fbpx
Connect with us

Anticipazioni

Sam Mendes, quattro film per raccontare i Beatles

Il regista inglese pronto a dirigere contemporaneamente quattro lungometraggi per raccontare la storia di una band rivoluzionaria capace di sconvolgere la storia della musica.

Pubblicato

il

Sam Mendes, regista e sceneggiatore inglese di titoli come Skyfall, Spectre o 1917 è pronto ad abbracciare un nuovo progetto. Quest’ultimo tratterà , attraverso quattro lungometraggi, la storia della band britannica più importante di tutti i tempi. Sarà un viaggio attraverso  musica, immagini e parole dei protagonisti. A John, Paul, George e Ringo verrà dedicato un episodio ciascuno per raccontare l’evoluzione di un gruppo rivoluzionario capace di cambiare, radicalmente, la storia della musica e non solo.

Le famiglie dei protagonisti hanno dichiarato di voler concedere i diritti completi per poter narrare, a 360°, le avventure, i ricordi e gli eventi dei FabFour.

“Sono davvero onorato di raccontare la storia della più grande rock band di tutti i tempi e sono entusiasta di sfidare il concetto di ciò che costituisce un viaggio al cinema”

Queste le parole del registaregista, entusiasta per un lavoro dalla grande portata e dall’immenso materiale a disposizione che, incrociando le dita, possa dare vita a un prodotto sensazionale.

Produzione del film

Sony Pictures Entertainment si occuperà della distribuzione e della produzione dell’opera promettendo l’uso di una strategia rivoluzionaria e innovativa. L’uscita è prevista per il 2027 e oltre a Mendes stesso, che farà parte della produzione, anche Pippa Harris e Julie Pastor, collaboratori della Neal Street Production ,saranno parte integrante del team produttivo. Ecco una dichiarazione di Tom Rothman, presidente e CEO del Motion Picture Group di Sony

“Gli eventi cinematografici  oggi devono essere culturalmente sismici. L’idea audace e su larga scala di Sam è questa e molto altro ancora. Abbinando il suo team di registi alla musica e alle storie di quattro giovani che hanno cambiato il mondo, sconvolgerà il pubblico di tutto il mondo”.

Jeff Jones sarà il produttore esecutivo per Apple Corps Limited, l’organizzazione multimediale fondata dai Beatles nel 1968.

Futuro di un genere

Per la loro enorme fama globale, il gruppo rimane un soggetto  trattato in diverse pellicole negli ultimi anni. Da Let it Be del 1970 alla miniserie televisiva The Beatles: Get Black. Oltre a questi titoli, impossibile dimenticare l’indelebile colonna sonora di Across the Universe e le innumerevoli partecipazioni a film con protagonisti loro stessi tra cui A Hard Day’s Night del 1964 o Help! del 1965.

Questa idea nasce da un trend molto popolare negli ultimi anni, sia al botteghino, ma soprattutto per le numerose piattaforme streaming. I biopic sono, infatti, sempre più numerosi, in particolare quelli musicali. Elvis di Baz Luhrmann e Bob Marley: One Love della Paramount sono due ottimi esempi di come il genere abbia avuto un notevole successo. Oltre a questo progetto, in cui i Beatles sono assoluti protagonisti, altri registi sono pronti ad approfondire le figure di star mondiali della musica e dello spettacolo. Antoine Fuqua sta trasformando la storia della vita di Michael Jackson in un lungometraggio, Amy Winehouse sta ottenendo il trattamento biografico con Back to Black e Ridley Scott è in trattative per dirigere un film sull’ascesa dei Bee Gees.

Un genere in grande ascesa e che ha reso possibile la collaborazione  tra il regista inglese, Sam Mendes, e Sony per un progetto ambizioso e rivoluzionario.

Fonte: Variety.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.