fbpx
Connect with us

LOCARNO FILM FESTIVAL

‘Tengo sueños eléctricos’ in concorso a Locarno 75

Il primo lungometraggio di Valentina Maurel racconta una storia conflittuale sul rapporto genitori-figli

Publicato

il

Tengo sueños eléctricos

In Concorso Internazionale, al Festival di Locarno 2022, Tengo sueños eléctricos di Valentina Maurel, con Reinaldo Amien Gutiérrez, Daniela Marín NavarroVivian Rodríguez e José Pablo Segreda Johanning; prodotto da Wrong Men e Geko Films, in co-produzione con Tres Tigres Films; distribuzione internazionale Heretic.

Di cosa parla Tengo sueños eléctricos

Il film racconta la storia di Eva, una ragazza alle prese con un difficile rapporto con i suoi genitori: sua madre vuole ristrutturare la casa e dare via il gatto in preda a una crisi che lo porta a urinare ovunque; suo padre sta gestendo la rabbia che lo divora vivendo una nuova adolescenza. Eva nell’affrontare di tutto questo dovrà fare i conti con le sue emozioni e la sua rabbia.

In un mondo in cui si intrecciano l’amore filiale, la trasmissione della violenza e la vertigine della scoperta sessuale, cerco di capire cosa renda così poroso il confine tra odio e amore.

Tengo sueños eléctricos

Valentina Maurel, regista di Tengo sueños eléctricos

La regista

Valentina Maurel è una regista nata e vissuta in Costa Rica, prima di spostarsi a Parigi e poi a Bruxelles per studiare e laurearsi all’INSAS.

L’esordio dietro la macchina da presa è stato nel 2013 con un cortometraggio intitolato 500 grammes de haché.

La sua opera seconda è ancora un cortometraggio: Paul est là (2017), vincitore del primo premio della giuria della Cinéfondation a Cannes. Il film racconta la storia di Jeanne sconvolta dai suoi fantasmi.

Nel 2019 gira un nuovo cortometraggio dal titolo Lucia en el limbo. È il suo primo film realizzato in Costa Rica ed è stato portato a Cannes nel 2019. Il film è il racconto di una storia adolescenziale in cui una ragazza deve affrontare la perdita della verginità.

Ha diretto, nel 2020, un episodio della serie TV Secuelas de la Cuarentena.

Tengo sueños eléctricos è il suo primo lungometraggio.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Tengo sueños eléctricos

  • Anno: 2022
  • Durata: 101'
  • Distribuzione: Heretic
  • Genere: Drammatico
  • Nazionalita: Belgio, Francia, Costa Rica
  • Regia: Valentina Maurel