Connect with us

TRAILERS

Ritorno al crimine di Massimiliano Bruno. Il sequel di Non ci resta che il crimine, in anticipo al cinema

Ritorno al crimine. scritto, diretto e interpretato da Massimiliano Gallo, arriva in sala il 29 Ottobre. Uscita anticipata per superare la crisi del cinema dopo il lockdown

Publicato

il

RITORNO AL CRIMINE di Massimiliano Bruno uscirà in sala il 29 Ottobre.

I criminali di Massimiliano Bruno, conosciuti in Non ci resta che il crimine, anticipano l’uscita in sala a Ottobre.

La notizia arriva dalla conferenza stampa dove hanno partecipato Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema, Luigi Lonigro, Direttore di 01 Distribution, Federica Lucisano, amministratore delegato di  Lucisano Media Group, e lo stesso Massimiliano Bruno.

La scelta di anticipare la data di uscita è frutto della volontà di creare le condizioni per un autentico ritorno al cinema degli spettatori che stanno gradualmente recuperando l’abitudine alla sala.

La trama

Per inseguire una donna che scappa possono esserci varie ragioni: o è la donna della vita oppure è una che ha trafugato un sacco di soldi. E così Sebastiano, Moreno, Giuseppe  e Gianfranco si ritrovano a Montecarlo sulle tracce della ragazza che aveva rapito il cuore di uno e i soldi di tutti. Ma nel frattempo la vita va avanti e prende strade inaspettate. I quattro amici di sempre dovranno fare i conti con un marito, Ranieri spregiudicato mercante d’arte, un boss Renatino più implacabile che mai e con un passato che ritorna con le pistole in pugno e intenzioni tutt’altro che pacifiche.

Dopo aver viaggiato nel tempo, aver rischiato la vita, essere scampati al fuoco della banda più spietata del tempo, gli improbabili criminali ritornano al cinema con una nuova, esilarante avventura.

Il cast del film è composto da Massimiliano Bruno (Gianfranco), Alessandro Gassmann (Sebastiano), Marco Giallini (Moreno), Edoardo Leo (Renatino) e Gian Marco Tognazzi (Giuseppe).  Completano il cast Carlo Buccirosso (Ranieri), Giulia Bevilacqua, Gianfranco Gallo e la partecipazione di Loretta Goggi.

RITORNO AL CRIMINE, prodotto da Fulvio e Federica Lucisano e distribuito da 01 Distribution, è una produzione Italian International Film – società di Lucisano Media Group – con Rai Cinema.

 

La conferenza stampa

Ci troviamo in un momento molto delicato per tutto il sistema cinema – ha dichiarato Paolo Del Brocco il pubblico fatica a ritornare in sala e noi produttori e distributori dobbiamo mettere il massimo impegno perché riprenda l’abitudine ad andare al cinema in tutta tranquillità. Premesso che abbiamo già fatto tanto posizionando in questi mesi l’uscita di titoli di forte richiamo come quelli appena presentati al Festival di Venezia, pensiamo sia un atto di responsabilità anticipare l’uscita di un film così importante nel nostro listino, come “Ritorno al crimine”. Il mercato intero e l’esercizio hanno bisogno di prodotto che invogli ogni tipologia di pubblico a tornare al cinema. Come Rai Cinema sentiamo la forte responsabilità di fare di tutto per consentire al pubblico di mantenere l’abitudine ad andare in sala.  Ringraziamo Fulvio e Federica Lucisano, oltre al meraviglioso Max Bruno, per aver condiviso questa scelta che speriamo aiuti tutto il sistema”.

Abbiamo pensato che fosse cosa giusta e necessaria fare la nostra parte. Abbiamo deciso di anticipare la data di uscita di uno dei nostri film più importanti.Crediamo di aver dato un ulteriore segnale di vicinanza al mondo dell’esercizio. Ringraziamo Fulvio e Federica Lucisano per aver subito abbracciato la nostra proposta. La fiducia dei nostri produttori ci riempie di orgoglio ma ci carica anche di responsabilità– ha continuato Luigi Lonigro- Siamo convinti che non basta un solo titolo per sostenere il mercato e per questo speriamo che altri titoli italiani possano andare ad occupare lo slot di fine novembre. Solo lavorando tutti insieme potremo superare questo terribile momento di crisi, speriamo unico e irripetibile”.

Conclude Massimiliano Bruno “Dopo tanti mesi di attesa mi sembrava doveroso venire incontro al pubblico e agli esercenti che avevano voglia di ricominciare. E qual è il modo migliore di ricominciare se non con un sorriso?”.