fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

Sarajevo Film Festival 2022: premio a Ruben Östlund

Triangle of Sadness aprirà il Festival il 12 Agosto

Publicato

il

Ruben Ostlund Sarajevo

‎Il due volte vincitore della Palma d’Oro Ruben Östlund riceverà un Honorary Heart of Sarajevo Award alla 28a edizione del Sarajevo Film Festival, che si aprirà il 12 agosto proprio con il vincitore di Cannes 2022  Triangle of Sadness.‎

‎Il debutto in lingua inglese di Östlund, che ha guadagnato una standing ovation di otto minuti a Cannes, è una provocatoria satira sociale con Harris Dickinson nei panni di un modello maschile alle prese con quel mondo superficiale e con il capitalismo incontrollato .  Woody Harrelson è invece il capitano marxista di una crociera per super-ricchi. Il film è stato acquisito da Neon per la distribuzione nordamericana.‎

‎Östlund riceverà il premio durante la cerimonia di apertura del festival il 12 agosto, che sarà seguita da una proiezione del suo ultimo lungometraggio. La scorsa settimana il festival ha annunciato che avrebbe anche assegnato un Honorary Heart of Sarajevo Award al regista e sceneggiatore statunitense Paul Schrader.

Ruben Ostlund Sarajevo festival

Östlund, il principale regista e produttore contemporaneo svedese, è stato una presenza fissa nel circuito dei festival sin dal suo primo lungometraggio, “The Guitar Mongoloid“, che ha vinto il Premio Fipresci al Moscow Film Festival nel 2005. Dal suo secondo lavoro, “Involuntary”, Un Certain Regard del Festival di Cannes nel 2008, il regista è stato un habitué della Croisette, dove ha vinto il Premio della Giuria in Un Certain Regard per “Force Majeure” nel 2014 e la Palma d’Oro per la sua satira artistica mondiale “The Square” nel 2017.‎

 “C’è una precisione meticolosa nel modo in cui [Östlund] costruisce, blocca ed esegue le scene – una sorta di disagio agonizzante, amplificato da silenzi imbarazzanti o da una mosca sgradita che ronza tra i personaggi che lottano per comunicare”.‎

‎Dopo due edizioni ridotte, il principale evento dell’industria cinematografica nella regione balcanica prevede di tornare alle vette pre-pandemia nel 2022, con cinema e sale all’aperto che operano a pieno regime.‎

‎Östlund, che è stato l’ultimo a Sarajevo come presidente della giuria per il concorso principale nel 2019, sarà senza dubbio incoraggiato dal ritorno degli spettatori. Parlando a Cannes dell’esperienza di condividere i suoi film con un pubblico dal vivo, il regista ha dichiarato:

“C’è una cosa che amo del cinema e che stai guardando le cose insieme nella stessa stanza. Fondamentalmente, crea un certo tipo di riflessione sul contenuto che hai appena guardato. Si adatta così bene ai miei sentimenti. Voglio che le persone riflettano su ciò che hanno visto. Voglio che abbiano una discussione dopo”.‎ 

Variety e Deadline fonte

‎Il 28° Sarajevo Film Festival si svolge dal 12 al 19 agosto.‎

Immagine di copertina  da sito ufficiale

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.