fbpx
Connect with us

EVENTI

Venezia.69: il programma di domenica 2 settembre

La giornata di domenica 2 settembre vedrà come di consueto la presentazione di due film in Concorso: Lemale et Ha’chalal di Rama Burshtein, e soprattutto l’atteso To The Wonder, nuovo lavoro di Terrence Malick a solo un anno di distanza dal pluripremiato The Tree of Life. Sarà presentato Fuori Concorso anche il nuovo film di Susanne Bier.

Publicato

il

La giornata di domenica 2 settembre vedrà come di consueto la presentazione di due film in Concorso: Lemale et Ha’chalal di Rama Burshtein, e soprattutto l’atteso To The Wonder, nuovo lavoro di Terrence Malick a solo un anno di distanza dal pluripremiato The Tree of Life. Sarà presentato Fuori Concorso anche il nuovo film di Susanne Bier.

In Sala Grande:

La giornata si apre alle 9:00 con La Nave Dolce, docu-film firmato da Daniele Vicari, regista di Diaz e Velocità Massima. Il lavoro documenta le vicende della Vlora, una nave albanese che sbarcò al porto di Bari l’8 agosto del 1991, carica di ventimila persone. Dopo lunghe operazioni di sgombero del porto, gli albanesi vengono rinchiusi prima del rimpatrio. La maggior parte di loro vennero rispediti in Albania, ma gli sbarchi continuarono. “Quello sbarco segnò l’avvio di una rivoluzione socioculturale inimmaginabile“, dichiara il regista.

Alle 11:35 è il turno, per la sezione Orizzonti, di Boxing Day del britannico Bernard Rose, con protagonista Danny Huston. E’ la storia di un uomo d’affari che, carico di debiti, abbandona la sua famiglia subito dopo Natale per cercare di accaparrarsi un affare immobiliare. Assume dunque un autista che lo conduce in una zona di montagna, ma al calare della notte la macchina rimane bloccata e i due si trovano ad affrontare un destino incerto. Il film è un adattamento fedele del racconto di Tolstoj Padrone e servo.

Sempre nella sezione Orizzonti, alle 14:30 tocca a Low Tide, film di ambientazione statunitense diretto dall’italiano Roberto Minervini. Un dodicenne e la madre single vivono due vite separate: il primo trascorre le sue giornate in solitudine, mentre la madre lavora e frequenta gli amici. La solitudine del ragazzo è per lui causa di sofferenza, e presto il suo delicato equilibro interiore verrà infranto.

Alle 16:45, il concorso Venezia 69 prosegue con l’israeliano Lemale et Ha’chalal di Rama Burshtein. E’ la storia di una famiglia ortodossa di Tel Aviv, la cui figlia più giovane, la diciottenne Shira, sta per sposarsi con un coetaneo appartenente al suo stesso ambiente. Ma quando Esther, la sorella ventenne di Shira, muore nel partorire il primo figlio, le sue nozze vengono rinviate. Quando a Yochay, marito della defunta Esther, viene proposto un matrimonio con una vedova belga, la madre delle ragazze suggerisce il matrimonio tra Shira e Yochay, temendo di vedere il suo unico nipote portato via. La ragazza si troverà così a scegliere tra il suo sogno e il dovere verso la famiglia. Il regista descrive così il suo film: “Lemale Et Ha’Chalal racconta una storia d’amore basata sullo spirito; ricorda l’esperienza e il sentimento del primo amore, che vive soltanto nel cuore e non ha alcun aggancio con la ragione.” Sarà possibile rivedere il film alle 22:00 in Palabiennale.

Alle 19:30 si prosegue con To The Wonder di Terrence Malick, indubbiamente uno dei film più attesi fra quelli in concorso, attesa acuita dal fatto che, a parte una sola immagine, non è trapelato altro materiale relativo a questa pellicola. Il film tratta di Neil, (Ben Affleck) un uomo diviso fra l’amore in declino per sua moglie Marina (Olga Kurylenko) e quello nascente per l’amica d’infanzia Jane (Rachel McAdams). Nel frattempo, Marina conosce un prete (Javier Bardem) la cui fede è in declino. Un lavoro che sta facendo già parlare di sè: nel montaggio finale, sono stati completamente tagliati i ruoli interpretati da Rachel Weisz, Barry Pepper e Jessica Chastain. La curiosità di vedere un nuovo film di Malick a così poca distanza del precedente è sicuramente alta, e dopo la Palma d’Oro di The Tree of Life, ci si chiede se anche To The Wonder riesca a riscuotere il medesimo successo…Sarà possibile rivedere il film alle 20:00 in Palabiennale.

Alle 22:15, sarà il turno del Fuori Concorso Love is all you need, nuovo lavoro di Susanne Bier. Il film è una commedia dedicata ai nuovi inizi, in cui due famiglie diversissime si incontrando in un’antica villa italiana, in occasione di un matrimonio. Nulla va secondo i piani, ma tutto procede per il verso giusto. Nelle parole della Bier: “Ida e Philip sono due protagonisti la cui vulnerabilità trasmette sia la gravità del soggetto che la leggerezza dell’umorismo. Li abbiamo trasportati nel luogo più romantico che si potesse immaginare, insieme a un gran numero di personaggi comici. Abbiamo usato l’umorismo e il romanticismo come mezzi, non per alleviare le loro pene, ma per definirle più chiaramente, per fare in modo che questi universi contrastanti si enfatizzassero a vicenda.

