fbpx
Connect with us

Latest News

Kevin Spacey torna sul grande schermo con ‘Peter Five Eight’

L'action-comedy vede Spacey nel ruolo di un killer in missione, e segna un grande ritorno da parte dell'attore, dopo lo scandalo #MeToo.

Pubblicato

il

Un talento mostruoso, oscurato da accuse altrettanto mostruose che hanno intaccato la sua carriera da attore: questo è Kevin Spacey, che, dopo un periodo vissuto lontano dai riflettori, torna al cinema nel film Peter Five Eight.

Prima di parlare del film, è opportuno aprire una piccola parentesi. Noi, in quanto cinefili, possiamo solamente giudicare le conclamate capacità attoriali di Spacey, e non siamo in nessuna posizione per giudicare la sua condotta come uomo, vera o falsa che sia. La figura di Kevin Spacey, quindi, ci chiama a una scissione necessaria, già apportata nei confronti di numerosi cineasti di fama mondiale (vedi Roman Polanski o Woody Allen), ossia dividere l’uomo dall’artista. Solo in questo modo, possiamo dare un giudizio al talento di Spacey che risulti imparziale, scevro da ogni implicazione morale.

Chiusa questa parentesi necessaria, partirei subito con l’esilarante trailer di Peter Five Eight, pubblicato in anteprima sul canale youtube di Invincible Entertainment, e ripreso da The Hollywood Reporter:

‘Peter Five Eight’: un killer di gran classe

Peter Five Eight è un killer spietato, privo di qualsiasi freno morale, e pronto a tutto pur di portare a termine una missione. Ma il nostro protagonista, interpretato da Kevin Spacey, è anche dotato di una verve comica, dovuta soprattutto all’esperienza di un sicario che non si fa certo impietosire dalle proprie vittime. In Peter Five Eight, il killer omonimo ha l’incarico di raggiungere una piccola e ridente cittadina di montagna. L’obiettivo: uccidere un agente immobiliare (Jet Jandreau), all’apparenza innocua, ma che nasconde un torbido passato. Nel corso della sua missione sotto copertura, Peter prenderà di mira Brenda (Rebecca de Mornay), al fine di ottenere informazioni preziose da riferire al suo potente capo, l’oscuro Mr. Lock, qui interpretato da Jake Weber (Vi presento Joe Black, L’alba dei morti viventi). A dirigere l’enseble, il regista Michael Zaiko Hall.

Il thriller indipendente, una co-produzione di Ascent Films e Forever Safe, è stato finanziato da Mad Honey e LTD Films, e verrà distribuito da Invincible Entertainment nei cinema statunitensi e, a livello internazionale, in streaming e home video.

 

Il primo ruolo di protagonista di Spacey, dopo troppo tempo…

Dopo essere stato ritenuto non colpevole, nel luglio dello scorso anno, delle accuse di molestie sessuali, davanti a un tribunale britannico, Kevin Spacey sta muovendo i primi passi per tornare sotto i riflettori. Oltre al nuovo film Peter Five Eight, Spacey ha annunciato di essere ospite al prossimo Comicon, programmato per metà febbraio 2024, a Concord in North Carolina. Inoltre, proprio di recente, Spacey ha ripreso l’iconico ruolo del politico Frank Underwood, protagonista della serie Netflix House of Cards.  La produzione della serie, infatti, aveva ostracizzato Spacey  a seguito delle numerose denunce per abusi sessuali. Possiamo rivedere Frank Underwood in una serie di video, pubblicati sul canale Youtube dello stesso Spacey, in vacanza nella sua villa, intervistato da vari giornalisti, tra cui Tucker Carlson di Fox News.

Kevin Spacey, lo ricordiamo, è conosciuto per aver recitato in alcuni dei più grandi capolavori del cinema contemporaneo, tra cui I Soliti Sospetti di Bryan Singer, Seven di David Fincher, e American Beauty, di Sam Mendes.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.