fbpx
Connect with us

FESTIVAL DI CINEMA

Michele Gammino, il signore del doppiaggio italiano

Alla 74a edizione di Italia Film Fedic, abbiamo intervistato il grande attore e doppiatore Michele Gammino, storica voce del cinema italiano.

Pubblicato

il

Michele Gammino

Sul volto e nella voce di Michele Gammino è impressa la storia del cinema italiano. Un attore che ha esordito agli inizi degli anni Settanta, in un periodo glorioso della storia del nostro cinema, in film di forte impegno civile come Confessione di un Commissario di Polizia al Procuratore della Repubblica (1971, Damiano Damiani), Detenuto in attesa di giudizio (1971, Nanni Loy), La violenza: quinto potere (1972, Florestano Vancini). Il caso ha poi voluto che la sua forte impostazione attoriale diventasse un punto fermo anche per tantissimo cinema di genere, quella commedia sexy, scollacciata, di serie B, che riempì le sale, inorridì i critici cinematografici dell’epoca ed è finita per essere stata rivalutata, in anni recenti, da una nuova leva di studiosi del cinema, cresciuti anche con quei film, ripetutamente passati sulle reti private. E, quindi, una lunga serie di soldatesse, infermiere, tassiste, professoresse e poliziotte irresistibilmente procaci sono sfilate sotto i nostri occhi, attraverso le capacità comiche attoriali di interpreti dediti soprattutto all’improvvisazione.

Dopo una lunga pausa dal grande schermo, in cui Michele Gammino è stato soprattutto la voce dei più grandi attori americani (e non solo), è tornato al cinema, alla commedia, in anni recenti, in film come Un’estate al mare (2008, Carlo Vanzina) e Mister Felicità (2017, Alessandro Siani).

Se Michele Gammino, nelle sue tante vite per lo spettacolo, è stato anche indimenticabile protagonista di trasmissioni televisive come Giochi senza frontiere e Portobello, è soprattutto nel doppiaggio che ha lasciato un’impronta indelebile nel nostro cinema. È impossibile elencare tutti i grandi attori cui Michele Gammino ha prestato la voce. Da Harrison Ford a Kevin Costner, da Jack NicholsonBill Murray, da Richard Gere a Dennis Hopper e Sidney Pollack e Morgan Freeman, solo per citarne qualcuno.

Abbiamo intervistato Michele Gammino alla 74a edizione di Italia Film Fedic, il Festival diretto da Paolo Micalizzi e Gianluca Castellini, con la presidenza di Lorenzo Caravello. Per restituire tutto il fascino della sua voce, che nessuna trascrizione avrebbe potuto eguagliare, diamo ai lettori la possibilità di ascoltarla in podcast.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers