La città verrà distrutta all’alba in alta definizione

Mustang Entertainment (www.cgentertainment.it) rende disponibile in edizione blu-ray La città verrà distrutta all’alba.

 

Ma non stiamo parlando del cult concepito nel 1973 da George A. Romero, bensì del suo remake, visto nelle sale cinematografiche italiane nell’Aprile 2010.

Remake che, diretto da Breck Eisner, come il prototipo pone al proprio centro un virus trasmesso attraverso acqua contaminata da una misteriosa tossina.

Virus che trasforma in folli assassini gli abitanti di una cittadina del Mid West, stavolta punto di partenza di uno script firmato da Scott Kosar. Un nome non nuovo nel genere, visto che, in tema di vecchi horror “rifatti”, aveva già sceneggiato Non aprite quella porta e Amityville horror. Anche se questo nuovo La città verrà distrutta all’alba sembra porre in secondo piano il lato riguardante la critica sociale caro all’autore di Zombi. Lato costituito da tematiche quali la guerriglia urbana e la prepotenza delle forze dell’ordine, qui accantonate in favore dell’azione.

Infatti, l’operazione non fatica ad assumere i connotati di un moderno western dalla messa in scena vagamente carpenteriana.

Moderno western di cui è protagonista l’ottimo Timothy Olyphant nei panni di uno sceriffo costretto ad attuare una vera e propria lotta per la sopravvivenza. Lotta intrapresa affiancato dalla moglie incinta Radha Mitchell, dall’assistente all’ospedale di lei Danielle Panabaker e dal suo vice e braccio destro Joe Anderson.

Mentre, a differenza del capostipite, gli impazziti presentano in questo caso connotati facciali poco distanti da quelli dei morti viventi.

Al servizio di oltre un’ora e quaranta di visione decisamente più serrata e caratterizzata, forse, da un epilogo anche maggiormente pessimista. Ora e quaranta confezionata con notevole capacità tecnica e che, spruzzata di splatter mai gratuito, alterna sapientemente attesa, tensione e belle sequenze di aggressione. Sequenze di cui sarebbe sufficiente citare quella che si svolge in un autolavaggio.

E, a partire da storyboard e galleria fotografica, è una sezione extra decisamente ricca ad accompagnare La città verrà distrutta all’alba in alta definizione. Perché, oltre a teaser, due trailer e uno sguardo ai VFX, vi attendono dieci minuti di dietro le quinte e nove sul nuovo look dei contagiati. Senza contare undici in compagnia del truccatore Robert Hall e quattro relativi alla proiezione del lungometraggio per i fan. Fino a tre motion comic: uno del trailer e due del film.

GUARDA IL TRAILER >>

Utlima modifica: 15 Marzo, 2020



Condividi