fbpx
Connect with us

Biografilm

Biografilm festival ricorda Enrico Berlinguer con “Prima della fine. Gli ultimi giorni Enrico Berlinguer”

Biografilm festival presenterà in anteprima mondiale il film "Prima della fine. Gli ultimi giorni di Enrico Berlinguer" di Samuele Rossi.

Pubblicato

il

La ventesima edizione di Biografilm festival, dal 7 al 17 giugno a Bologna, ricorda Enrico Berlinguer a quarant’anni dalla sua morte.

Verrà infatti presentato, in anteprima mondiale, il film Prima della fine. Gli ultimi giorni di Enrico Berlinguer di Samuele Rossi, prodotto da Echivisi, casa di produzione del regista e del compositore Giuseppe Cassaro, con Salice Production di Cosetta Lagani e Solaria Film di Emanuele Nespeca.

Il film, utilizzando esclusivamente materiale d’archivio nazionale ed internazionale, vuole restituire al pubblico gli ultimi sette giorni di vita del politico e leader del PCI.
Il 7 giugno 1984 un malore improvviso colse Berlinguer durante un comizio elettorale a Padova. Nonostante fosse allo stremo delle forze continuò il suo discorso fino alla fine, diventando un’icona di tenacia.
Morì l’11 giugno, dopo essere entrato in coma per quattro giorni.
Due milioni di persone accorsero a Roma, il 13 giugno, per celebrare il funerale politico più imponente nella storia della Repubblica Italiana. Personalità istituzionali e leader internazionali, amici e avversari politici si ritrovarono per un evento di massa. Una cerimonia per onorare la morte di una delle figure più importanti e rispettate dell’intero Novecento.
Il regista Samuele Rossi sceglie così di raccontare un momento sconvolgente ed emozionante per l’Italia. La perdita non solo di un uomo, ma la fine di un’idea, di un partito, di un’epoca.

Dato l’impatto storico e politico di Berlinguer, l’evento cinematografico in occasione dell’anteprima mondiale del film si interconnetterà con la mostra multimediale “I luoghi e le parole di Enrico Berlinguer”, che sarà inaugurata l’11 giugno presso il Museo Civico Archeologico di Bologna.

Fondazione Duemila, Centro Studi Renato Zangheri e Associazione Enrico Berlinguer con il patrocinio del Comune di Bologna e della Regione Emilia-Romagna curerrano la promozione dell’esposizione.

La mostra a ingresso gratuito sarà arricchita di materiali video e fotografici, libri, approfondimenti e i manifesti politici elaborati negli anni della segreteria di Berlinguer.

Massimo Mezzetti, direttore generale di Biografilm Festival nonché porta bandiera ufficiale dei giovani comunisti durante il funerale di Berlinguer, ha ribadito l’importanza di un tale evento commemorativo, in linea con la filosofia del festival.

Il mio impegno nella cultura, nella costruzione di valore, nella cura dei rapporti umani si esprime perfettamente nel lavoro fatto a Biografilm come direttore generale. Le tematiche care al Festival sono quelle a me care, dalla sostenibilità ambientale ai diritti civili, alla lotta alla violenza maschile sulle donne, all’inclusione sociale delle categorie marginalizzate. La ventesima edizione del Festival, oltre a festeggiare un’importante ricorrenza e sancire il ruolo cruciale di Biografilm per il territorio e per il settore cinematografico internazionale, lancia nuove sfide nell’ottica di un rafforzamento di Biografilm come presidio culturale e sociale sempre più efficace e riconoscibile. Non posso che trovarmi al fianco di chi affronta queste sfide, seppur impegnato a mia volta in un nuovo appassionante progetto carico di umanità e idee innovative, proprio come Biografilm.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

Biografilm festival ricorda Enrico Berlinguer con “Prima della fine. Gli ultimi giorni di Enrico Berlinguer”