fbpx
Connect with us

Latest News

‘MaXXXine’, Ti West: “Un’estetica simile a The Terminator”

Le parole di Ti West su MaXXXine, prossimo capitolo della celebre trilogia X del cineasta americano, in uscita a luglio

Pubblicato

il

MaXXXine, dopo il trailer uscito ad inizio aprile, continua a far parlare l’intero universo cinematografico. Il film diretto da Ti West, terzo capitolo della trilogia composta da X: A Sexy Horror Story (2022) e Pearl (2022), dovrebbe uscire il 5 luglio 2024, con l’hype per la pellicola che aumenta giorno dopo giorno. Il cineasta americano ha rilasciato delle dichiarazioni a Total Film, cercando di delineare lo stile del suo progetto con diversi esempi storici.

MaXXXine, le dichiarazioni di Ti West

Queste le parole di Ti West su MaXXXine: “Un’estetica simile a quella di ‘Terminator’, un po’ hardcore di Paul Schrader, ‘Vice Squad’ e un giallo”. Insomma, diversi elementi hanno stimolato la mente del classe 1980. Riguardo il cast, nel lungometraggio figurano diversi volti noti di Hollywood. Mia Goth, protagonista indiscussa nel ruolo della stessa Maxine “Max” Minx, sarà affiancata da Elizabeth Debicki, Moses Sumney, Michelle Monaghan, Bobby Cannavale, Lily Collins, Halsey, Giancarlo Esposito e Kevin Bacon.

La carriera di Ti West prima della trilogia X

MaXXXine è solo l’ultima creazione di West, da oltre vent’anni presente sulla scena internazionale. Nel 2001 esordisce con il cortometraggio The Wicked, mostrando fin da subito un talento per la creazione di atmosfere inquietanti e suggestive. Il suo primo lungometraggio, The Roost del 2005, consolida la sua cifra stilistica, mescolando elementi di folk horror con influenze provenienti dal cinema di David Lynch.

Nel 2009, West firma due film che lo pongono all’attenzione del pubblico internazionale: The House of the Devil e Cabin Fever 2: Il contagio. Entrambi i lungometraggi omaggiano e sovvertono i classici del genere slasher, giocando con le aspettative degli spettatori e infondendo una dose di ironia meta-cinematografica.

Il decennio successivo vede West cimentarsi in progetti diversi, spaziando dall’horror western di Nella valle della violenza (2016) al thriller soprannaturale The Sacrament (2013), senza mai perdere di vista la sua attenzione per la costruzione di tensione e l’esplorazione delle paure umane.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers