fbpx
Connect with us

Latest News

La regione Lazio, promuove in India la sua industria audiovisiva e il settore turistico

Dal 13 al 16 dicembre una delegazione italiana è a New Delhi e Mumbai grazie alla collaborazione tra il nostro governo e otto regioni italiane, per promuovere lo sviluppo dei rapporti di cooperazione economica e commerciale tra le imprese dei due Paesi.

Pubblicato

il

Dal 13 al 16 dicembre una delegazione italiana è a New Delhi e Mumbai grazie alla collaborazione tra il nostro governo e otto regioni italiane, per promuovere lo sviluppo dei rapporti di cooperazione economica e commerciale tra le imprese dei due Paesi.

La presenza della Regione Lazio, fortemente voluta dall’Assessorato allo sviluppo economico, ricerca, innovazione e turismo e dall’agenzia regionale “Sviluppo Lazio” vedono, come punta di diamante  la partecipazione alla missione di Cinecittà Luce.

Un gruppo di aziende del Lazio, fra le quali imprese che forniscono costumi teatrali, copricapi e armature per cinema e teatro, cui si aggiungono l’Accademia di Costume e di Moda di Roma e una società specializzata nella produzione di macchinari per il food processing, prenderanno parte agli incontri di business e al workshop organizzato con gli operatori indiani del settore, il 14 dicembre presso l’Istituto Italiano di Cultura.
L’interesse di Cinecitta Luce è quello di verificare sul campo le opportunità per un ampliamento dei mercati di operatività di entrambi i Paesi, stimolando lo sviluppo dei progetti di coproduzione e la diffusione delle reciproche cinematografie, e incentivando un vero e proprio scambio di know how e contenuti produttivi che possa indurre gli autori italiani a girare film in India e gli autori indiani in Italia.
In attesa degli accordi commerciali che potranno scaturire dagli incontri professionali, il fiore all’occhiello di questa cinque giorni in India sarà la firma di due protocolli che avverrà il 16 dicembre a Mumbai. Grazie al primo, fra Cinecittà Luce e il National Film Archive of India (NFAI), gli archivi cinematografici più importanti dei due Paesi metteranno a reciproca disposizione i loro materiali storici. Il secondo protocollo, fra Cinecittà Studios e l’NFAI, aprirà invece la strada al restauro, made in Lazio, delle pellicole indiane: a operare sulla conservazione di film indiani saranno infatti le imprese del Lazio più tecnicamente avanzate. L’intesa prevede anche l’individuazione di finanziamenti pubblici o privati, in entrambi i Paesi, per progetti di co-produzione, oltre all’impegno per agevolare la partecipazione a rassegne ed eventi come il Festival Internazionale del Film di Roma o il FRAMES di Mumbay.

Il 16 dicembre a Mumbai, infine,  saranno presentati alla stampa specializzata locale novità rivolte al mercato turistico indiano legate ai nuovi collegamenti aerei e ai  progetti dei Parchi a Tema che stanno per essere realizzati nei pressi della Capitale.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

Commenta