fbpx
Connect with us

Netflix SerieTv

How I Met Your Mother: la serie erede di Friends disponibile su Netflix

Disponibile su Netflix, How I Met Your Mother è la storia di Ted e del suo gruppo di inseparabili amici, raccontata a ritroso ai figli ormai adolescenti.

Publicato

il

How I Met Your Mother è una serie composta da ben nove stagioni andata in onda dal 2005, adesso disponibile su Netflix.

La serie, inizialmente tradotta in Italia con E alla fine arriva mamma, è ambientata nel 2030, quando Ted, un affermato architetto, inizia a raccontare ai suoi due figli gli eventi che venticinque anni prima lo hanno portato a conoscere quella che sarebbe diventata la sua futura moglie e loro futura madre. Sarà l’occasione per raccontare la sua vita e quella dei suoi amici all’inizio del XXI secolo, con tutte le difficoltà sentimentali che ha dovuto affrontare prima di incontrare la donna dei suoi sogni.

Talvolta indicata con l’acronimo HIMYM, il popolarissimo serial è proseguito per 9 fortunate stagioni e 208 episodi, arrivando a raccogliere quasi 10 milioni di spettatori a stagione.

Protagonisti della longeva comedy, Ted Mosby (Josh Radnor) e il suo gruppo di amici, composto da Marshall (Jason Segel), Lily (Alyson Hannigan), Barney (Neil Patrick Harris) e Robin (Cobie Smulders), alle prese con le tipiche questioni sentimentali, lavorative, sociali, in una New York dei primi anni Duemila.

How I Met Your Mother | Una storia di vita raccontata a ritroso

Figlia ed erede di un cult come Friends, al quale spesso è stato paragonata – uscendone inevitabilmente sconfitta – la serie esibisce una quantità incredibile di riflessioni, molte delle quali scontate ma da non sottovalutare.

Innanzitutto la cornice che racchiude la storia, non solo la caratterizza e distingue, ma le dona anche un’identità molto forte. Ogni episodio inizia con la voce (Bob Saget) fuori campo di un Ted ormai maturo che racconta ai due figli come ha conosciuto la loro mamma.

How I Met Your Mother – letteralmente “come ho incontrato vostra madre” – non è altro quindi se non un gigantesco flashback sulla vita di questi cinque personaggi e sui percorsi che li hanno condotti ad essere ancora amici nel lontano (e futuro) 2030.

La componente drammatica appare ben salda all’interno del progetto, ed è importante sottolinearlo perché ad essa si devono le sfaccettature, la profondità, il realismo.

L’amore muove il mondo di How I Met Your Mother

L’amore è un po’ il fulcro attorno al quale il resto ruota. Non mancano perciò gli incroci e gli scambi, per così dire, di coppia – eccezion fatta per quella composta da Marshall e Lily, pressoché indissolubile.

A ben vedere, è proprio il sentimento d’affetto a dare imput alla storia del protagonista. Ted è evidentemente un inguaribile romantico: le sue sono tutte o quasi relazioni importanti, che lasciano uno strascico e, al tempo stesso, gli permettono di crescere, maturare, imparare dai suoi errori. Robin rappresenterà in qualche modo la sua chimera, ma ogni cosa avrà un suo senso sul finale.

Finale che ha dell’happy end, sebbene sia velato di tristezza per la perdita di una persona cara, oltre che di nostalgia per i bei tempi andati.

Nell’ottica del voler fotografare una realtà e raccontarla senza troppo falsificarla, appare strettamente necessario concentrarsi anche sugli aspetti meno piacevoli dell’esistenza.

Strati e strati di amicizia

L’amicizia è quindi il secondo tassello fondante, affrontato da ogni punto di vista possibile. Gli strati che compongono i vari legami vengono posti sotto la lente di ingrandimento di continuo.

E così il rapporto di Ted e Marshall è differente da quello con Barney o con Lily, e così via. Da ciascuna di queste “intersezioni” emergono una serie di discorsi, in gran parte dovuti all’età dei personaggi.

A ridosso dei trent’anni ci si trova improvvisamente a fare i conti con nuove responsabilità, imperativi mai contemplati prima, avvenimenti inattesi e di non semplice gestione.

Non dobbiamo però dimenticare che il formato di How I Met Your Mother è la comedy. Motivo per cui il lato divertente, ironico, spassoso delle vicende, ha la precedenza.

E nel corso dei 9 anni di trasmissione sono numerosi gli elementi caratterizzanti, che si rivelano anche vincoli affettivi nei confronti del progetto.

Have you met Ted?

La sopraccitata frase, cavallo di battaglia di Barney per rimorchiare nei locali, è diventata un classico. Così come il brano Let’s Go to the Mall con il cui imperdibile video vi lasciamo a fine pagina – il corno blu francese e l’ombrello giallo, simbolizzazioni, queste ultime, di due cruciali momenti della vita amorosa di Ted.

*Salve sono Sabrina, se volete leggere altri miei articoli cliccate qui.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

HOW I MET YOUR MOTHER

  • Anno: 2005
  • Durata: 9 stagioni, 208 episodi
  • Distribuzione: Netflix
  • Genere: comedy
  • Nazionalita: stati uniti