fbpx
Connect with us

Latest News

‘The Serpent Queen 2’ andrà in onda su Starz

La seconda stagione della serie TV è stata annunciata da Lionsgate per Starz e vedrà ancora protagonista Samantha Morton insieme a Liv Hill

Pubblicato

il

Lionsgate+ ha annunciato la produzione di The Serpent Queen 2, in onda su Starz. La seconda stagione della fortunata serie su Caterina de’ Medici. L’annuncio arriva proprio quando è appena terminata la prima stagione della serie, lo scorso 30 ottobre 2022.

Sarà ancora Samantha Morton a vestire i panni della più longeva e potente sovrana di Francia. Con lei nel cast ci saranno anche Liv Hill, Amrita Acharia, Enzo Cilenti e Barry Atsma.

La serie è basata sul libro Catherine de Medici: Renaissance Queen of France di Leonie Frieda.

The Serpent Queen 2 è scritta da Justin Haythe. La regia è affidata a Stacie Passon che dirige il primo episodio e alcuni altri della serie. La produzione è affidata a Francis Lawrence insieme a Justin Haythe e Erwin Stoff per Lionsgate Television e 3 Arts Entertainment.

Di cosa parla The Serpent Queen 2

La serie racconta l’ascesa al potere di Caterina de’ Medici. A 14 anni Caterina si sposa alla corte francese del XVI secolo e ha subito un compito arduo: capire di chi può fidarsi e da chi è meglio stare lontana. Astuta, riesce a superare gli ostacoli che le si pongono davanti e diventa la sovrana più potente della storia francese.

“The Serpent Queen è decisamente moderno, cupamente comico e completamente inaspettato. La storia di Caterina De’ Medici è perfettamente in linea con la nostra selezione di narrazioni al femminile. Siamo entusiasti di svelare altri particolari della sua vita e del suo regno attraverso la brillante personalizzazione di Samantha di questa potente sovrana”.

Kathryn Busby, presidente della programmazione originale per Starz

Il regista

Stacie Passon è il regista di vari episodi della serie, incluso il primo. Ha già diretto quattro episodi della prima stagione di The Serpent Queen, ma anche Dickinson (2019-2021), Little Birds (2020).

Ha esordito nel 2013 con il film Concussion, la storia di una madre che decide di abbandonare la vita in famiglia per diventare una escort. Il suo secondo lungometraggio è del 2018: We Have Always Lived in the Castle, la storia di una famiglia minacciata dalla rivelazione di un importante segreto che la riguarda.

 

 

 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.