fbpx
Connect with us

PREVIEW

‘State a casa’ è il nuovo film di Roan Johnson da luglio al cinema

Grazie a Vision Distribution il film arriverà nelle sale il 1° luglio

Publicato

il

state a casa

Si intitola State a casa il nuovo film di Roan Johnson, in uscita nelle sale dal 1° luglio grazie alla distribuzione di Vision Distribution.

State a casa: la trama

Il mondo là fuori è bloccato da una pandemia, e in lockdown un appartamento a Roma diventa lo stesso di Milano, Napoli, Parigi e New York. Ognuno vive una storia identica a tutti gli altri e allo stesso tempo unica e personale. Ma questo è un film su un altro virus, ben più pericoloso, che si nasconde nella natura umana.

Quattro ragazzi sotto i trent’anni condividono un appartamento da tempo e, fermati dal contagio, si trovano ad affrontare ombre più grandi che vivere in quella situazione. L’occasione per fare dei soldi facili a scapito del loro equivoco padrone di casa porterà il film a un crescendo di tensione e delirio. Le scelte e le azioni dei ragazzi diventeranno sempre più ambigue mentre le conseguenze sconvolgeranno i loro sogni e speranze, paure e amori, fino al finale inaspettato di questa commedia molto nera o di questa tragedia molto brillante.

Il cast di State a casa

Fanno parte del cast Dario AitaGiordana FaggianoLorenzo FredianiMartina Sammarco e Tommaso Ragno.

Il film è prodotto da Carlo Degli Esposti Nicola Serra, ed è una produzione Palomar e Vision Distribution.

La locandina ufficiale

state a casa

Chi è il regista Roan Johnson

Roan Johnson è nato a Londra da padre inglese e madre lucana, ed è cresciuto a Pisa. Ha scritto la serie Il commissario De Luca, tratta dai romanzi di Carlo Lucarelli, e I delitti del BarLume, tratta dai romanzi di Marco Malvaldi, di cui cura anche la regia da ormai otto anni. Nel 2011 è uscito il suo primo film da regista, I primi della lista. Fino a qui tutto bene (2014), è stato il film più premiato al Festival di Roma, e il suo ultimo lungometraggio, Piuma (2016), è stato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. Nel 2019 è il regista de La stagione della caccia e nel 2020 ha scritto e diretto La concessione del telefono, entrambi tratti dai romanzi di Andrea Camilleri. State a casa è il suo ultimo film e anche il più personale.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.