fbpx
Connect with us

PERSONAGGI

12 attori e attrici che odiano i propri personaggi

Da Harrison Ford a Robert Pattinson, ecco 12 star che hanno sparato a zero su alcuni dei loro ruoli più famosi

Pubblicato

il

attori che odiano i propri personaggi

Chi sono gli attori e le attrici che odiano i propri personaggi? Più di quanti possiate immaginare.

Attori e attrici che odiano i propri personaggi

Il lavoro dell’attore non è sempre rose e fiori. A volte può anche non andare a genio all’interprete in questione. Ecco, infatti, che alcune grandi star hanno dovuto stringere i denti per non ammettere di detestare profondamente il personaggio che stavano portando in scena in quell’esatto momento.

Purtroppo per i fan, è così che Harrison Ford ha vissuto il suo percorso con Han Solo, tanto che aveva pregato di farlo fuori già ai tempi di L’Impero Colpisce Ancora. Ha parlato malissimo del suo Edward Cullen anche Robert Pattinson, tanto da dichiarare amabilmente di averlo interpretato come un maniaco-depressivo che odia se stesso apposta per rendere l’idea di quanto lo detestate. E ancora Zac Efron, Daniel Craig, Blake Lively e Marlon Brando. Ecco, quindi, di seguito i 12 attori e le 12 attrici che odiano i propri personaggi.

12 attori che odiano i propri personaggi: 5 uomini

Woody Harrelson

attori che odiano i propri personaggi

Photo Credit: Kerry Hayes
© 2012 Relativity Media.

Tra i nomi da citare c’è Woody Harrelson che ha preso parte al film Out of the Furnace di Scott Cooper. Oltre ai protagonisti Christian Bale Casey Affleck c’è, appunto, un Woody Harrelson nel ruolo di un sociopatico produttore di meth dall’inclinazione tremendamente violenta. Per questo, alla fine delle riprese, è stato particolarmente felice di scrollarselo di dosso. Il regista ha raccontato che l’attore è andato da lui, l’ha abbracciato e detto: «non ho mai voluto liberarmi di un personaggio così tanto in vita mia».

Eli Wallach

Il celebre attore de Il buono, il brutto e il cattivo, nonostante abbia avuto una carriera straordinaria, ha odiato il personaggio di Dancer in The Lineup (Crimine silenzioso). Quello dello psicopatico sicario nel film di Don Siegel è stato il suo secondo ruolo e dopo averlo interpretato si è dovuto prendere una lunga pausa di due anni.

Marlon Brando

Nella lista degli attori che odiano i propri personaggi c’è anche Marlon Brando che si è discostato categoricamente dal ruolo di Stanley Kowalski nel film Un tram che si chiama desiderio. L’attore ha affermato: «Sono l’opposto di Kowalski. Rappresenta tutto ciò su cui sono contro: è totalmente insensibile, grezzo, crudele».

Jamie Dorman

Sia lui che Dakota Johnson non hanno bei ricordi del loro 50 sfumature, ma l’attore si è proprio discostato dal ruolo. «Non è il tipo di persona con cui andrei d’accordo. Non mi immagino a bere con lui. Non penso sia il mio tipo, se devo scegliere degli amici», ha affermato Jamie Dorman.

Harrison Ford

Nonostante l’affetto dei fan, Harrison Ford non è mai andato d’accordo con il suo personaggio in Star Wars. Aveva pregato di ucciderlo già alla fine del secondo film, ma la richiesta è stata accordata solo molto tempo dopo. Ecco le parole dell’attore sul personaggio: «Han ha un gran cuore, ma penso che sia certamente molto meno interessante di Indiana Jones. Non c’è molto respiro per esplorare il personaggio oltre a quello che già gli abbiamo tirato fuori».

Le donne

Alla lista degli attori che odiano i propri personaggi vanno aggiunte anche alcune attrici. Eccole di seguito:

Sally Field

Prima di Marisa Tomei, nel ruolo della zia May nell’universo di Spider-Man c’era l’attrice due volte premio Oscar che, però, sembra non aver gradito affatto l’esperienza. «Non è il mio tipo di film», ha detto.

Katherine Heigl

L’attrice, tra i volti di Grey’s Anatomy, è salita alla ribalta grazie al suo ruolo nella commedia Molto Incinta della quale, però, non ha un bel ricordo. Ha infatti definito la commedia di Judd Apatow sessista e il suo personaggio un guastafeste.

Blake Lively

attori che odiano i propri personaggi

PHOTO CREDIT: PATRICK HARBRON / THE CW ©2011 THE CW NETWORK. ALL RIGHTS RESERVED

I fan hanno adorato il suo personaggio in Gossip Girl, ma l’attrice, moglie di Ryan Reynolds, non ha particolarmente a cuore il ruolo di Serena Van der Woodsen. Queste le sue parole: «Le persone l’hanno adorata, ma per me è stato un compromesso personale – avrei voluto lanciare un messaggio migliore. Non sarei fiera di essere la persona che dà della cocaina a qualcuno che va in overdose e poi sparare a qualcuno e dormire con il ragazzo di altre».

La serie è su Prime Video

Attori che odiano i propri personaggi: gli ultimi 4

Per concludere la lista, altri quattro nomi.

Zac Efron

High School Musical è la serie che l’ha lanciato, ma Zac Efron non ha particolarmente a cuore il suo personaggio. Secondo lui Troy Bolton gli avrebbe segnato troppo la reputazione.

Robert Pattinson

Come anticipato, anche Robert Pattinson non va d’accordo con il personaggio che lo ha portato alla ribalta (come con Zac Efron). Non ha mai nascosto la sua antipatia per il ruolo del vampiro Edward Cullen di cui già nel 2008 affermava: «L’ho interpretato come un maniaco-depressivo che odia sé stesso. È un 108enne vergine, è ovvio che abbia dei problemi».

Sean Connery e Daniel Craig

Per finire una doppietta. Entrambi gli interpreti di James Bond sono, infatti, arrivati a odiare il personaggio. Connery dichiarò che avrebbe voluto ucciderlo, ma non gli venne mai concessa l’opportunità. Un po’ meglio per Daniel Craig che, prima di interpretare 007 in No Time to Die, aveva detto che piuttosto che tornare a interpretarlo avrebbe preferito rompere questo vetro e tagliarmi i polsi.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.