fbpx
Connect with us

SERIE TV

‘ Sagrada Familia 2 ‘ L’amore materno alla base di tutto

L'epilogo di un dramma senza fine.

Pubblicato

il

Sagrada Familia 2

È disponibile su Netflix Sagrada Familia 2, la serie ideata da Manolo Caro, con protagonista Najwa Nimri, l’Alicia Sierra de La Casa di carte.

Sagrada Familia 2 è l’epilogo di un dramma avvincente in cui l’amore materno è la forza motrice. In questa seconda stagione, Najwa Nimri dà un’ulteriore conferma delle sue capacità nel dar vita a un personaggio dalle mille sfaccettature.

La trama di Sagrada Familia 2

Una famiglia con un segreto scioccante inizia una nuova vita a Madrid, ma si ritrova a fare i conti con il proprio passato mentre nuove relazioni complicano il piano.

Un dramma senza fine

Sagrada Familia 2 riprede nell’esatto punto in cui si era conclusa la sua prima stagione. Una rocambolesca fuga tra le strade di Madrid per salvaguardare l’unità di una famiglia segnata da un dramma senza fine. Gloria ha fatto di tutto per nascondere la sua vera identità, rendendo reale una menzogna che ha messo radici. Tutto ciò, però, non è stato sufficiente. Il passato torna con i suoi fantasmi.

Un trascorso che si ripresenta, con un grande colpo di scena svelato progressivamente, coinvolgendo lo spettatore a vivere con suspense la vicenda, accanto ai protagonisti. La sofferenza della morte di suo figlio Santi ha costretto Gloria a riversare sul piccolo Nico tutto il suo amore materno, sacrificando il bene di Abel (Ivan Pellicer) e Aitana (Carla Campra).

“Ho generato il frutto di mio figlio e di tua figlia che non poteva concepire”.

È il dolore e il sacrificio vissuto da Gloria, all’epoca Julia, nel dare la luce il piccolo Nico a giustificare ogni cosa. Il suo corpo, come quello di ogni madre, si è spinto al limite, ogni cellula ha remato in un’unica direzione per dare la vita. Da questo sacrificio, simbolo dell’amore, nasce al contempo il dramma vissuto dai protagonisti di Sagrada Familia 2. Una tragica vicenda senza fine, che si replica con sofferenze sempre più dolorose.

Menzogne, tradimenti e amori tormentati ingarbugliano il filo della narrazione con continui colpi di scena generati dallo scontro tra passato e presente. Quest’ultimo non può realizzarsi del tutto, si blocca in una specie di gabbia tanto d’orata, quanto fragile.

Sagrada familia | Sito ufficiale Netflix

Najwa Nimri in Sagrada Familia 2

Najwa Nimri  come nella prima stagione, veste i panni di un personaggio complesso. Gloria/Julia è una donna ambigua: una mamma esemplare o una pericolosa assassina?

L’illusione di una vita tranquilla è durata poco ed ora è pronta a frantumarsi in mille pericolose scaglie. La catastrofe è vicina, ma Gloria fa di tutto per evitarla. La sua è una sfida continua contro gli eventi che, in parte, ha generato lei stessa, ponendosi un solo obiettivo: proteggere i suoi figli. Il suo amore materno guida ogni cosa. Una forza che non conosce ostacoli, capace di determinare ogni azione, dal donare o negare la vita. Accanto a Gloria ci sono Abel e Aitana, i suoi veri figli, messi da parte per proteggere il piccolo Nico, il nipote della protagonista, che lei tiene stretta a sé come il suo solo vero figlio.

Un bambino conteso da due mamme

Il piccolo, però, ha una vera madre biologica, Natalia, interpretata da Laura Laprida, che in Sagrada Familia 2 rivendica con forza il figlio. In questa stagione, l’antagonista di Gloria, è molto determinata e guidata dallo stesso amore materno, non si dà per vita e lotta fino alla fine,

Natalia e Gloria si contrappongono con la medesima forza, commettono delitti per proteggere la vita di quel bambino che, entrambe credono il proprio figlio. Un conflitto lungo e doloroso che coinvolge tutti con una forza devastante, la quale non prevede un’uscita di sicurezza.

L’amore materno si esprime nelle sue mille sfaccettature, tra il passato e il presente, tra la vita e la morte, presentando i nuovi personaggi, incarnazioni del passato. Fantasmi che tornano sotto nuove spoglie, per far rivivere lo stesso amore, lo stesso dramma.

Un delitto tenuto nascosto

Sentimenti opposti che si mescolano, confondendo l’amore con l’odio e viceversa. Maternità da rivendicare, ma in alcuni casi da rifiutare, per poi pentirsi profondamente, come succede per Blanca e Claudia. Una sequela di eventi originata da un passato prossimo che continua a mietere vittime, per ricordare il dramma di un delitto tenuto nascosto fino alla fine.

Il sacrificio è stato vano, anzi ha complicato ulteriormente una vicenda intima, costudita a lungo, nascosta con la menzogna della doppia vita. Un’esistenza stravolta con l’illusione di costringere vicino chi è lontano, di conservare in vita ciò che è morto.

Sagrada Familia 2 è una serie che tira in ballo una tematica attuale e complessa come la maternità surrogata, dove il desiderio di essere madre supera ogni sentimento. Amore che diventa ossessione, vissuta da personaggi che vanno oltre la tipica differenziazione tra buoni e cattivi. Tutto dipende da dove collocarsi, perché Sagrada Familia 2 ha il merito di mostrare i fatti, non limitandosi alla semplice narrazione.

‘Sagrada Familia’ La nuova serie spagnola di Netflix – Taxidrivers.it

(156) Sagrada Familia: Temporada 2 | Tráiler oficial | Netflix España – YouTube

Per vedere Sagrada Familia 2 clicca qui 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Sagrada Familia 2

  • Anno: 2023
  • Durata: 8 episodi
  • Distribuzione: Netflix
  • Genere: dramma
  • Nazionalita: Spagna
  • Regia: Manolo Caro
  • Data di uscita: 17-November-2023