fbpx
Connect with us

FESTIVAL DI CINEMA

Alle Giornate di Cinema di Sorrento presentato il listino Koch Media

Durante la 44esima edizione delle Giornate Professionali di Cinema di Venezia, Koch Media presenta il suo listino 2021/22.

Pubblicato

il

belle mamoru hosoda giornate cinema listino koch media

Tra gli ultimi appuntamenti della 44esima edizione delle Giornate Professionali di Cinema di Roma, il listino Koch Media riserva belle sorprese per la stagione 2021/22. Andiamo a vedere più nel dettaglio di cosa si tratta.

Giornate Professionali di Cinema di Sorrento | Il listino Koch Media

Belle di Mamoru Hosoda (presentato alla Festa del Cinema di Roma) – febbraio 2022 in collaborazione con I Wonder Pictures (etichetta Anime Factory)
The deer king – Il re dei cervi (debutto di Masashi Ando, tratto da una serie di romanzi) – primavera 2022 (Anime Factory)
Giulia di Ciro De Caro (presentato alle Giornate degli Autori) – 17 febbraio
The innocents (presentato a Cannes) – primo semestre 2022 insieme a I Wonder Pictures (etichetta Midnight Factory)
La fata combinaguai (stesso studio di Luis e gli alieni) – primo semestre 2022
Dalì Land, biopic di Mary Harron, con Ben Kingsley ed Ezra Miller (ripercorre ultimi anni matrimonio tra Dalì e Galà) – primo semestre 2022

Spazio al cinema d’animazione e agli horror d’autore

Tra i titoli più attesi, classificati sotto l’etichetta Anime Factory, troviamo lo spettacolare Belle di Mamoru Hosoda: una rivisitazione, in chiave anime, de La Bella e la Bestia, arricchito da splendide canzoni e da un racconto che tratta temi delicati e difficili dell’infanzia.

‘Belle’ ad Alice nella città il capolavoro di Mamoru Hosoda

Ma anche The Deer King – Il re dei cervi, che prende ispirazione dalla saga scritta da Nahoko Uehashi, promette grandi emozioni e una storia di vita incredibile.

Sul fronte dell’horror, invece, abbiamo il thriller psicologico The Innocents, diretto da Eskil Vogt e incentrato su un gruppo di bambini con dei poteri sovrannaturali. A Cannes ha riscosso un discreto successo, per cui si attende l’uscita nelle sale italiane.

Mentre il secondo titolo, Dalì Land, per la regia di Mary Harron (American Psycho), porta sul grande schermo la poliedrica figura di Salvador Dalì, in una chiave alquanto particolare.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.