fbpx
Connect with us

TOP STORIES

5 film da vedere sulla difficile storia dell’Afghanistan

I talebani sono tornati al potere in Afghanistan, con questi film avremo una visione di cosa ciò significhi per il Paese

Publicato

il

I Talebani sono tornati al potere in Afghanistan, destando clamore in tutto il mondo.

Questo movimento integralista aveva già guidato il Paese dal 1996 al 2001, portando, a causa anche del coinvolgimento con Bin Laden e l’11 Settembre, conseguenze pesantissime sulla popolazione.

Abbiamo selezionato 5 film che sono riusciti a rappresentare in maniera efficace la storia o alcuni aspetti importanti di questo Paese così straziato.

Leggi anche: ‘Afghanistan’ il documentario di James Glancy

Viaggio a Kandahar: la condizione delle donne in Afghanistan

Pochi film riescono a raccontare la difficile situazione delle donne in Afghanistan. Viaggio a Kandhar ci riesce in maniera diretta, efficace e sconvolgente.

Nafas è una ragazza afgana rifugiata in Canada, dove è un’acclamata giornalista. Un giorno riceve una lettera della sorella rimasta in Afghanistan, in cui le racconta che ormai ha perso la voglia di vivere e che intende suicidarsi.
Nafas decide allora di tornare in patria, a Kandahar, per salvarla. Il viaggio che dovrà affrontare è però molto pericoloso e Nafas si ritroverà a testimoniare in prima persona la durezza e la violenza del regime imposto dai talebani. La ragazza decide di filmare quello che vede, correndo un grande rischio, per mostrarlo al mondo intero.

Anno: 2001

Durata: 85 min.

Regia: Mohsen Makhmalbaf

afghanistan

A War: la storia di un crimine di guerra

Questo film si discosta molto dal titolo precedente e ha come focus il tema dei crimini di guerra.

Durante un azione militare in un villaggio dell’Afghanistan, il comandante Claus è coinvolto in una sparatoria iniziata da alcuni talebani. Per salvare se stesso e i suoi compagni, Claus ordina un bombardamento aereo che, però, coinvolge anche undici innocenti. Accusato di crimini di guerra, una volta tornato in patria, Claus dovrà affrontare il processo e contemporaneamente mandare avanti la sua famiglia.

Anno: 2015

Durata: 115 min.

Regia: Tobias Lindholm

afghanistan

Il Cacciatore di aquiloni: un classico intramontabile

Impossibile non citare Il Cacciatore di aquiloni, film che riesce a trattare la difficile condizione dei bambini in Afghanistan in maniera efficace e potente.

Un film adatto a tutti e che può insegnare molto, specialmente ai più piccoli.

Racconta l’infanzia di Amir, un ragazzo afghano di Kabul, orfano di madre, e del suo amico, Hassan, figlio del suo servo hazara. I due bambini giocavano a “cacciare” gli aquiloni, ovvero a cercare di tagliare il filo dell’aquilone avversario durante una manifestazione del posto. Un giorno Hassan e Amir incontrano dei ragazzi più grandi con ideali razzisti sulle diverse etnie, e Hassan, per proteggere l’amico, li affronta e viene violentato dai bulli. Amir, assistendo di nascosto a tale ritorsione, per paura e ingenuità non va ad aiutarlo. Dopo quest’avvenimento, Amir cercherà di non stare più in compagnia di Hassan e successivamente fuggirà con il padre negli Stati Uniti.

Anno: 2007

Durata: 128 min.

Regia: Marc Forster

afghanistan

I Racconti di Parvana: un gioiello di animazione

Disponibile su Netflix (cliccando qui) e prodotto dall’irlandese Cartoon Saloon, I Racconti di Parvana è una vera perla dell’animazione. Adatto a tutta la famiglia, propone la storia della difficile infanzia di una bambina sotto il regime talebano, attraverso immagini magnifiche e poetiche.

Dopo che il padre di Parvana viene arrestato dai talebani, e che la famiglia è rimasta senza una figura maschile, la bambina dovrà travestirsi da uomo per garantire la sopravvivenza a se stessa e alla sua famiglia.

Anno: 2017

Durata: 94 min.

Regia: Nora Twomey

afghanistan

Armadillo: la base segreta in Afghanistan

Concludiamo con un documentario danese, Armadillo, dal nome dell’omonima base nella quale è ambientato il film. I ritmi lenti e volutamente ripetitivi del documentario riescono a fornire un quadro completo della dura vita dei militari in Afghanistan.

Mads e Daniel sono due militari impegnati con la loro prima missione in Helmand. Il loro plotone si trova a Camp Armadillo, che è proprio sulla linea di confine, dove si combatte duramente contro i talebani. I soldati sono lì per aiutare gli afgani, ma man mano che il conflitto si fa più duro, Mads e Daniel iniziano a maturare un sentimento di cinismo che aumenterà il divario tra loro e i civili afghani.

Anno: 2010

Durata: 100 min.

Regia: Janus Metz Pedersen

Leggi anche: Robert De Niro: dove e come riscoprire i film del grande attore

afghanistan

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.