fbpx
Connect with us

Berlinale

Il cinema italiano protagonista della Berlinale!

Il cassetto segreto, Gloria!, Another End, Dostoevskij, Quell'estate con Irène e Supersex tutti presenti alla 74esima edizione del Festival di Berlino

Pubblicato

il

Saranno molte le pellicole a rappresentare L’italia alla 74esima edizione del Festival di Berlino, che ricordiamo si svolgerà dal 15 al 25 febbraio. Il bel pease infatti è protagonista del country in focus del festival, a conferma di ciò si pensi alla visibilità a cui il cinema italiano sarà soggetto tramite le numerose opere – cinematografiche e seriali – in concorso. Fra i vari titoli troviamo: Il cassetto segreto, Gloria!, Another End, Dostoevskij, Quell’estate con Irène e Supersex.

Il cassetto segreto – sezione Forum

Da una parte il racconto sentimentale della regista che torna nella casa dov’è cresciuta e apre le porte ad archivisti e bibliotecari per donare alla Regione Siciliana l’universo appartenuto al padre giornalista, Giuseppe Quatriglio.

Il cassetto segreto mette mano alla biblioteca e archivio di Giuseppe Quatriglio, firma storica del Giornale di Sicilia, scrittore, saggista e amico di uomini di cultura del Novecento. Si tratta di un viaggio sentimentale attraverso fotografie, bobine 8mm, registrazioni sonore realizzate dal padre dagli anni ’40 in poi in Europa e nel mondo, e le riprese effettuate dalla regista tra il 2010 e il 2011 con lui quasi novantenne.

Un cassetto dai cui escono i ricordi di un papà e di una bambina, ma anche la voce di Carlo Levi, i ricordi di Jean Paul Sartre, la stretta amicizia con Leonardo Sciascia. E ancora le foto di Anna Magnani, Cary Grant e Ingrid Bergman, l’auto scatto mancato con Enrico Fermi, un disegno di Renato Guttuso e i pomeriggi con il poeta Ignazio Buttitta. Ma anche il terremoto del Belice e il muro di Berlino, la Parigi e l’America degli anni ’50. Su e giù per il ‘900, su e giù per il mondo.

Il film è prodotto da Indyca, Luce Cinecittà con Rai Cinema e uscirà prossimamente in sala distribuito dal Luce Cinecittà.

(fonte: Ansa.)

Quell’estate con Irène – sezione Generation Plus

Scritto dallo stesso Carlo Sironi insieme a Silvana Tamma, Quell’estate con Irène è interpretato da Noée Abita e Camilla Brandenburg, insieme a Claudio Segaluscio, Gabriele Rollo, Beatrice Puccilli, Anna di Luzio e Maurizio Grassia.

Agosto 1997. Clara e Irène si incontrano per la prima volta durante una gita organizzata dall’ospedale che le ha in cura. Timida e solitaria l’una, sfacciata e inarrestabile l’altra, in comune hanno soltanto i loro 17 anni e quella malattia che sembrava sconfitta ma è ancora un’ombra presente nelle loro vite. Eppure quando sono insieme la paura svanisce e bastano poche ore a renderle inseparabili. Al punto di decidere di scappare insieme su un’isola lontana da tutti dove poter finalmente vivere la loro prima vera estate.

(fonte: cinecittànews)

Gloria!

Gloria! di Margherita Vicario è ambientato in un collegio femminile nella Venezia di fine ‘700 e racconta la storia di Teresa (Galatea Bellugi), una giovane dal talento visionario che, insieme a un gruppetto di talentuose musiciste, scavalca i secoli e sfida il barocco imperante inventando una musica ribelle, leggera, Pop. Nel cast Carlotta Gamba, Veronica Lucchesi (La Rappresentante di Lista), Paolo Rossi, Elio delle Storie Tese, Natalino Balasso, Anita Kravos e Vincenzo Crea.

Dostoevskij dei fratelli D’Innocenzo

La serie tv narra delle indagini di un poliziotto dal passato guasto e dal futuro inevitabile, Enzo Vitello. L’uomo si trova a indagare sulla scia di sangue di uno spietato omicida seriale, soprannominato Dostoevskij a causa delle lettere piene di dettagli macabri che lascia sulle scene del crimine. Ossessionato dalle parole del killer, il poliziotto arriva al punto di intraprendere una pericolosa indagine in solitaria, avvicinandosi sempre di più all’inquietante verità.

Il cast è composto anche da Gabriel Montesi (FavolacceSiccitàRomulusChristian), Carlotta Gamba (America Latina, Dante), Federico Vanni (Chiara Lubich – L’Amore vince su tuttoIo sono l’abisso).

Supersex

Alessandro Borghi è Rocco Siffredi nel racconto sulla sua famiglia, le sue origini, il suo rapporto con l’amore, un racconto profondo che attraversa la sua vita fin dall’infanzia e ci svela come e perché Rocco Tano – un semplice ragazzo di Ortona – è diventato Rocco Siffredi la pornostar più famosa al mondo.

Con Alessandro Borghi,  Saul Nanni (prossimamente ne Il Gattopardo) è Rocco da ragazzo. Adriano Giannini è Tommaso, fratellastro di Rocco e Jasmine Trinca è Lucia, un personaggio femminile di finzione che rappresenta la sintesi di molte donne con cui Rocco ha avuto una relazione nella sua vita. Completano il cast Enrico Borello, Vincenzo Nemolato, Gaia Messerklinger, Jade Pedri e Linda Caridi.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers