fbpx
Connect with us

Cannes

Festival di Cannes 2023 : parte la 76 edizione

Al via la nuova edizione del Festival che si apre con il Film Jeanne Du Barry

Pubblicato

il

Cannes 2023 parte  la 76 Edizione del Festival di Cannes che si preannuncia ricca di star . Segnale fondamentale per l’industria cinematografica che fatica a ripartire in tutto il mondo.

Il festival ha fatto una selezione dei migliori titoli disponibili  con una line up che combina blockbuster e cinema d’autore.

I Film arrivano dalla Mongolia, dal Senegal e dall’Iran, dall’Asia e dal Nord Africa. Ad attirare lo sguardo ci saranno tra gli altri  Julianne Moore, Natalie Portman, Phoebe Waller-Bridge, Cate Blanchett e Jude Law.

L’ Italia si presenta bene, con i venerati maestri Nanni Moretti e Marco Bellocchio e una giovane dal futuro sempre più internazionale: Alice Rohrwacher. Del Sol dell’avvenire sappiamo del grande successo avuto già in sala.  Rapito di Marco Bellocchio, scritto con Susanna Nicchiarelli, è la storia di un bimbo ebreo forzatamente convertito. La chimera con Josh O’Connor, Alba Rohrwacher e Isabella Rossellini promette mistero .

Nei nomi degli autori si conferma la predilezione di Cannes per il genere “classico” con Ken Loach, Wim Wenders, Kore-Eda ecc. Mai così tante registe in concorso come in questa edizione 76 : Jessica Hausner con Club Zero, Kaouther Ben Hania con Les filles d’Olfa, Justine Triet con Anatomie d’une chute, Catherine Breillat con L’été dernier, Alice Rohrwacher con La Chimera, Ramata-Toulaye Sy con Banel & Adama, Catherine Corsini con Le retour.

Proprio il film di Corsini ha creato suspense. Inizialmente rifiutato per sospetti abusi in scene di sesso con minori (la storia è quella di una donna che si invaghisce del figlio di primo letto del marito). Scagionato poi  all’ultimo istante.

Film Attesi

cannes 2023 parte

Atteso molto il corto A strange way of life di Pedro Almodóvar con Ethan Hawke, Pedro Pascal e Manu Rios, western queer con, si dice,  scene esplicite. Per motivi diversi si punta invece su Indiana Jones and the dial of destiny, sperando di replicare l’entrée entusiasmante  di Tom Cruise.  Harrison Ford, a 80 anni, ‘atterrerà’  sul red carpet guidando il suo bimotore? O ci sarà qualche altra sorpresa in stile ‘Indy?

Anche Asteroid City di Wes Anderson, ambientazione anni ’50, è ambitissimo perché porta con se stelle come  Tom Hanks, Margot Robbie, Scarlett Johansson, Matt Dillon, mentre l’attesissimo crime anni Quaranta, Killers of the Flower Moon di Martin Scorsese, ci regalerà Leonardo DiCaprio in coppia con De Niro.

Da segnare  Occupied City di Steve McQueen, documentario su Amsterdam sotto l’occupazione nazista, Jeunesse di Wang Bing, Monster di Hirokazu Kore’eda, La passion de Dodin Bouffant di Tran Anh Hung, con Juliette Binoche e Benoît Magimel. May december di Todd Haynes con Julianne Moore e Natalie Portman, nonché il ritorno della francese Catherine Breillat, autrice che promette ancora scandalo con L’été dernier.

cannes 2023 poster cannes 2024 film aggiunti

KEN LOACH ha 86 anni e ogni nuovo film è considerato un dono. È in concorso con The Old Oak, una storia ambientata nel nord-est dell’Inghilterra incentrata su un pub, in un ex villaggio minerario in declino, unico spazio pubblico rimasto.

Infine curiosità per THE NEW BOY di Warwick Thornton con Cate Blanchett alle prese dopo la direttrice d’orchestra Tar con un altro ruolo intenso, quello di una suora rinnegata che gestisce un remoto monastero nell’Australia degli anni ’40.

Tutti gli occhi  puntati anche sull’attrice tedesca Sandra Hüller (Vi presento Tony Erdman) che sarà anche nell’assai atteso The Zone of Interest dell’americano Jonathan Glazer.

Cannes 2023 Il film di apertura: Jeanne du Barry – La favorita del re

cannes 2023 parte

La 76ª edizione del Festival dedicata alla diva del cinema francese Catherine Deneuve, sarà inaugurata dalla madrina Chiara Mastroianni, figlia dell’attrice e di Marcello Mastroianni, vincitrice del premio “Un Certain Regard” nel 2019 per L’hotel degli amori smarriti, di Christophe Honoré.

Ad aprire la 76a edizione del Festival di Cannes sarà il film Jeanne du Barry – La favorita del re, diretto e interpretato da Maïwenn. Sarà presentato in anteprima mondiale al Grand Théâtre Lumière e uscirà nelle sale francesi lo stesso giorno (la data di uscita in Italia non è stata ancora resa nota). Sesto lungometraggio della regista, che nel 2011 ha vinto il Premio della Giuria del Festival di Cannes con il film Polisse, da lei scritto, diretto e interpretato. Johnny Depp veste i panni del re di Francia Luigi XV e la stessa Maïwenn quelli dell’ultima – in ordine cronologico – grande favorita del sovrano, Marie-Jeanne Bécu, contessa du Barry. Tra gli altri interpreti, Louis Garrel, Pierre Richard, Noémie Lvovsky, India Hair, Benjamin Lavernhe, Pascal Greggory e Melvil Poupaud.

Al Marché di Cannes farà capolino anche il primo film di Depp da regista dopo venticinque anni, un biopic dedicato ad Amedeo Modigliani interpretato da Riccardo Scamarcio. Riporta Variety che l’attore dovrebbe infine partecipare ad una cena organizzata dalla casa di lusso francese Dior , il 17 maggio, prima di volare a Londra per un tributo musicale a Jeff Beck.

Michael Douglas riceverà oggi la Palma d’onore in riconoscimento della sua brillante carriera e del suo impegno per il cinema. Il Festival di Cannes gli renderà omaggio durante la cerimonia di apertura trasmessa in diretta su France 2 . A completare questo tributo, il documentario inedito di Amine Mestari : Michael Douglas, the Child Prodigy, prodotto da Folamour, sarà proiettato sul sito del Festival per due giorni.

La recensione in anteprima.

Per Cannes Classic oggi si propone L’amour Fou di Jacques Rivette.

Cannes dall’Italia Moretti, Rohrwacher e Bellocchio in concorso

Tutti gli ospiti di Cannes 2023: da Johnny Depp a Harrison Ford

Cannes 2023 la Giuria del Festival

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers