fbpx
Connect with us

VIDEODRHOME

The others rivive in limited edition blu-ray

Koch Media riscopre in alta definizione The others, la ghost story interpretata da Nicole Kidman.

Publicato

il

Visto nelle sale cinematografiche nel 2001, rivive in blu-ray limited edition The others, distribuito da Koch Media attraverso la sua collana Midnight Factory. Diretto dal cileno Alejandro Amenábar che si era fatto notare con i thriller Apri gli occhi e Tesis, trascinò Nicole Kidman in un contesto horror. Era la prima volta, infatti, che la superstar di origini australiane prendeva parte ad una pellicola di tensione intrisa di soprannaturale. In questo caso nei panni di una giovane donna degli anni Quaranta che, insieme ai suoi bambini, vive come una reclusa in una grande casa. Una gran bella casa, solitaria e circondata da un parco, che sembrerebbe quasi disabitata. La casa la cui conduzione viene affidata da lei a tre domestici incarnati da Fionnula Flanagan, Eric Sykes ed Elaine Cassidy, quest’ultima muta. La casa in cui provvedono strani rumori e voci provenienti da altre stanze a diffondere una certa sensazione di terrore.

Perché The others è, senza alcun dubbio, il lungometraggio che ha ribaltato il concetto di ghost story insieme al di poco precedente The sixth sense – Il sesto senso di M. Night Shyamalan.

Un lungometraggio spuntato nel periodo in cui, a inizio terzo millennio, si stava esaurendo il revival slasher post-Scream esploso nella seconda metà degli anni Novanta.

Nella oltre ora e quaranta di visione, infatti, non vi è spazio per fantasiosi omicidi e spargimenti di sangue. Non poco simile al Suspense firmato nel 1961 da Jack Clayton, The others guarda in maniera evidente alla celluloide di paura vecchia maniera. La celluloide delle dimore maledette, delle atmosfere lugubri, quella di classici quali La casa sulla scogliera di Lewis Allen e Gli invasati di Robert Wise.

Man mano che Amenábar, concentrando il tutto quasi interamente all’interno dell’abitazione, privilegia un’impostazione piuttosto teatrale allacciandosi, contemporaneamente, al filone da schermo dei bambini inquietanti.

E, con un taglio generale quasi espressionista, è l’angoscia a trasudare dalla lenta evoluzione narrativa infarcita di esterni nebbiosi e sole che non splende mai. Fino alla sequela di inaspettati colpi di scena conclusivi che non hanno potuto fare a meno di trasformare istantaneamente The others in un horror cult. Un horror cult accompagnato in questa edizione in alta definizione – inserita in slipcase cartonato – da un booklet incluso nella confezione e da diversi contenuti extra. Abbiamo nove minuti di backstage e le interviste alla Kidman, la Flanagan, il regista e i due bambini Alakina Mann e James Bentley. Senza contare una breve clip in cui il buon Alejandro supervisiona la registrazione della maestosa colonna sonora del film, composta da lui stesso.