiato politico insieme a una donna e a una bambina che lui spaccia per la sua famiglia. Inizia a lavorare come portiere in uno stabile residenziale nella periferia di Parigi e ha un solo desiderio: avere una vita normale. L’apparente tranquillità viene disturbata da un gruppo di spacciatori di droga che dettano legge nelle zona. Dheepan si trova davanti a un bivio e la scelta non è semplice.
Palma d’Oro al festival di Cannes 2015.

Giovedì 17 dicembre h 21.15 / Mercoledì 23 dicembre h 17 / martedì 29 dicembre h 17/ Lunedì 4 gennaio h

17 / Mercoledì 6 gennaio h 21
Un Héros très discret
R.: Jacques Audiard. Sc.: Alain Le Henry, J. Audiard. Int.: Mathieu Kassowitz, Anouk Grinberg, Sandrine Kiberlain, Jean-Louis Trintignant, Albert Dupontel. Francia, 1996, 107’, v.o. sott. it.

Ambientato in Francia, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, Albert Dehousse scopre che suo padre non è stato un eroe di guerra come aveva sempre creduto…
Premio per la miglior sceneggiatura al festival di Cannes 1996.

Martedì 22 dicembre h 20.30 / Giovedì 31 dicembre h 17.30
Il profeta
R.: Jacques Audiard. Sc.: Abdel Raouf Dafri, Nicolas Peufaillit, Thomas Bidegain, J. Audiard. Int.: Tahar Rahim, Niels Arestrup, Adel Bencherif, Reda Kateb, Jean.Philippe Ricci. Francia, 2009, 149’.

Il 19enne Malik El Djebena viene condannato a sei anni di prigione. Giovane e fragile, ma estremamente intelligente nonostante sia analfabeta, Malik inizia a svolgere ‘missioni’ per un gruppo di detenuti corsi che ha imposto la propria legge all’interno dell’istituto penale. Con il passare del tempo, il ragazzo si guadagna la loro completa fiducia riuscendo ben presto a sfruttare la situazione a proprio vantaggio.
Gran premio della Giuria al festival di Cannes 2009.

Domenica 20 dicembre h 21.15 / Domenica 27 dicembre h 19 / Sabato 2 gennaio h 21.30 / Mercoledì 6 gennaio h 15
Regarde les hommes tomber
R.: Jacques Audiard. Sc.: Alain Le Henry, J. Audiard. Int.: Jean-Louis Trintignant, Jean Yanne, Mathieu Kassowitz, Bulle Ogier, Christine Pascal. Francia, 1994, 90’, v.o. sott. it.

Simon fa il rappresentante da più di cinquant’anni. Un giorno, il suo collega Mickey viene ucciso a colpi di pistola. Da quel momento Simon lascia tutto per scoprire gli assassini…
Vincitore del premio César 1994 come miglior film.

Lunedì 21 dicembre h 16.45 / Martedì 5 gennaio h 17
Un sapore di ruggine e ossa
R.: Jacques Audiard. Sc.: Thomas Bidegain, J. Audiard. Int.: Marion Cotillard, Matthias Schoenaerts, Armande Verdure, Céline Sallette. Francia/Belgio, 2012, 120’, v.o. sott. it.

La storia di Ali e Stephanie e del loro amore impossibile e intenso, reso ancora più forte dal dramma che colpisce la vita della donna.

Venerdì 18 dicembre h 16.45 / Lunedì 28 dicembre h 19
Sulle mie labbra
R.: Jacques Audiard. Sc.: Tonino Benacquista, J. Audiard. Int.:Vincent Cassel, Emmanuelle Devos, Olivier Gourmet, Olivier Perrier, Olovia Bonamy. Francia, 2001, 115’.

Carla Bhem lavora come segretaria in una società immobiliare. E’ quasi sorda e legge le parole sulle labbra degli altri. Lui è un ex carcerato, rozzo e sbrigativo. Lei lo assume e vuole aiutarlo. Lei conosce le buone maniere, lui invece conosce bene solo il proprio mondo. I due decideranno di aiutarsi scambiandosi le rispettive capacità. Lei potrà così vendicarsi delle ingiustizie subite, lui riuscirà a cambiar vita.
Film vincitore di 3 premi César 2002.

Sabato 19 dicembre (h 19) / Venerdì 25 dicembre h 21.15
Tutti i battiti del mio cuore
R.: Jacques Audiard. Sc.: Tonino Benacquista, J. Audiard. Int.: Romain Duris, Niels Arestrup, Aura Atika, Emmanuelle Devos. Francia, 2005, 107’, v.o. sott. it.

Tom ha 28 anni e ormai sembra essere avviato a seguire la carriera di suo padre nelle compravendite immobiliari. Il suo sogno, però, è sempre stato quello di diventare un pianista come sua madre. Grazie ad un incontro casuale, il suo desiderio potrebbe avverarsi…
Vincitore di 8 premi César 2006, fra cui quello per il miglior film.

MODALITÀ D’INGRESSO:
Biglietto d’ingresso intero: € 7,00
Biglietto d’ingresso ridotto con Cinetessera: € 5,50
Cinetessera annuale: € 6,00, valida anche per le proiezioni all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.
I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell’evento nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.