In Palabiennale:

Verrano replicati alcuni dei film già presentati nella giornate passate: El Sheita Elli Fat alle 13:15, Lullaby to my father alle 15:30 e Cherchez Ortense alle 17:30.

Le restanti proiezioni della giornata, appartenti alle sezioni ufficiali “’80″, “Venezia Classici” e “Proiezioni Speciali”, e quelli delle sezioni autonome “Settimana Internazionale della Critica” e “Giornate degli autori”:

 14:00 SALA DARSENA

SETTIMANA DELLA CRITICA

KÜF (MOLD) di Ali Aydin (Turchia, Germania, 94′, v.o. turco s/t inglese/italiano) con Ercan Kesal, Muhammet Uzuner, Tansu Biçer

17:00 SALA DARSENA

GIORNATE DEGLI AUTORI

BLONDIE di Jesper Ganslandt (Svezia, 88′, v.o. svedese s/t inglese/italiano) con Marie Göranzon, Carolina Gynning, Helena af Sandeberg, Alexandra Dahlström, Olle Sarri

14:30 SALA PERLA

FUORI CONCORSO – PROIEZIONI SPECIALI

WITNESS: LIBYA di Abdallah Omeish (Usa, 57’, v.o. inglese/arabo s/t inglese/italiano)

17:00 SALA PERLA

VENEZIA CLASSICI – FILM RESTAURATI

GENTLEMEN PREFER BLONDES (1953) di Howard Hawks (Usa, 91’, v.o. inglese s/t italiano) con Jane Russell, Marilyn Monroe, Charles Coburn, Elliott Reid, Tommy Noonan

17:30 SALA PERLA 2

FUORI CONCORSO – PROIEZIONI SPECIALI

SFIORANDO IL MURO di Silvia Giralucci, Luca Ricciardi (Italia, 51’, v.o italiano s/t inglese) con Guido Petter, Raul Franceschi, Antonio Romito, Pietro Calogero, Stefania Paternò, Silvia Giralucci

19:00 SALA PERLA 2

RETROSPETTIVA 80!

IL BRIGANTE (1961) di Renato Castellani (Italia, 174’, v.o. italiano s/t inglese) con Francesco Seminario, Adelmo Di Fraia, Mario Ierard, Serena Vergano, Anna Filippini, Giovanni Basile

22:30 SALA PERLA 2

VENEZIA CLASSICI – DOCUMENTARI

LA GUERRA DEI VULCANI di Francesco Patierno (Italia, 55’, v.o. italiano s/t inglese)

11:30 SALA VOLPI

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI SPECIALI

6 SULL´AUTOBUS di Simone Dante Antonelli, Giacomo Bisordi, Rita de Donato, Irene di Lelio, Antonio Ligas, Emiliano Russo (Italia, 39’, v.o. italiano s/t inglese)

a seguire

GIORNATE DEGLI AUTORI – EVENTI SPECIALI

L´UOMO CHE AMAVA IL CINEMA di Marco Segato (Italia, 68´, v.o. italiano s/t inglese) con Gian Piero Brunetta, Ornella Buratto, Mario Carraro, Lorenzo Codelli, Piero Colussi, Carl Davis

14:30 SALA VOLPI

VENEZIA CLASSICI – DOCUMENTARI

CONTEURS D’IMAGES di Noelle Deschamps (Francia, 90’, v.o. francese s/t inglese/italiano)

17:00 SALA VOLPI

RETROSPETTIVA 80!

-STRESS-ES TRES-TRES- (1968) di Carlos Saura (Spagna, 94’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Geraldine Chaplin, Juan Luis Galiardo, Fernando Cebrián, Porfiria Sanchíz

19:30 SALA VOLPI

VENEZIA CLASSICI – FILM RESTAURATI

LA DECIMA VITTIMA (1965) di Elio Petri (Italia, 93’, v.o. italiano s/t inglese) con Marcello Mastroianni, Ursula Andress, Elsa Martinelli

22:00 SALA VOLPI

VENEZIA CLASSICI – FILM RESTAURATI

AVOIR 20 ANS DANS LES AURÈS (1972) di René Vautier (Francia, 100’, v.o. francese/arabo s/t inglese/italiano) con Philippe Leotard, Jacques Cancelier, Alexandre Arcady, Jean-Michel Ribes, Hamid Djellouli


11:00 SALA PASINETTI

EVENTI COLLATERALI – PREMIO BIANCHI (INVITI)

COLPIRE AL CUORE (1983) di Gianni Amelio (Italia, 98’, v.o. italiano s/t inglese) con Jean-Louis Trintignant, Laura Morante, Sonia Gessner, Laura Nucci, Vanni Corbellini

14:30 SALA PASINETTI

EVENTI COLLATERALI – YOUTUBE – YOURFILMFESTIVAL

17:30 SALA PASINETTI

VENEZIA CLASSICI – FILM RESTAURATI

THE GHOST AND MRS. MUIR (1947) di Joseph L. Mankiewicz (Usa, 104’, v.o. inglese s/t italiano) con Gene Tierney, Rex Harrison, George Sanders, Miles Fairley

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.