fbpx
Connect with us

Latest News

Su Queerframe in streaming e download “Cuchillo de Palo” di Renate Costa

Sarà disponibile dal 4 Marzo in VOD (streaming o download) sul portale www.queerframe.tv il documentario Cuchillo de Palo della regista paraguaiana Renate Costa che ha trionfato all’edizione 2010 del Festival dei Popoli di Firenze come miglior documentario.

Pubblicato

il

CuchilloDePalo

Sarà disponibile dal 4 Marzo in VOD (streaming o download) sul portale www.queerframe.tv il documentario Cuchillo de Palo della regista paraguaiana Renate Costa che ha trionfato all’edizione 2010 del Festival dei Popoli di Firenze come miglior documentario.

Negli anni ’80 il Paraguay vive sotto la feroce dittatura di Stroessner. Rodolfo, omosessuale e zio della regista, vive in controtendenza nella sua famiglia, rinunciando alla carriera da fabbro per rincorrere quella da ballerino. I suoi sogni sono stroncati dall’inserimento del suo nome nella lista dei 108, quella in cui venivano segnati i sospettati di omosessualità, considerata dal regime una devianza alla stregua di un crimine.

L’appassionata indagine di Renate Costa attorno ad una complicata misteriosa vicenda familiare, porta faccia a faccia due generazioni, obbligandole al dialogo, e rivelando così parte della Storia recente, taciuta e misconosciuta, del Paraguay. Il documentario ha potuto essere realizzato solo dopo la caduta del partito Colorado (quello di Stroessner) che aveva guidato il paese dal 1947 al 2008, e con molte difficoltà in quanto i personaggi che hanno voluto prestare la propria testimonianza per il racconto hanno scelto l’anonimato per paura di rappresaglie.

Il film ha conquistato la giuria del Festival dei Popoli 2010 che ne ha decretato la vittoria con la seguente motivazione: “Questo film riesce a portare avanti un’indagine nella storia familiare della regista e al tempo stesso nella memoria della repressione operata dalla dittatura di Stroessner in Paraguay. Evitando di cadere nella trappola del genere ci offre un film profondamente onesto, personale, politico e femminista”.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.