fbpx
Connect with us

Prime Video Film

Il principe cerca figlio in streaming Trama Trailer Recensione

Su Amazon Prime il seguito del cult del 1988 di John Landis, Coming to America - Il principe cerca moglie

Pubblicato

il

Eddie Murphy and Arsenio Hall
Il Principe cerca Figlio è un film di genere commedia del 2021, diretto da Craig Brewer, con Eddie Murphy e Arsenio Hall della durata di 110 minuti.
Il film é distribuito da Amazon Prime Video, Eagle Pictures / Paramount Pictures Italia.

Il principe cerca figlio quando esce trama e recensione

Dal 5 marzo su Amazon Prime Video é disponibile in tutto il mondo “Il principe cerca figlio”, sequel del celebre film del 1988 “Il principe cerca moglie”. Eddie Murphy torna a indossare i panni di re Akeem in questa nuova commedia diretta da Craig Brewer e scritta da Kenya Barris su un soggetto di Barry Blaustein e David Sheffield, già sceneggiatori del film originale.

Nel regno di Zamunda, Re Akeem (Eddie Murphy) è appena stato incoronato e con il suo fidato consigliere Semmi (Arsenio Hall) intraprende una nuova avventura che li porta a tornare nel Queens per trovare il figlio che Akeem ha avuto tanti anni prima e che dovrà fargli da erede.

Allora era “Coming to America” ed oggi è “Coming 2 America”, titolo italiano: “Il principe cerca figlio”. Dopo oltre trent’anni, ritorna Eddie Murphy nei panni del Principe di Zamunda, all’epoca giunse nella grande mela per trovare una moglie, questa volta vi ritorna alla ricerca di un figlio rimasto da qualche parte nel Queens. Un figlio primogenito che non sapeva di avere. Con la malattia del Re Jaffe Joffer si dovrà discutere sul futuro erede al trono, il regolamento dice che deve essere maschio anche se fra le sue figlie vi sono più che ambiziose e meritevoli pretendenti.

Non c’è più John Landis alla regia, ma c’è Craig Brewer, un regista che dopo una partenza piuttosto promettente nel cinema, si è specializzato nelle serie e nei film per il piccolo schermo. Ora, con questo sequel del cult di fine anni ottanta, ritorna in una produzione cinematografica, vi è la Paramount dietro, anche se la maggior parte della gente, vista l’epoca, è destinata a vederlo su Prime, che ha acquistato i diritti e ne è distributore ufficiale.

Molti dei personaggi rimangono, li ritroviamo a distanza di anni, dai vari rappresentati da Murphy (il Principe Akeem, ma anche Clarence, Saul e Randy Watson) e il suo braccio destro Arsenio Hall (Semmi, Morris, Reverend Brown e lo stregone Baba che è una novità di questo sequel), alle figure a corredo: abbiamo ancora Paul Bates nei panni di Oha, ma anche John Amos, nel vecchio ristoratore formato fast food Cleo McDowell, l’amata moglie Lisa (Shari Headley) e tanti altri, a cui si aggiungono Wesley Snipes e un “cameo” di Morgan Freeman.

nuovo film eddie murphy

Il Principe Akeem è diventato un po’ più serio, si sente il peso della corona

Diciamo che c’è più serietà in questo sequel, sono invecchiati i protagonisti, non sono più giovani irriverenti, ora i giovani sono altri, i testimoni dell’impero sono stati tramandati. Il protagonista Akeem non è più il lungimirante e illuminato principe, ma bensì un Re che commette diversi errori, forse è il fardello della corona. Ad aiutarlo sembrano ancor più imprescindibili le donne. Un episodio che va ad incrementare il carattere della “girl power”, sarà il consiglio della moglie a ristabilire la giustizia e a ricondurlo sulla retta via dopo alcuni errori. Come fu all’epoca la saggia Regina a far si che il giovane Akeem portasse al trono il suo vero amore Lisa. Ma soprattutto vi sono le figlie che sembrano proprio pronte a difendere e a prendere le redini della Zamunda che verrà.

La musica si fa sentire in questo “volume 2”, ci sono parti cantate degne di un musical e ci sono altri nuovi protagonisti. Non siamo ai livelli del film che ci fece divertire alla fine degli anni ‘80. In Italia forse è complice anche un nuovo doppiaggio (qui c’è lo zampino delle nuove logiche di distribuzione a portata di streaming) che toglie molto dell’Eddie Murphy che eravamo abituati a vedere e sentire negli anni ‘90. Molta della comicità sembra voler poggiarsi oggi sui nuovi personaggi. Pensiamo al ruolo preponderante della Big Mama Mary Junson, amante per una notte e madre del figlio “nascosto” del Principe Akeem.

Teyana Taylor and Wesley Snipes star in COMING 2 AMERICA
Photo Courtesy of Amazon Studios

All’epoca vi era la ricerca di un amore, oggi c’è una guerra da sedare

Prima vi era l’amore oggi c’è la pace, o l’ambizione di mantenerla dinanzi alla minaccia del Generale Izzi (non male Wesley Snipes). Infatti la rinuncia all’epoca del Principe Akeem che rifiutò la sua promessa moglie, rompendo gli schemi di un matrimonio combinato e partendo per l’America, oggi ha alimentato il malessere fra due popoli vicini che sono sull’orlo del conflitto, a meno che non si faccia un matrimonio nuovo con i rispettivi figli di oggi. Questo Coming 2 America si svolge maggiormente in Africa rispetto al precedente che aveva una predominanza dello scenario americano.

Ci troviamo a fare i conti con i tempi che cambiano, gli hamburger vegani di McDowell, la musica on demand di Spotify, e un po’ troppo product placement. Si poteva giocarsi meglio il cambiamento delle epoche, il terreno per fare confronti costruttivi c’era, peccato che ci si perde in poche situazioni di usato sicuro.

Forse in questo sequel c’è un cast più vasto, c’è una produzione più imponente, alcuni dei nuovi “characters” non sono malaccio, altri del vecchio plot sono un po’ “scaduti”, ed anche una scrittura un po’ più “bucherellata” nell’evolversi del racconto non aiuta. La storia che si fa portatrice sempre di bei intenti e bei messaggi, senza evitare talvolta qualche eccesso di retorica, poco convince alla resa dei conti. Con una proposta che sembra più cavalcare l’onda di un titolo forte a cui mancava un sequel, piuttosto che voler raccontare una storia in modo semplice e divertente, con quella autentica originalità che seppe dare una resa efficace al suo predecessore.

Ecco il trailer del film amazon Il principe cerca figlio

Il principe cerca figlio: ecco il trailer ufficiale

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

Il principe cerca figlio

  • Anno: 2021
  • Durata: 110
  • Distribuzione: Amazon Prime Video
  • Genere: Commedia
  • Nazionalita: USA
  • Regia: Craig Brewer
  • Data di uscita: 05-March-2021