fbpx
Connect with us

FILM DA VEDERE

Fargo: il successo dei fratelli Coen con Frances McDormand

Impeccabile commedia nera dei fratelli Coen (Palma d'oro a Cannes nel 1996 per la regia e due Oscar): ironia feroce, dialoghi paradossali, una serie di figure strampalate e indovinatissime che si inseguono in un incastro narrativo esemplare: niente è superfluo, e tutto funziona alla perfezione

Publicato

il

Fargo è un film del 1996 scritto e diretto dai fratelli Coen.

Informazioni su Fargo

Presentato al 49º Festival di Cannes, dove ha vinto il premio per la miglior regia, ha anche vinto due Premi Oscar, per la miglior sceneggiatura originale e per la miglior attrice protagonista, Frances McDormand. Gli altri protagonisti del film sono William H. Macy, Steve Buscemi e Peter Stormare.

Nel 2006 è stato scelto per essere conservato nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Nel 2014 ha ispirato la produzione dell’omonima serie televisiva Fargo, per la quale i fratelli Coen figurano come co-produttori esecutivi.

Le dichiarazioni dei Coen

I fratelli Coen sostengono che molti degli eventi che si svolgono nel film si basino su episodi realmente accaduti che i due cineasti hanno raccolto e messo insieme per costruire un’unica storia. Joel Coen ha detto: «Noi non eravamo interessati a questo tipo di fedeltà. Gli eventi di base sono gli stessi che sono realmente accaduti anche se le caratterizzazioni sono totalmente inventate». Il regista ha poi osservato che «se il pubblico crede che una cosa sia basata su un evento reale, questo ti dà il permesso di fare cose che altrimenti la gente non potrebbe accettare». Come per tutti i film dei fratelli Coen, ad eccezione di Fratello, dove sei?, la colonna sonora di Fargo è stata composta dal musicista Carter Burwell.

La trama di Fargo

Jerry Lundegaard, un venditore di auto del Minnesota inguaiato dai debiti, decide di far rapire la moglie e chiedere il riscatto al ricco padre di lei. A tale scopo assolda due delinquenti, Carl e Gaear, che si rivelano però molto maldestri. Senza che fosse nei piani, i due trasformano il rapimento in una carneficina, facendo fuori un poliziotto e due passanti che avevano casualmente assistito al fatto. La situazione precipita e la striscia di sangue si allunga. Ma sulle tracce dei killer si scatena il capo della polizia locale, Marge Gunderson, poliziotta al primo caso di omicidio e al settimo mese di gravidanza.

La recensione di Fargo

Forse il capolavoro dei fratelli Coen. Un thriller volutamente “sfalsato”, bizzarro e inquietante, dove la cornice paesaggistica dominata dalla neve finisce per assumere un rilievo figurativo notevole.

La sceneggiatura segue in contemporanea le azioni di un piccolo gruppo di personaggi, dal venditore apparentemente mite, ma in realtà completamente rimbecillito che dà il via alla catastrofe, ai due balordi sballati che lasceranno una scia di sangue sempre più consistente, fino allo sceriffo in gonnella, incinta di sette mesi, che svolge le indagini in maniera pragmatica e assennata.

Fargo è il più misurato e realistico film dei Coen, il più classico almeno nella forma. È anche uno dei loro film più “umani”, intriso di speranza nel personaggio di Francis McDormand. La donna che aspetta un bambino, che mostra le ragioni che stanno alla base degli atti malvagi, così come quelle di chi vuole svolgere correttamente il proprio dovere. Questa umanità non cancella però il gelido cinismo che è come un marchio di fabbrica del cinema dei Coen e accompagna anche questa spietata dissezione dell’avidità e della follia umana.

I premi del film

Meritato l’Oscar come migliore attrice alla brava McDormand, moglie di Joel Coen. Nel cast spiccano anche William H. Macy (molto apprezzato in certi film di Paul T. Anderson), Steve Buscemi e lo svedese Peter Stormare, abbonato a ruoli di “cattivo”. Nel complesso, una commedia nera di qualità superiore che riesce a dosare abilmente sberleffi e colpi di tragedia, da vedere preferibilmente in versione originale, perché il doppiaggio non riesce a rendere del tutto le espressioni tipiche dei personaggi della regione del Nord Dakota.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

  • Anno: 1996
  • Durata: 95'
  • Genere: Noir
  • Nazionalita: Usa, Germania, Gran Bretagna
  • Regia: Joel Coen