fbpx
Connect with us

IN SALA

‘Hasta la vista’ l’intensa commedia dolceamara di Geoffrey Enthoven

Hasta la vista di Geoffrey Enthoven arriva nelle sale italiane a distanza di dieci anni dalla sua uscita. Un film sulla disabilità e sull'importanza di viverla, e guardarla, senza timori

Publicato

il

Hasta la vista di Geoffrey Enthoven è in sala dal 24 Giugno distribuito da Wanted Cinema.

Presentato alla Festa del cinema di Roma, è interpretato da Robrecht Vanden Thoren, Gilles De Schryver, Tom Audenaert e Isabelle De Hertogh. 

Il film, prodotto dalla Fobic Film, ha vinto il Premio del Pubblico agli EFA 2012, il Monstreal Word Film Festival 2011 e il Grand Prix des Ameriques.

La Trama

Tre ragazzi di vent’anni con disabilità amano il vino e le belle donne, ma sono ancora vergini.
Per questo motivo decidono di partire alla volta di un bordello spagnolo specializzato, per riuscire a realizzare il sogno di perdere la loro ingombrante verginità. Per ottenere l’approvazione delle famiglie nascondono il loro vero piano e fingono di voler partire per un tour delle cantine di Spagna e Francia all’insegna del buon vino. Piccolo problema: uno è non vedente, uno è sulla sedie a rotelle, uno è paraplegico. 

Philip, Lars e Jozef decidono di partire per il viaggio dopo che Lars ha ricevuto la brutta notizia del peggioramento della sua malattia. Grazie al prezioso aiuto di un’infermiera che li accompagnerà nella loro avventura, i tre amici si lasciano alle spalle il grigiore del Belgio.

Hasta la vista è una commedia dolceamara che porta nel mondo della disabilità, proponendo lo sguardo di chi la vive ogni giorno.

Geoffrey Enthoven, ispirandosi alla vita di Asta Philpot, realizza il viaggio di tre persone determinate a perdere la verginità ad ogni costo.

Il viaggio non sarà senza sorprese, a cominciare dall’incontro con Claude, l’infermiera francese pagata per accompagnarli in Spagna. Claude, etichettata e derisa dai tre per il suo aspetto fisico, diventerà figura centrale nel corso del film. La donna  spiazza Lars, Jozef e Philip con il suo carattere e la sua semplicità, difendendosi e dimostrando  quanto abbiano bisogno di lei. Claude conquista i tre amici, mettendoli di fronte al fatto che non si è “deboli” nel chiedere aiuto. Ponendosi come guida, spirituale e fisica, l’infermiera diventa fondamentale per i ragazzi, regalando loro una vera avventura.

Il punto di vista di Claude sulla disabilità è quello che il regista vuole condividere con il  pubblico. Claude  è  presente,  senza pietismo, rabbia o un coraggio particolare.

Enthoven, bravo a dirigere quattro attori in stato di grazia, raccoglie sguardi ed espressioni con una regia semplice, strettamente legata al sentimento e alla sua manifestazione come si dovrebbe fare con argomenti di questo genere.

“Ho voluto raccontare una storia sull’amore, l’amicizia e il desiderio, dove l’umorismo è l’unico modo di superare situazioni tragiche e irrisolvibili. Un film sulla vera essenza dell’amicizia, quella senza filtri che può prendere in giro senza ferire e che è sempre di conforto nei momenti più bui e tristi facendo vivere con gioia ogni attimo” – Geoffrey Enthoven

Hasta la vista : la verginità

L’avventura verso la Spagna, scandita dalla tappe di passaggio, permette di esplorare i caratteri dei quattro personaggi, ridere alle loro battute, commuoversi nei momenti di sconforto e emozionarsi in quelli di gioia. La perdita della verginità, vista come una meta, ha un doppio significato. Da una parte, il bisogno fisico, comune a tutti gli esseri umani, e dall’altro, quello psicologico di sentirsi uguali agli altri. Ma, pur affrontando la vita con ironia, Lars, Philip e Jozef sanno di non essere come gli altri e, nello stesso tempo, quanto lo scoglio della verginità sia superabile. E lo supereranno ad ogni costo.

Hasta la vista è come la vita, con alti e bassi in cui, se si è fortunati come Lars, Jozef e Philip, si può trovare qualcuno con cui ridere.

Guarda il trailer del film 

 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

  • Anno: 2011
  • Durata: 115'
  • Distribuzione: Wanted
  • Genere: Commedia, Drammatico
  • Nazionalita: Belgio
  • Regia: Geoffrey Enthoven
  • Data di uscita: 24-June-2021