fbpx
Connect with us

Focus Italia

‘Gomorra – La Serie: 10 anni dopo’ La reunion che tutti aspettavamo

Sono passati dieci anni da quando il primo episodio di Gomorra - La Serie ha fatto il suo debutto sui nostri piccoli schermi, e ora tornano in scena i beniamini di milioni di fan in tutto il mondo. Gomorra - La Serie: 10 anni dopo sbarca su Sky il 2 giugno 2024.

Pubblicato

il

Dal 2 giugno in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW, Gomorra – La Serie: 10 anni dopo è uno speciale TV pensato per celebrare una delle serie italiane più seguite e apprezzate di tutti i tempi. Il successo è arrivato sin dall’inizio, dando vita a un fenomeno a tutti gli effetti, il cui lascito è ancora oggi lampante. In occasione del decimo anniversario del debutto dello show sul piccolo schermo, ecco quindi un progetto nostalgico, divertente e imperdibile per tutti i fan, ormai orfani di Gomorra.

  • Clicca qui per vedere Gomorra – Serie: 10 anni dopo su Sky

Gomorra – La Serie: 10 anni dopo | Di cosa si tratta

Dopo le tante acclamate reunion di Harry PotterFriends, tocca anche all’Italia percorrere la strada dei ricongiungimenti e regalare al pubblico emozioni che rimandano al passato e che non si cancellano più. Gomorra – La Serie: 10 anni dopo offre quindi la possibilità di rivedere tutti insieme i protagonisti dello show, simpaticamente in bilico tra i rispettivi personaggi e la loro reale identità.

A prima vista, trovare seduti fianco a fianco la Scianel di Cristina Donadio e il Don Pietro di Fortunato Cerlino mette un po’ di soggezione, ma anche di trepidazione, al pensiero di ciò che rappresentavano e di come agivano. Stesso discorso vale per Ciro l’immortale e Genny Savastano, al secolo Marco D’Amore Salvatore Esposito: l’abbraccio iniziale è qualcosa di magico e commovente. Al loro fianco, non potevano mancare la Donna Imma di Maria Pia Calzone e l’indimenticabile Azzurra di Ivana Lotito – unica pugliese prestata (benissimo!) alla napoletanità più spinta.

Tra battute, aneddoti, ricordi, c’è spazio anche per dei “giochi”, come l’asta gestita da Arturo Muselli (interprete di Sangueblu) o la tombola di Fabio De Caro (Malammore).

Viva l’effetto nostalgia

Partiamo subito col dire che l’effetto nostalgia gioca un ruolo preponderante: nel momento in cui le prime note della sigla accompagnano il delinearsi della scritta infuocata “Gomorra”, scende la lacrimuccia. Se i cambiamenti del tempo un po’ si notano, soprattutto con lo scorrere delle immagini sullo sfondo, nel cuore dei protagonisti e del loro pubblico quell’affetto è rimasto immutato e potente.

L’immortalità di Ciro si è estesa a macchia d’olio, andando a contagiare qualsiasi aspetto della serie. E il brindisi finale è una conclusione perfetta, un omaggio genuino e sentito a chi ha permesso la realizzazione di tutto ciò. Dopo 58 episodi e un film sul grande schermo – L’immortale di e con D’Amore funge da ponte fra la quarta e la quinta stagione – Gomorra ha saputo conquistare spettatori di tutto il mondo, superando i confini geografici e gli ostacoli linguistici, mostrando spaccati di vita veri e violenti, senza giudicare o glorificare.

L’eredità di Gomorra

Napoli ha accolto questi personaggi, e noi con loro, fornendo scorci preziosi, viscerali, significativi. Al di là della più classica lotta per il potere, si rintracciano temi legati alla famiglia, all’amore, al senso di colpa e di responsabilità. L’atmosfera che abbiamo respirato, sognato e amato per anni, ha lasciato il segno e indicato una via da seguire per creare un genere particolare, più che semplice crime o noir. Pensare che per due volte Gomorra è stata inserita dal New York Times sul podio della prestigiosa classifica delle migliori serie dell’anno.

Una curiosità importante: Sky Studios e Cattleya hanno annunciato di star lavorando a un prequel che racconterà l’ascesa criminale del boss Pietro Savastano. Scritto da Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli, dovrebbe narrare l’arco temporale e gli eventi che hanno condotto un semplice ragazzo di strada a diventare il più importante e spietato boss di Napoli.

‘Gomorra – La serie: 10 anni dopo’, un tributo speciale a una serie diventata cult

*Salve sono Sabrina, se volete leggere altri miei articoli cliccate qui.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

Gomorra - La Serie: 10 anni dopo

  • Anno: 2024
  • Durata: 43
  • Nazionalita: Italia
  • Data di uscita: 02-June-2024