fbpx
Connect with us

In Sala

‘The Cage – Nella Gabbia’ Combattere per se stessi

In sala dal 22 febbraio, distribuito (e prodotto) da Rodeo Drive, The Cage - Nella Gabbia è il nuovo spettacolare film con Aurora Giovinazzo nei panni di una lottatrice di Arti Marziali Miste (MMA).

Pubblicato

il

the cage nella gabbia

Presentato Fuori Concorso ad Alice nella città 2023, nella sezione Panorama Italia, e in sala dal 22 febbraio 2024, grazie a Rodeo Drive, The Cage – Nella Gabbia, porta la firma di Massimiliano Zanin. Ambientato nella suggestiva arena dell’MMA (Mixed Martial Arts), il film vanta un’altra incredibile performance di Aurora Giovinazzo – tra le giovani attrici italiane più apprezzate e ricercate di questi ultimi anni.

Il campione di MMA Alessio Sakara (Il Legionario), primo italiano a competere in UFC (Ultimate Fighting Championship), ha fornito un contributo prezioso per la preparazione tecnica e per il realismo delle scene di combattimento.

Questa è MMA, non è una rissa.

A Motta si devono le musiche originali e il brano inedito Minotauro, scritto insieme a Danno, leader del gruppo Colle der Fomento, mentre L’Aura ha realizzato la cover di Girls Just Want To Have Fun di Cyndi Lauper.

The Cage – Nella Gabbia | La trama

Giulia (Giovinazzo) è un ex campionessa di MMA, che ha abbandonato il ring e la gabbia in seguito a un tragico incidente, di cui porta ancora gli strascichi. La nuova occupazione le permette di lavorare a stretto contatto con animali esotici e con il compagno Alessandro (Brando Pacitto). Quest ultimo ha il sogno di trasformare il piccolo zoo in una vera e propria impresa di famiglia e segue la comunità religiosa guidata da Padre Agostino (Fabrizio Ferracane).

Quando Giulia decide di tornare a combattere, entrambi tentano di farla desistere, ma il desiderio è troppo forte. Grazie anche alla sua nuova allenatrice, Serena (Valeria Solarino), e alla sua inesauribile forza interiore, tornerà a un passo dal titolo di campionessa. Davanti a lei c’è solo un ostacolo, colei (Desirée Popper) che l’aveva battuta anni prima facendole perdere molto più che un semplice incontro.

the cage nella gabbia

La potenza visiva della lotta

Se la scena di apertura detta un po’ il tono di quello che sarà il resto della pellicola, si nota quanto The Cage – Nella Gabbia possegga una potenza visiva che fuoriesce dai limiti dello schermo. Gambe intrecciate, corpi avvinghiati, tatuaggi e lividi. Due persone che sembrano far l’amore, si rivelano due lottatrici nel pieno di un combattimento.

Così facciamo la conoscenza di Giulia, il cui cuore batte per le arti marziali miste – MMA è l’acronimo corrispondente. Eppure qualcosa la tiene lontana dal ring, dalla sua amata gabbia, dentro i quali può esprimere se stessa, liberare i suoi istinti primordiali e ritrovare la strada di casa.

A volte non basta scappare.

La presenza del compagno, che dovrebbe sostenerla, spesso rende la situazione più pesante. Sebbene condividano una terribile perdita, i due non appaiono sulla stessa lunghezza d’onda. Ognuno affronta il dolore da solo, non riuscendo a rintracciare dei canali di comunicazione sinceri. I segreti contaminano il loro rapporto: Alessandro segue un gruppo religioso che somiglia più a una setta che a una comunità di recupero; Giulia sogna di tornare a lottare.

the cage nella gabbia

Specchiarsi in una tigre

Sensi di colpa, accuse implicite, rabbia inespressa gravano sulla coppia e gli impediscono di ricordare un sentimento forse ormai svanito. Li unisce una tigre, Nina, maestosa e imponente, che diviene lo specchio di entrambi, intrappolati dentro una gabbia, per un motivo o per un altro, e impossibilitati a uscirne. Almeno sino a quando Giulia non compie un gesto azzardato: sarà la molla che sbloccherà tutto ciò che ha, da troppo tempo, tenuto a freno.

Tu sei la tigre.

La Giovinazzo, brava oltre ogni dire ovunque la si incontri – presta il fisico in primis – a questo personaggio emblematico e nerboruto. La giovane attrice romana canalizza l’attenzione e le sensazioni, facendoci percepire la stessa fatica, il dolore, la risolutezza della protagonista.

The Cage ne abbraccia lo spirito combattivo e la bellezza selvaggia, esibendo un ritmo e uno stile dal quale è difficile non rimanere catturati. Il montaggio finale dà la carica e preannuncia un’esplosione dentro la quale vengono racchiuse tutte le emozioni. Impeccabile il lavoro sulla colonna sonora.

*Salve sono Sabrina, se volete leggere altri miei articoli cliccate qui.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

The Cage - Nella Gabbia

  • Anno: 2023
  • Genere: drammatico
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Massimiliano Zanin
  • Data di uscita: 22-February-2024