fbpx
Connect with us

Biennale del Cinema di Venezia

‘Mama, ya doma’ in Orizzonti Extra di Venezia 78

Nel dramma di Vladimir Bitokov, Kseniya Rappoport è una madre che non si rassegna alla perdita del figlio in guerra

Publicato

il

Mama, ya doma

Prima proiezione a Venezia per il dramma  russo Mama, ya doma, opera seconda di Vladimir Bitokov, prodotto da Alexander Rodnyansky, Sergey Melkumov per Non-Stop Production e da AR Content. Distribuito da Wild Bunch International.

Scritto da Maria Izyumova è interpretato tra gli altri da Kseniya Rappoport (David di Donatello per La sconosciuta e coppa Volpi per La doppia ora), Yuriy Borisov, Ekaterina Shumakova, Alexander Gorchilin, Natalia Pavlenkova, Darren Kushkhov, Mazhit Zhanguzarov Valeriy Balkizov.

Mama, ya doma – La storia

Tonya fa l’autista di autobus in un villaggio vicino a Nalchik, una cittadina della repubblica di Cabardino-Balcaria. Insieme alla figlia, attende con ansia il ritorno del suo unico figlio che combatte in Siria per una compagnia militare privata russa. Quando Tonya riceve la notizia che il figlio è morto nel corso di un’azione, rifiuta di crederci. È certa che ci sia stato un errore e che il figlio sia vivo. Dà quindi inizio a un’estenuante battaglia pubblica con la compagnia e le autorità, chiedendo il suo rientro. Quando è chiaro che non è possibile ridurre Tonya al silenzio, uno strano uomo si presenta alla sua porta…

Il regista Vladimir Bitokov

Nato nel 1985 a Nalchik, Russia, si è diplomato al laboratorio di regia Alexander Sokurov presso l’università statale di Cabardino Balcaria. Mama, ya doma è il suo secondo lungometraggio.

«È difficile dire qualcosa che possa guidare il pubblico o che possa spiegare il film. Ci abbiamo lavorato molto, soprattutto perché riteniamo che la storia di Tonya, il suo destino e questo periodo particolare della sua vita siano estremamente importanti e purtroppo molto significativi anche per noi oggi. Spero che la storia di questa donna e del suo dolore susciti compassione ed empatia nel cuore degli spettatori. Ne sarei veramente felice. Una cosa è certa. Tonya è la vostra vicina di casa: non importa in che parte del mondo viviate».

Mama, ya doma – Le proiezioni a Venezia 78

PUBBLICO
09/09 21:00 PalaBiennale
10/09 11:30 Sala Giardino
10/09 16:45 Teatro Piccolo Arsenale
ACCREDITATI
09/09 14:00 Sala Giardino
09/09 21:00 PalaBiennale
10/09 11:30 Sala Giardino
10/09 16:45 Teatro Piccolo Arsenale

 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Mama, ya doma

  • Anno: 2021
  • Durata: 1h 44min
  • Distribuzione: Wild Bunch International
  • Genere: Dramma
  • Nazionalita: Russia
  • Regia: Vladimir Bitokov
  • Data di uscita: 09-September-2021