Life Beyond Plastic. Un bando per artisti under 40

Aperto dal 15 ottobre al 15 novembre 2019. I vincitori esporranno all’Acquario di Genova e al MUSE-Museo delle Scienze di Trento

Al via oggi l’open call indetta da Istituto Oikos, HelpCode Italia, Acquario di Genova e Comune di Milano assieme a MUSE – Museo delle Scienze di Trento. L’obiettivo è selezionare tre giovani artisti a cui sarà commissionata la realizzazione di tre installazioni d’arte pubblica site specific che saranno esposte al pubblico nel corso del 2020 all’Acquario di Genova, piazza XXIV Maggio a Milano, e al MUSE – Museo delle Scienze di Trento.

Il bando è destinato ad artisti under 40 residenti in Italia. L’installazione proposta dovrà avere come tema di base l’inquinamento da plastica nei mari. La scadenza per l’invio del progetto è il 15 novembre 2019.

Agli autori dei tre progetti selezionati verrà offerta la possibilità di realizzare la propria opera e di partecipare a una residenza artistica e di ricerca funzionale alla realizzazione dell’installazione. Ad ognuno degli artisti vincitori sarà corrisposto un contributo economico per l’ideazione, la realizzazione e l’allestimento dell’opera nella sede prescelta di 8.000 euro.

La giuria del bando è presieduta da Stefano Boeri, sotto la direzione artistica di Maria Cristina Finucci ed è composta 2 giurati per ciascuna città. L’esito del concorso sarà comunicato entro il 25 novembre 2019 e le opere esposte al pubblico nel corso del 2020.

Il bando è parte del progetto “Life Beyond Plastic: mobilitazione giovanile e attuazione di buone pratiche per ridurre l’inquinamento da plastica nei mari” finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Istituto Oikos, capofila del progetto, è un’organizzazione non-profit, fondata a Milano nel 1996 e impegnata in Europa e nei paesi del Sud del mondo per proteggere la biodiversità e promuovere forme di sviluppo sostenibile.

Utlima modifica: 15 Ottobre, 2019



Condividi