fbpx
Connect with us

Netflix SerieTv

THE DUCHESS: la recensione della serie Netflix irriverente e ironica

Interpretata dalla comica canadese Katherine Ryan, una divertente, dissacrante e intelligente serie che rompe con l'immagine della madre perfetta in Tv

Publicato

il

Dal momento stesso in cui appare in scena in The Duchess, Katherine Ryan rompe con ogni stereotipo o falso mito sulla mamma perfetta e rispettosa degli altri.

La serie targata Netflix è una dissacrante rappresentazione della vita di una trentenne mamma single, artista, ex groupie della fallita boy band del padre della sua adorata figlia Olive e “verbalmente” un vero incontrollabile e scurrile  fiume in piena.

La prima stagione del serial è composta da soli 6 episodi, legati da un filo conduttore perfettamente orchestrato attorno alla sua straordinaria protagonista, la comica canadese Katherine Ryan.

La trama

Katherine è una scultrice e vive a Londra con la figlia Olive (Kate Byrne), avuta da una relazione fugace con Shep (Rory Keenan), ex cantante di una boy band in declino e ora senzatetto. La sua migliore amica condivide con lei il lavoro e il passato da groupie. Con la figlia Olive, saggia e riflessiva, ha un legame simbiotico mentre con gli altri non riesce a creare relazioni durature.

Il suo carattere determinato e la sua propensione al sarcasmo le causano infatti molti problemi. Da un lato con i genitori delle amiche della figlia stessa, che tenta di difendere da atti di bullismo scolastici con risultati a dir poco comici, e dall’altra con Evan (Steen Raskopoulos), il fidanzato sentimentale, dolce e premuroso che non riesce a convincerla a una maggiore stabilità di rapporto.

Nonostante la sua esuberanza, infatti, Katherine ha molta paura di nuovi legami e per questo decide di provare l’inseminazione artificiale per avere un altro figlio.

Non tutto va però  come previsto e ci saranno tanti inconvenienti.

The Duchess: tra Gilmore Girls e Sex and the city

I riferimenti alle Gilmore girls Lorelai e Rory viene quasi immediato dopo un iniziale approccio alla serie Tv. Il rapporto tra Katherine e Olive è per certi versi simile a quello delle beniamine di Stars Hollow.

Complicità, dialoghi fiume, confidenze da amiche e microcosmo costruito attorno a questo rapporto a due davvero esclusivo. Katherine e Olive dividono ogni cosa, sembrano non aver segreti e non voler estranei all’interno del loro perfetto ménage familiare. Il padre è sì un elemento importante, ma solo come complemento di un meccanismo già perfettamente autosufficiente. Olive, come Rori, è apparentemente più saggia di mamma Kathrine e adora il padre senza riuscire a vederne i lati negativi, abilmente celati da entrambi i genitori.

The-Duchess_S1_Katherine-Ryan_Kate-Byrne-scaled.jpg

The Duchess Season 1. Katherine Ryan as Katherine in episode 1 of Duchess Season 1. Cr. Simon Ridgway/NETFLIX © 2020

La personalità di Katherine è comunque ancora più caotica e disturbante di quella di mamma Lorelai. La sua parola d’ordine è : scorrettezza verbale.

Niente accondiscendenza, poca tollerabilità del genere umano e battute al vetriolo sono una delle caratteristiche più incisive del personaggio di Katherine. Col suo linguaggio scurrile e connotato da scorretezze volute e dissacranti, Katherine è un’irresitibile esempio al contrario della perfetta e zuccherosa british mum. Basti pensare alla maglietta indossata per accompagnare Olive  a scuola ( su cui campeggia trionfante la scritta: Worlds smallest pussy) per comprendere la caratura del personaggio. Senza peli sulla lingua Katherine si difende dal perbenismo di una società che non vede ancora di buon occhio le mamme single che lavorano. La donna pensa principalmente al benessere di Olive e fatica per  mantenere una sua autonomia sentimentale per timore di restare ferita. Tutto questo lo fa curando un out fit decisamente “personale”, con abiti spesso fuori dagli schemi e look sempre perfettamente curati.

Molti gli aneddoti e le situazioni sentimentali che richiamano alcuni episodi del celebre serial Sex and the city. I momenti di intimità sono presentati senza schermi, ma con molta autoironia. Katherine non è sicuramente Carrie Bradshaw e non c’è Mister Big ad aspettarla in limousine fuori di casa, ma lo spirito irriverente della serie ricorda molte tematiche lanciate dal team di Darren Star.

Il trailer

Cast: con Max Fincham, Steen Raskopoulos, Nathan Clarke, Beau Gadsdon, Jordan Baker

The duchess

  • Anno: 2020
  • Durata: 1 stagione 6 episodi
  • Distribuzione: Netflix
  • Genere: commedia drammatico
  • Nazionalita: United Kingdome
  • Regia: Toby MacDonald
  • Data di uscita: 11-September-2020