Lucca diventa un set cinematografico a cielo aperto al film festival. In programma un omaggio a Blade Runner

Quattro aree divise per generi cinematografici trasformano la città in un grande “set cinematografico a cielo a aperto”
Omaggio a Blade Runner a Effetto Cinema Notte
Sabato 20 aprile a partire dalle 19, centro storico di Lucca. La macchina cifrante “Enigma”, che veniva utilizzata dai tedeschi nella Seconda Guerra mondiale, al centro del film “The Imitation Game”, sarà esposta in Palazzo Sani

Protagonista del Lucca Film Festival e Europa Cinema, sarà “Effetto Cinema Notte” – format originale e unico curato da Cristina Puccinelli e Stefano Giuntini – che trasformerà il centro storico di Lucca in un grande set performante a cielo aperto, grazie alla sinergia con 28 esercizi pubblici e 21 compagnie teatrali e di danza del territorio.

Effetto Cinema Notte è organizzata grazie al sostegno della Fondazione Banca del Monte di Lucca. La sezione è una dei reparti performative del Lucca Film Festival e Europa Cinema che si terrà dal 13 al 21 aprile tra Lucca e Viareggio, uno degli eventi di punta della Fondazione Cassa di Risparmi o di Lucca.

Il centro storico della città sarà diviso in quattro aree, corrispondenti generi cinematografici diversi: FunFutureItaly e Series. A queste si aggiunge l’evento principale (Main Event) dedicato a Blade Runner e l’apertura straordinaria fino a mezzanotte (a ingresso gratuito) delle mostre su Kubrick e Fratelli Taviani a Palazzo Ducale.

Effetto Cinema Notte omaggerà Blade Runner con un evento unico e performativo dal titolo Tears in rain per celebrare la presenza di Rutger Hauer al festival e il film cult del 1982 di Ridley Scott, ambientato a Los Angeles proprio nel 2019. L’evento si terrà il 20 aprile in piazza San Michele sotto il loggiato di Palazzo Pretorio (dalle ore 19:00 alle 02:00). Tra gli eventi performativi alle 22 il live di Federico De Robertis (musicista e compositore delle musiche dei film di Gabriele Salvatores). L’attore presenzierà a questa manifestazione che mira a ricreare l’atmosfera futuristica del film grazie a un’ambientazione animata da figuranti in costumi cyberpunk e dalla colonna sonora di Vangelis musicata dal vivo. “Nel futuro immaginato da Philip Dick – spiegano Stefano Giuntini e Cristina Puccinelli, direttori artistici degli eventi del festival e ideatori della sezione Effetto Cinema Notte – la storia del film ‘Blade Runner’ è ambientata in un 2019 straordinariamente simile al nostro, quindi l’idea è di celebrare l’anno di Blade Runner”.

Aree Geografiche divise per generi cinematografici

Area Fun
Celebra la parte più positiva dell’intrattenimento cinematografico, a cavallo fra tutti i colori della commedia (“Colazione da Tiffany”, “Pretty Woman”, “Il grande Lebowski”), le contaminazioni fantastiche (“Avengers”, “Mary Poppins”, “Ghostbusters”, “Men in black”, “Hotel Transilvania”), quelle western (“Django Unchained”) e il musical (“The greatest showman”).

Area Italy
È il piccolo cuore tricolore dell’edizione 2019, nel centro esatto della città e dell’evento. Racchiude in sé le due anime del nostro cinema: commedia (“Il Ciclone”) e dramma (“La leggenda del pianista sull’oceano”), per non dimenticare il “made in Italy”.

Area Series
In linea con i nuovi trend dell’intrattenimento, questa grande area è dedicata per la prima volta nella storia di Effetto Cinema Notte alle serie televisive, ormai estensione del cinema attraverso il lavoro dei migliori sceneggiatori, registi e attori presi direttamente dal mondo dei film. Si passa dai grandi successi degli ultimi anni (“La casa di carta”, “Narcos”, “Orange is the new black”, “The walking dead”), a cult generazionali (“Sex and the city”), al filone storico (“Vikings”), fino alle glorie del passato (“Happy Days”) per soddisfare tutti i gusti del pubblico.

Area Future
Tre film che immaginano tre diversi tipi di futuro per il mondo: le wastelands post apocalittiche di “Mad Max Fury Road”, la distopia di un mondo dove i libri sono diventati fuorilegge e ridotti in cenere di “Farenheit 451” e i mondi virtuali di “Matrix”. L’area Future fa da cornice al Main Event 2019, dal titolo “Tears in rain – Tribute to Blade Runner 2019 with Rutger Hauer”.

Special Event – “The Imitation Game”
Co-produzione fra Lucca Film Festival e Europa Cinema, Confcommercio Lucca, Versilia e Massa Carrara, Associazione “Don Franco Baroni”, Amnesty International Gruppo 201 Lucca, Ari-Associazione radioamatori italiani, Associazione LuccAut e Associazione “Rover Joe” di Fidenza (Parma). Il tema di questa edizione, che si svolgerà all’interno del contenitore di Effetto Cinema Notte sarà il film “The Imitation Game” (2014, di Morten Tyldum): dal ricordo storico dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale (80 anni fa), alla matematica, alla scienza, alla tecnica senza dimenticare un messaggio contro la discriminazione di cui fu vittima il protagonista della vicenda narrata, Alan Turing, morto suicida a soli 41 anni a causa delle persecuzioni dovute alla sua omosessualità. Nella location di Palazzo Sani (via Fillungo, 121) sarà esposta e illustrata la macchina cifrante “Enigma”, che veniva utilizzata dai tedeschi nella Seconda Guerra mondiale, ed è al centro delle vicende narrate nel film.

Utlima modifica: 11 aprile, 2019



Condividi